Come realizzare i coprisedia per un matrimonio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il matrimonio non solo rappresenta un giorno di romanticismo e felicità ma anche un'occasione per mettere in moto la propria creatività e fantasia per personalizzare al meglio la cerimonia. Rendere quel giorno impeccabile sotto ogni aspetto prevede una particolare attenzione per le decorazioni e gli allestimenti. Tra le molte cose da scegliere per rendere unico e perfetto l'allestimento della sala che accoglierà il ricevimento, troviamo anche i coprisedia, che consentono di dare un tocco di stile alla sala e di rispecchiare un eventuale tema del matrimonio e i gusti degli sposi. Potete acquistarli già pronti, ma se avete delle buone conoscenze del mondo del cucito e un po' di fantasia, potete provare a realizzarli da soli con pochi semplici passaggi da eseguire. In questa guida vedremo proprio nel dettaglio come si possono realizzare dei coprisedia adatti per un matrimonio.

26

Occorrente

  • Stoffa
  • Ago, filo e forbici
  • Macchina da cucito
  • Metro da sarta
36

Acquistare il materiale

Innanzitutto ci si deve procurare il materiale necessario per iniziare la lavorazione dei vostri coprisedia da matrimonio. Sceglieremo dunque la stoffa del colore e della qualità che si preferisce e, solo successivamente, ci si può mettere a lavoro e dare sfogo alla propria l creatività. Il primo passaggio consiste nella misurazione della struttura della sedia che si dovrà andare a rivestire, per poi poter riportare tutte le dimensioni direttamente sul tessuto prescelto per foderare la sedia. Dopo aver disegnato la sagoma, si deve procedere con il suo ritaglio, cercando di lasciare un margine libero di almeno un paio di centimetri per consentire la realizzazione delle cuciture e di eventuali aggiusti.

46

Realizzare il modello

Successivamente, bisogna andare a misurare anche l'altezza tra la seduta e il pavimento per poter creare una fascia di copertura che sia lunga come il perimetro delle 4 gambe, e alta quanto la distanza appena calcolata. Questa struttura dovrà essere cucita per tre lati, mentre il quarto dovrà essere lasciato libero nella parte del retro. Per quanto riguarda lo schienale, ricordate che è necessario realizzare due sagome identiche che andranno cucite insieme lasciando il lato della base aperto. Questa comoda apertura risulterà perfetta per infilare e sfilare con estrema facilità i coprisedia quando dovranno essere lavati, modificati o conservati.

Continua la lettura
56

Rifinire il coprisedia

Ora che tutte le varie parti sono state realizzate a dovere, non resta che rifinire i coprisedia ripassando le cuciture in maniera adeguata e solida. Prima di procedere, però, vi consigliamo di controllare nuovamente il progetto per poi averlo a rifinire quando sarà realmente perfetto. Per effettuare questo passaggio finale sarà necessario impiegare una macchina per cucire, in modo tale da ottenere un risultato ottimale, saldo e ordinato. A questo punto, in base alle proprie esigenze e gusti, è possibile decorare il coprisedia con merletti, fiocchi, nastri, fiori oppure dei tessuti e gioielli più eleganti per impreziosire il tutto. Ultimati questi dettagli avrete finalmente realizzato un coprisedia per matrimonio originale, unico e assolutamente personalizzato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare un pannello isolante con materiale naturale

Se desideri realizzare un pannello isolante fai da te, per isolare acusticamente una stanza del tuo appartamento, così da proteggere il tuo ambiente dai suoni e dai rumori esterni oppure per poter suonare in libertà in casa tua senza infastidire i vicini,...
Casa

Come realizzare in casa un'abat-jour

La scelta della giusta illuminazione è uno degli aspetti fondamentali nell'arredamento di una stanza. Le lampade svolgono infatti un'importante funzione nell'arredamento di un interno. Se non ci accontentiamo di ciò che troviamo in commercio, potremo...
Casa

Come realizzare una confettata

Esistono moltissime idee che si possono mettere in atto per organizzare dei particolari eventi all'interno di feste, sia che si tratti di matrimoni sia che si tratti di semplici feste. Se in occasione di un matrimonio, ma anche per una Comunione o una...
Casa

Come realizzare una veranda in legno

I terrazzi e i balconi sono dei punti particolarmente apprezzati durante la bella stagione. Ma, spesso succede che lo spazio non viene sfruttato in modo adeguato. Tuttavia, se vengono opportunamente arredati possono diventare delle parti integranti e...
Casa

Come realizzare un kirigami

Il termine giapponese kirigami sembra, a primo acchito, un termine assai difficile e pare indichi qualcosa di "difficile" da realizzare. In realtà, tale termine sta ad indicare una delle più famosi arti giapponesi nel costruire e realizzare un qualsiasi...
Casa

Come realizzare una controsoffittatura in cartongesso

Spesso, le abitazioni possiedono una controsoffittatura. In genere, si tratta di un sistema che viene utilizzato per decorare, ma risulta molto utile anche per risolvere dei problemi di spazio. Nel primo caso, la controsoffittatura è molto utile quando...
Casa

Come realizzare una scala modulabile

In casa, se c'è la necessità di utilizzare al meglio l'altezza del soffitto di una delle stanze e di realizzare dei piccoli soppalchi per recuperare un po' di superficie utile in più o se si vuole raggiungere un piccolo ripostiglio posto troppo in...
Casa

Come realizzare un giardino interno

Come vedremo nel corso di questo tutorial, realizzare un giardino all'interno della propria abitazione è semplice e non particolarmente dispendioso, basta seguire una serie di dritte per realizzare un giardino interno originale ed accogliente, che non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.