Come Realizzare Gelatine Con La Cera

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa guida vedremo come realizzare delle gelatine decorative con la cera. Queste gelatine sono davvero molto belle e particolari si possono comperare nei vari negozi di bricolage o del fai da te, in barattoli di vetro o in bustine di plastica si possono trovare sia trasparenti che in varie colorazioni. Questo tipo di candele brucia molto a lungo e senza emettere cattivo odore. Se anche tu vuoi realizzare la tua candela utilizzando le gelatine, seguimi attentamente nei passi di questa guida per riuscire in questo lavoro.

26

Occorrente

  • cera
36

Il lavoro che dovrai svolgere è molto semplice e con pochi soldi potrai fare delle bellissime decorazioni. L'unica cosa che devi comperare è la gelatina e gli stoppini, adatti allo scopo. Adesso per iniziare la tua creazione, per prima cosa devi far scogliere la tua polvere di cera a bagnomaria a fuoco lento, mescolandola continuamente e stare molto attento a non far penetrare il vapore acqueo in essa. Appena si sarà sciolta, devi tenere subito pronto un bel vaso di vetro trasparente e di piccole dimensioni; versa la gelatina molto lentamente dentro il tuo vaso altrimenti provochi delle antiestetiche bolle d'aria. Riempi il vaso per metà e fai asciugare molto bene la tua cera.

46

Quando la cera è ben asciutta mettici sopra degli oggetti che hai in casa, dei fiori finti, delle palline, conchiglie o quanto altro ti possa piacere. Adesso sopra questi oggetti versaci altra cera fusa, sempre lentamente e finisci di riempire il tuo vaso, e quindi fai asciugare molto bene il resto della cera. Una volta asciutta, con un sottile ferro rovente fai un foro esattamente al centro della tua candela e infilaci dentro lo stoppino, ed ecco che la tua bella candela è pronta. Per questo tipo di decorazione devi adoperare però la gelatina di cera trasparente, mentre se vuoi fare altri lavori anche molto belli puoi adottare anche quella colorata.

Continua la lettura
56

Puoi sbizzarrirti per esempio ad utilizzare diversi colori di gelatina e versarli nel tuo vaso a piccoli strati facendoli asciugare e poi formare così tantissimi altri strati, dove al centro dovrai sempre poi metterci lo stoppino, come ti ho spiegato prima. Otterrai così una candela multicolore e molto bella da vedere, i tuoi amici o parenti resteranno sicuramente di stucco nel vedere ciò che hai saputo creare da sola. Con le gelatine di cera puoi creare tantissime altre candele, usando degli stampini e lasciandoci asciugare dentro la cera, potrai creare anche dei fiori di cera.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Versa lentamente la gelatina ,per non creare bolle d'aria.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una candela con cera di soia

Gli amanti delle candele non possono che prepararne una con la cera di soia. Quest'ultima risulta essere una valida alternativa alle classiche candele, perché è totalmente ecologica, in quanto è completamente biodegradabile. Inoltre può essere un...
Bricolage

Come Realizzare Delle Sculture In Cera Modellabile

L'arte è una forma di espressione che consente di esprimere il proprio estro creativo. Sono diverse le tecniche che si possono utilizzare; una di esse è la scultura. Qualche tempo fa si utlizzavano materiali che difficilmente una persona poco esperta...
Bricolage

Come realizzare candele con fogli di cera d'api

La prima materia utilizzata per la produzione delle candele è stata la cera d'api. Attualmente la maggior parte delle candele che sono in commercio sono fatte con la paraffina che è un derivato del petrolio. Le candele realizzate con la cera d'api hanno...
Bricolage

Come realizzare una rosa di cera

Se sei una persona creativa ed ami trovare nuove destinazioni d'uso per gli oggetti che hai intorno, questo tutorial ti aiuta ad imparare a riciclare anche un materiale inconsueto come la cera di protezione ai formaggi. Con questo elemento, colorato e...
Bricolage

Come realizzare la finitura a cera del legno

Generalmente la cera in pasta viene utilizzata per proteggere e rendere più bello il legno. Per secoli la cera d'api veniva impiegata per le rifiniture, prima che arrivassero le finiture moderne. La finitura a cera rende meravigliose le superfici in...
Bricolage

Come realizzare una candela senza cera

Le candele sono spesso usate per creare atmosfere particolari durante le serate. Grazie anche al loro profumo che viene sprigionato una volta accese. Ma quanto sono belle le candele, con le loro luci fioche, con il romanticismo che riescono da sole ad...
Bricolage

Come creare i fiori di cera

Per far durare più a lungo i fiori che tendono ad appassire velocemente, esiste un trucco molto divertente da realizzare, che consiste nel realizzare dei fiori di cera. Grazie all'utilizzo della cera, si ottengono fiori molto belli, duraturi ed eleganti...
Bricolage

Come Colorare La Cera Per Preparare Delle Candele Colorate

Le candele sono degli oggetti facili da realizzare e rappresentano un regalo ideale per ogni occasione. La cera è l'elemento che le compone e può essere di vari tipi. Tra quelli più adoperati esiste la purissima cera d'api, di stearina, paraffina...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.