Come realizzare divertenti candeline in fiore con cera d'api

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una candela riesce sempre a infondere ad un ambiente un’atmosfera tutta speciale. La cera d’api, poi, sembra avere in sé qualcosa di antico e magico, senza contare l'intenso aroma, che evoca alla memoria ricordi molto piacevoli. Ormai in commercio esistono candele di tutti i tipi, colori e forme, ma non è necessario spendere fior di quattrini per decorare la vostra casa con prodotti profumati ed eleganti. Con pochi, semplicissimi gesti sarete in grado anche voi di realizzare una simpatica candela in fiore con cera d’api, divertendovi e sfogando la vostra creatività. Come? Seguite questi pochi passi e lo scoprirete. Ecco come realizzare divertenti candeline in fiore con cera d'api.

26

Occorrente

  • 1 foglio di cera d'api naturale, stoppini, pentola da bagnomaria, cucchiaio di legno, stampi per candele (andranno bene anche quelli di silicone usati per i dolci)
36

Procediamo con la fusione della cera che ci servirà per realizzare la nostra candela. Inseriamo il foglio di cera d'api all'interno della pentola per bagnomaria. Posizioniamo adesso la pentola sopra una fonte di calore, come per esempio un fornello, e lasciamola sul fuoco fino a quando la cera non sarà fusa. Di solito questo accade ad una temperatura di circa 65°; possiamo controllare con un termometro che la cera non si riscaldi eccessivamente, per evitare che si infiammi. Poniamo molta attenzione per non ustionarci. Una volta che la cera è completamente fusa, introduciamo all'interno della pentola il colorante che abbiamo scelto. Che sia liquido o in pastiglie, dobbiamo assicurarci che sia ben amalgamato con la cera, a meno che non vogliamo ottenere un effetto striato che, in alcune occasioni, può essere anche molto gradevole.

46

Una volta ottenuta la colorazione da noi desiderata, versiamo la cera all’interno dello stampo a forma di fiore, prestando la massima attenzione. Prima che questa si solidifichi dobbiamo ricordarci di inserirvi lo stoppino in cotone. Per procedere con questa operazione è possibile seguire due diversi metodi. Il primo metodo richiede di bagnare lo stoppino con della cera fusa che avremo messo da parte, e di introdurlo nella candela prima che questa si solidifichi completamente. Il secondo metodo, invece, prevede la realizzazione di un foro al centro della candela con un ferro da maglia e poi l’introduzione dello stoppino, sempre dopo averlo imbevuto di cera. Questo secondo metodo viene utilizzato soprattutto per le candele di grandi dimensioni. Bagnare lo stoppino nella cera prima di introdurlo nella candela permette che, durante l’accensione, questa bruci senza nessun intoppo.

Continua la lettura
56

Per concludere la realizzazione della nostra candela, dobbiamo lasciare che la cera si raffreddi completamente. Se essa è molto grande, possiamo velocizzare il processo immergendo lo stampino che la contiene in un recipiente di acqua fredda, avendo cura di non far entrare l’acqua a contatto diretto con la cera. Una volta raffreddata, possiamo procedere estraendo la candela dal suo stampino, facendo molta attenzione. A questo punto, basterà eliminare la cera in eccesso, decorare la candela a nostro piacimento ed il gioco è fatto! Con questo procedimento possiamo ottenere delle candele con il nostro colore preferito, magari intonandolo all'ambiente della nostra casa. Se vogliamo dare alle nostre candele realizzate in casa un tocco in più, possiamo spargere sulla loro superficie alcuni glitter colorati, facendoli aderire con il palmo delle mani leggermente inumidito di colla.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per colorare le vostre candele potete utilizzare anche i comuni colori a cera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come preparare la cera per mobili

La cera per i mobili, che è conosciuta anche con il nome di “carnauba", si ricava dall'essudazione della foglia della Copernica Cerifera, una pianta subtropicale. La carnauba è una cera pregiatissima, di colore giallo-verde, ma difficilmente solubile...
Casa

Come allontanare api e vespe

Con l'arrivo dell'estate, tornano anche gli insetti. Alcuni sono fastidiosi, ma piuttosto innocui. Altri invece possono anche far male (o essere proprio pericolosi) come le api e le vespe. Vediamo in questa guida alcuni semplici metodi per allontanare...
Casa

Come dare la cera ai mobili

La ceratura è un'operazione indispensabile se si vogliono mantenere i mobili in buono stato. Con la cera si rendono i mobili brillanti ed inoltre si otturano i pori del legno. In questo modo si ha un aspetto setoso che nutre, protegge la superficie e...
Casa

Come usare la cera a stucco

Se ritrovate i vostri mobili danneggiati da insetti o avete la necessità di effettuare piccoli lavori di restauro casalingo, la cera a stucco è sicuramente il materiale che fa assolutamente al caso vostro. Gli stick di cera a stucco si presentano come...
Casa

5 trucchi naturali per allontanare le api

Molto spesso, soprattutto nelle stagioni calde, ci ritroviamo a dover fare i conti con la presenza delle api ed il rischio di essere punti. Passeggiare al parco, prendere il sole al mare, fare un pic-nic in montagna: tutti momenti in cui dedichiamo il...
Casa

Come togliere la cera degli indumenti

Per quanta attenzione possiamo avere nella vita quotidiana, può sempre capitare per distrazione nostra o altrui di macchiare degli indumenti. Infatti, mentre quando pranziamo stiamo molto attenti soprattutto alle possibili macchie di frutta o olio, molto...
Casa

Come costruire un lampadario a forma di fiore

Se tra i vostri hobby preferiti avete quello di realizzare oggetti ed accessori utili per la casa, allora potete cimentarvi nella realizzazione di alcuni lampadari dalla forma particolare. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida vi...
Casa

Come Applicare La Pittura Ad Acqua E Cera Per Mobili

Avete un mobile vecchio che volete ristrutturare? Vi siete stancati del colore dei mobili della vostra sala da pranzo? Allora perché non decidere di dare un tocco di originalità alla vostra casa? Questa guida vi mostrerà in pochi e semplici passi com'è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.