Come realizzare del concime

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nella seguente guida vi sarà spiegato come poter realizzare, con le vostre mani, del concime per le vostre piante, in modo che crescano sane e rigogliose, utilizzando solo ed esclusivamente degli ingredienti del tutto naturali e semplici. Dovete infatti sapere che i rifiuti organici non sempre sono inutilizzabili e classificabili indispensabilmente come tali. È quindi necessario ricordare che con un po' di impegno, questi rifiuti possono facilmente tornarvi utili, diventando dell'ottimo e sano concime per il terreno del vostro orto. Il concime, infatti, è un vero toccasana per il terreno e può essere utilizzato anche per le coltivazioni in vaso. Vediamo quindi insieme come procedere per creare del concime.

25

I diversi materiali organici con cui è composto il concime sono delle sostanze di ottimo aiuto per il terreno. Per realizzare un fertilizzante vigoroso come il concime, basterà raccogliere la segatura, la terra comune, eccetera. Non appena vi sarete procurati tutto il necessario, potete certamente procedere alla lavorazione. Subito dopo dovrete preparare sul fondo del contenitore, dove procederete alla realizzazione del vostro composto, uno strato di segatura.

35

Quest'ultima vi aiuterà a tenere sotto controllo gli odori e anche ad assorbire tutta l'umidità che si verrà a creare con il passare del tempo. Lo strato successivo dovrà essere creato con l'utilizzo di rifiuti organici, che saranno pur sempre ricoperti da un altro strato di segatura. Tra uno strato e l'altro dovrete cercare di controllare il tasso d'umidità presente del composto e nel caso in cui dovesse sembrarvi troppo secco, potrete tranquillamente aggiungere della semplice acqua.

Continua la lettura
45

Prima di aggiungere un ulteriore strato, procedete pure alla mescolazione del composto. In genere i tempi di concimazione dei rifiuti di cucina o organici, sono tra i sessantadue e i novanta giorni circa, ma possono anche variare. Quando sarà pronto il vostro concime, il suo colore diventerà molto più scuro, più o meno sarà simile al colore del caffè. Il composto che avrete realizzato con le vostre mani, vi aiuterà sicuramente nell'orto e favorirà le vostre piante a crescere, non solo in buono stato di salute, ma specialmente molto belle e vigorose. Ed ecco che in breve tempo vi sarete procurati tutto il concime necessario per far crescere le vostre piante ed allo stesso tempo avrete anche utilizzato parte dei vostri rifiuti organici. Buon lavoro.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tra uno strato e l'altro dovrete cercare di controllare il tasso d'umidità presente del composto e nel caso in cui dovesse sembrarvi troppo secco, potrete tranquillamente aggiungere della semplice acqua.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come ricavare dell'ottimo concime

Le piante, specie quelle quelle da appartamento, che non hanno un ricambio di terra, soffrono perché con il passare del tempo la terra stenta a fornire loro un adeguato apporto alimentare. Per questo le piante generalmente vengono concimate ed esistono...
Giardinaggio

Come preparare un concime naturale per le piante

Le piante hanno bisogno di molte attenzioni e sopratutto di accorgimenti particolari. Ma quando si decide di coltivare qualcosa nel proprio orto, la prima cosa da fare è quella di utilizzare dei concimi per proteggerli. L'orticoltura è un'attività...
Giardinaggio

Come Utilizzare La Cenere Come Concime

Tutti conosciamo il potere sbiancante delle ceneri, se usate per il bucato dei capi delicati, ma non tutti sappiamo che, questo elemento naturale, può diventare un ottimo alleato nella cura delle nostre piante. Se durante l'inverno e la primavera (per...
Giardinaggio

Come si spargono i concimi

Il concime è l'elemento essenziale per conferire al terreno delle nostre piante tutti gli elementi nutritivi di cui necessitano. Come si spargono quindi i concimi? Questa guida andrà a spiegare tutti i processi della concimazione, come vanno sparsi...
Giardinaggio

come realizzare delle etichette resistenti per l'orto

Se siamo degli appassionati di giardinaggio, potremo provare a realizzare un bellissimo orticello sul balcone della nostra abitazione o nel giardino, piantando moltissimi ortaggi differenti. Se però siamo alle prime armi con questo mondo, prima di iniziare,...
Giardinaggio

Come realizzare un tappeto erboso

Possedere un giardino è l'ambizione di tutti, o perlomeno della maggior parte delle persone. Ma per avere un bel prato, pulito ed ordinato, ci vuole pazienza e molta costanza. Non tutti nascono con il pollice verde, ma si può imparare davvero molto...
Giardinaggio

5 passi per realizzare un orto in cassetta

Non tutti hanno la fortuna di avere a disposizione un orto per coltivare ortaggi, piante e fiori. Ma ciò non significa che si deve rinunciare del tutto ad avere il pollice verde e questo bellissimo spazio in casa: con i dovuti accorgimenti, infatti è...
Giardinaggio

Come realizzare un'asparagiaia

L'asparago (conosciuto anche con il nome scientifico Asparagus Officinalis), ortaggio saporito e versatile in cucina, è una pianta erbacea con rizoma costituito da molte radici (dette zampe) da cui nascono i carnosi germogli commestibili (turioni). La...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.