Come realizzare delle tende per la casa

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

In un appartamento le tende hanno normalmente una doppia funzione, quella di schermare la luce esterna e di nascondere l'ambiente interno, e anche quella di arredamento, per rendere la casa più bella e confortevole. Se non ci vogliamo accontentare di acquistare delle tende già belle e fatte ed abbiamo in un minimo di pratica con il cucito, in questa guida vedremo come fare per per realizzare delle tende per la casa fai da te.

27

Occorrente

  • Macchina da cucire
  • Stoffa per tende con orlo ai lati
  • Filo e ago
  • Forbici e spilli
  • Righello
37

Valutiamo le dimensioni

Fare in modo che le tende scendano a piombo non è affatto semplice, ma con un po' di precisione, è possibile ottenere un ottimo risultato. Prima di tutto dobbiamo acquistare la stoffa, per cui dobbiamo misurare le finestre alle quali intendiamo applicare le tende, tenendo conto anche del modello che vogliamo realizzare. Disegniamo quindi lo schema delle nostre finestre, misurando altezza e larghezza, non dimenticando di includere anche il cassonetto delle tapparelle. È molto importante acquistare della stoffa più larga dello spazio che volgiamo riempire, al fine di ottenere l'effetto arricciato e soprattutto per realizzare la bordatura.

47

Realizziamo l'orlo

Se abbiamo acquistato delle tende con i bordi laterali già cuciti, allora il lavoro da fare sarà molto più semplice. Sarà sufficiente infatti segnare con un gessetto per sarto i margini superiore ed inferiore, aiutandoci con una riga. Segniamo sulla parte alta due linee a distanza di circa 4-5 centimetri l'una dall'altra e pieghiamo il margine così evidenziato, bloccandolo quindi con degli spilli. A questo punto imbastiamo prima di procedere alla cucitura a macchina. Ovviamente dovremo ricordarci lasciare aperto sui lati i fori per permettere di inserire il bastone. Il bordo inferiore si realizza allo stesso modo, ma, al fine di avere un peso maggiore che garantisca il piombo, deve essere più alto, quindi di almeno 10 centimetri.

Continua la lettura
57

Le finiture

Per rendere le vostre tende più eleganti, possiamo realizzare a mano dei punti invisibili per fermare le pieghe del bordo inferiore oppure direttamente a macchina, creiamo uno zig zag uniforme. Il consiglio è quello di fare molta attenzione alle misure ed alle proporzioni e, soprattutto, di provare le tende "in campo" prima di completare la cucitura a macchina. Nel caso in cui siano venute troppo corte e/o troppo lunghe, potremo sempre rifare l'imbastitura e correggere l'eventuale errore. Non dimenticate anche di fare attenzione che la tenda sia dritta ed il bordo perfettamente parallelo al pavimento, aiutandovi magari con una squadretta durante l'imbastitura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate le tende prima di cucirle, dopo l'imbastitura

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Utilizzare Il Filo A Piombo

Uno strumento impiegato specialmente nel settore dell'edilizia e che non può assolutamente mancare all'interno del proprio fabbricato (villa, appartamento, villetta a schiera, monolocale, ecc.) è rappresentato dal filo a piombo. Al giorno d'oggi, comunque,...
Bricolage

Come eseguire la tecnica a piombo sul vetro

La legatura a piombo è una tecnica che viene impiegata sin dal medioevo per decorare le vetrate di grandi finestre di chiese e cattedrali. Tuttavia molti la chiamano "tecnica cattedrale", con cui è possibile realizzare disegni molto elaborati su vetrate...
Bricolage

Come Montare Un Vetro In Un Riquadro Di Piombo

La rilegatura a piombo è un'antica tecnica della lavorazione del vetro che ha mantenuto tutto il suo splendore e pregio nel corso del tempo, rinnovandosi solamente nella veste grafica, inserendosi perfettamente in quelli che sono gli ambienti odierni...
Casa

Come Rimuovere La Pittura Al Piombo

È stato riconosciuto che la pittura al piombo è piuttosto dannosa per la salute delle persone, e poiché in passato se ne faceva un ampio utilizzo, oggi ci si ritrova a doverla necessariamente eliminare. Ebbene infatti è stata totalmente bandita dal...
Materiali e Attrezzi

Come fondere stagno o piombo in stampi

Imparare a fondere lo stagno oppure il piombo potrebbe rivelarsi abbastanza utile non soltanto per realizzare dei lavori in casa, ma anche per formare degli oggetti di arredamento o degli accessori per la persona. Per dare vita alla propria fantasia,...
Altri Hobby

Come dipingere un soldatino di piombo

Se siete collezionisti di soldatini di piombo e volete realizzarne uno con il classico metodo della fusione nello stampo oppure ne volete acquistare uno del colore grigio naturale per dipingerlo con attenzione e nei minimi dettagli, ci sono alcune tecniche...
Altri Hobby

Costruire una montatura per il surf casting

La pesca è un'attività prettamente maschile che si pratica sia in acque dolci che al mare: in base al luogo e alla fauna ittica, si mettono in pratica diverse tecniche, le quali prevedono l'utilizzo di specifiche attrezzature e lo svolgimento di particolari...
Bricolage

Come realizzare uno specchio piombato e decorato

Leggendo questo tutorial si possono avere degli utili consigli su come realizzare uno specchio piombato ed allo stesso tempo decorato. La rilegatura a piombo è una tecnica di lavorazione del vetro che negli anni ha mantenuto intatto il suo pregio anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.