Come realizzare elementi scenici spendendo poco

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gli elementi scenici spesso accompagnano progetti e fungono da veri e propri plastici in scala per rappresentare nel modo migliore la descrizione di una determinata opera. Gli elementi scenici tuttavia servono quando si intende allestire una rappresentazione teatrale o una recita a scuola; se vogliamo acquistarli nei negozi specializzati spenderemo, sicuramente, una cifra non indifferente: per ovviare a questo problema possiamo riciclare ed utilizzare materiali facilmente reperibili e con costi irrisori. Ecco allora come realizzare elementi scenici spendendo poco.

27

Occorrente

  • Scatole di latta e di fiammiferi
  • cartoni
  • carta di giornale
  • acqua e farina
  • acquerelli
37

Riciclare delle scatole di legno

Se vogliamo realizzare un elemento scenico atto ad illustrare un nostro progetto di ristrutturazione di un ambiente e spendere poco, possiamo utilizzare materiali di riciclo; infatti, se per esempio, dobbiamo creare un mobile in miniatura, possiamo riciclare delle scatole di legno o di latta, quadrate o rettangolari e, per i cassettini, le scatole di fiammiferi.

47

Contattare diversi rigattieri

Per realizzare un effetto scenico in occasione di una rappresentazione teatrale ci si può comportare allo stesso modo con cui si muovono i cosiddetti “trovaroba teatrali”. La ricerca consiste nel cercare presso rigattieri vecchi tavoli, comodini e quant’altro possa servire allo scopo. Con dei cartoni, riciclati un po’ dovunque e messi insieme con carta gommata, si possono creare delle immagini retrospettive come ad esempio una finestra, un balcone o una porta all’interno dell’ambiente in cui si svolge la scena. Con questo sistema, si è in grado di allestire in poco tempo, spendendo poco o quasi nulla, una rappresentazione scenica in grado di essere apprezzata in occasione della recita prevista.

Continua la lettura
57

Utilizzare il sistema della cartapesta

Ricordiamo che, nel caso di mobili vecchi e danneggiati, i piedi si possono creare con dei pomelli di ottone rovistando nella scatola degli utensili mentre le colorazioni possono essere fatte utilizzando barattoli di vernice conservati in cantina. Un plastico invece che debba rappresentare una soluzione di arredo per un giardino può essere realizzato con il tradizionale sistema della cartapesta: in questo caso è sufficiente sminuzzare della carta di giornale ed immergerla in abbondante acqua e farina, molto liquida che funga da amalgama del manufatto. Ad essiccazione ultimata si ottiene l’effetto scenico desiderato. La colorazione può avvenire con acquerelli in quanto la cartapesta accetta questo tipo di tintura ad acqua. Con lo stesso procedimento si possono quindi realizzare sculture e presepi.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare una ghirlanda con i fiori secchi

Le ghirlande di fiori appese alle porte rendono l'ambiente accogliente e familiare, valorizzandolo con un tocco di stile. Sono molto semplici e rilassanti da realizzare. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo come realizzare una ghirlanda con...
Altri Hobby

Come realizzare degli stickers decorativi da parete

Una casa, grande o piccola che sia, rappresenta un nido per tutte le famiglie. Oltre alla regolare pulizia degli ambienti, di pavimenti, complementi d'arredo ed infissi, richiede anche una certa manutenzione. In tal senso, si mantiene funzionale ed efficiente...
Altri Hobby

Come realizzare alberelli di Natale dai cucchiai di plastica

Quando si avvicinano le feste natalizie, ogni casa viene addobbata a tema. Spesso si sceglie di adornare soltanto un ambiente. Evitando così, di spendere tanti soldi in addobbi. Ma, volendo si può optare per delle creazioni fai da te. Utilizzando degli...
Altri Hobby

Come realizzare stampi in gomma siliconica

Come sanno bene gli appassionati di modellismo, con gli stampi in silicone è possibile dare sfogo alle proprie idee creative e duplicare gli oggetti più disparati, dalle ruote di un'auto alle sedute agli accessori più complessi e molto altro ancora.Ma...
Altri Hobby

Come realizzare un gufo in macramè

Molto spesso quando abbiamo bisogno di qualche orecchini, collane, ecc. Preferiamo recarci presso appositi negozi per acquistare questi oggetti già confezionati ed essere sicuri di fare sempre una bella figura, ma spendendo la maggior parte delle volte...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

Come realizzare uno sgabello in bambù

Quando arriva il momento di arredare la propria casa, ma non si hanno a disposizione fondi illimitati, non bisogna di certo rinunciare allo stile ed all'estetica. Tutti possono arredare con stile e con gusto la propria casa, pur non spendendo moltissimo...
Altri Hobby

Come realizzare quadri con la sabbia

L'arte si esprime in mille modi, esistono quadri dipinti a olio, in acrilico, al decoupage e in tantissime altre tecniche decorative. Il quadro materico è sempre quello che attira di più il pubblico, perché va al di la delle solite tecniche decorative,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.