Come realizzare dei gufi decorativi con le pigne

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le pigne secche sono ormai diventate apprezzatissime per realizzare svariati oggetti decorativi; infatti, ritornano utili per creare dei centrotavola classici o di tipo natalizio, oppure per realizzare ad esempio dei gufi. In riferimento a questi ultimi, ecco una guida su come procedere per la loro creazione utilizzando proprio le pigne.

25

Occorrente

  • Pigna
  • Spray acrilico bianco
  • Pennarelli indelebili
  • Cartoncino Bristol
  • Colla e spago
  • Nastrino
  • Filo di metallo per piante
35

Una pigna di media grandezza è dunque l'ideale per creare il corpo del gufo; infatti, avendo una tipica sagoma ovoidale, si presta per questa funzionalità. Premesso ciò, prendiamo una bomboletta spray di tipo acrilico di colore bianco e la dipingiamo totalmente, attendendone poi l'essiccazione. Successivamente soltanto sul lato posteriore della pigna, creiamo delle sfumature nere e grigie, in modo da realizzare il classico chiaroscuro tipico del mantello di questi tipici volatili notturni.

45

Una volta completata la decorazione di base della pigna, ed ottenuta quindi la sagoma ben delineata del corpo del gufo, possiamo sbizzarrirci per ottimizzare il risultato, ed aggiungere le zampe ed i classici occhi cerchiati. Per le prime, possiamo prendere del filo di colore arancio che in genere si usa per fissare le piante alle fioriere, e crearle con le caratteristiche quattro dita. Alla fine le unghie le possiamo poi dipingere con dello smalto bianco perlato. A questo punto passiamo alla descrizione degli occhi, che come vedremo qui di seguito, è possibile creare sfruttando diversi materiali di recupero. Tra questi troviamo dei cartoncini Bristol che possiamo ritagliare di qualsiasi diametro, e poi colorarli con dei pennarelli indelebili oppure per rendere gli occhi più simili a quelli naturali di un gufo, procedere come descritto nel passo successivo della guida.

Continua la lettura
55

In questo caso partendo sempre da un dischetto ricavato da un cartoncino, sulla sua superficie applichiamo con la colla, dello spago partendo dal centro e arrotolandolo man mano a spirale, fino a raggiungere l'estremità del cerchio. In tal modo, l'effetto sarà tipico delle occhiaie che caratterizzano il gufo. La pupilla centrale possiamo invece crearla, incollando un bottone oppure semplicemente delle paillettes dorate o argentate, in modo che essendo luccicanti risaltano maggiormente sul corpo del gufo. A lavoro ultimato, questo originale animaletto lo possiamo corredare di un nastrino in prossimità della testa, in modo che funge da orecchie e nel contempo ritorna utile per appenderlo su una parete.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Degli Scoiattolini E Pigne Decorativi

Se per decorare la nostra casa ci affidiamo alla fantasia e alla creatività che possediamo, è possibile creare tantissimi oggetti che alla fine risultano belli e particolari. Un esempio è di realizzare degli scoiattolini e delle pigne entrambi molto...
Bricolage

Come trasformare delle pigne in orsetti decorativi

Non sono mai abbastanza gli oggetti decorativi che possiamo trovare o aggiungere nella nostra casa, e grazie all'arte del fai da te è possibile realizzare davvero moltissime cose nuove e divertenti. Come ad esempio degli orsetti realizzati con le pigne.Dei...
Bricolage

Come realizzare delle pigne decorative

Siamo in autunno e ci avviciniamo a feste colorate e affascinanti come il Natale. Coi nostri bambini potremo divertirci in celebrazioni quanto mai fantasiose. Non solo in occasione di una festa precisa, ma anche ogni giorno. Decorare tutto a tema rende...
Bricolage

Come realizzare un cono di pigne

Con l'arrivo dell'autunno si iniziano a decorare le abitazioni con temi tipici di questo periodo come centrotavola con frutta secca, o bellisime composizioni realizzati con pigne o con delle foglie secche e moltissimo altro ancora. Tutti questi decori...
Bricolage

Come realizzare addobbi per l’albero di Natale con le pigne

L'albero di Natale, insieme al presepe, è sicuramente il simbolo che meglio rappresenta questa importante festività. L'albero è amato sopratutto dai più giovani, che ne vengono attratti per gli addobbi colorati e lo scintillio delle luci. Però, se...
Bricolage

Come realizzare segnaposti con pigne per Natale

Le decorazioni arricchite con le pigne si adattano splendidamente all'atmosfera del Natale. Naturalmente possono costituire degli addobbi per le pareti, per l'albero di Natale, come centrotavola e via dicendo. Tuttavia si possono facilmente acquistarle...
Bricolage

Come realizzare dei segnaposti natalizi con le pigne

Se per le feste di Natale abbiamo intenzione di organizzare dei pranzi ed intendiamo invitare parenti e amici, possiamo apparecchiare la tavola in un modo nuovo, simpatico e soprattutto originale. A tale proposito nei passi successivi ci sono alcune idee,...
Bricolage

Come realizzare un presepe con le pigne

Allestire il presepe a Natale è una tradizione religiosa che ci è stata tramandata da quando San Francesco di Assisi, per rievocare la nascita di Gesù Bambino, volle predisporne uno dal vivo. Da allora il presepe viene riproposto in mille aspetti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.