Come realizzare i festoni a fisarmonica

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I festoni vengono utilizzati per decorare e addobbare le stanze durante occasioni particolari. In queste occasioni appena citate si tende a scegliere colori stravaganti e vivaci per dare allegria all'ambiente, in modo da creare un'atmosfera ricca di positività. Se volete creare qualcosa con i vostri festoni, allora questa guida è perfetta per voi. In seguito, vi verrà spiegato come realizzare i festoni a fisarmonica.

26

Occorrente

  • Cartoncino
  • Spago
36

Come prima cosa dovrete preparare le strisce di carta; queste ultime si devono piegare con cura per non avere un prodotto finale di scarsa qualità. Il festone a fisarmonica può avere varie forme; è necessario tenere presente che l'altezza della striscia di carta deve essere delle giuste dimensioni. Dopo che è stata decisa l'altezza è consigliabile lasciare almeno 2 cm di margine in più per evitare errori nelle fasi successive.

46

A questo punto potrete passare alla seconda fase, dovrete quindi procedere piegando le strisce di carta. Occorre prendere le 2 estremità della striscia di carta, accoppiarle e successivamente eseguire la piega. Questo procedimento appena citato deve essere ripetuto con la nuova striscia che si forma fino a quando non ne otterrete una di dimensioni particolarmente piccole. A questo punto si deve riaprire il tutto e successivamente richiuderlo seguendo le pieghe già fatte. Ciò è utile per verificare che le pieghe sono state fatte con cura e che non ci sono alterazioni nella carta.

Continua la lettura
56

Nella terza fase, ossia la penultima, dovrete realizzare il tema scelto. Si deve prendere il quadratino di carta formato con i successivi piegamenti e disegnare l'immagine che più preferite realizzare. Inizialmente è opportuno utilizzare una matita e fare dei tratti leggeri, in modo da poter cancellare senza particolari difficoltà in caso di errore. Quando il tema sarà di vostro gradimento potrete ripassare il tutto con la penna. Poi, dovrete tagliare con le forbici il festone, seguendo i bordi disegnati in precedenza.

66

Dopo che è stato tagliato il festone, si dovranno fare dei piccoli fori nella carta; in questo modo è possibile far passare il filo da un'estremità all'altra. Il foro va fatto nell'esatta metà del festone. Bisogna inserire il filo accuratamente, se siete in difficoltà potrete benissimo farvi aiutare utilizzando qualche utensile per consentire allo spago di passare più facilmente da una parte all'altra. A questo punto potrete finalmente colorare il vostro festone. Creare dei festoni è sicuramente un interessante modo per passare il tempo quando proprio non sapete cosa fare, se siete a contatti con dei bambini, o più semplicemente siete dei genitori, potrete benissimo rendere i vostri piccoli partecipi a queste creazioni. Sicuramente ne saranno entusiasti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare dei festoni a caramella

I lavori eseguiti su misura e personalizzati, se si utilizza il metodo fai da te, hanno un valore maggiore rispetto alle cose standardizzate o che sono realizzate in serie. Non bisogna poi trascurare il fatto che le cose create con le proprie mani sono...
Bricolage

Come realizzare dei festoni sempreverdi

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare dei festoni sempreverdi. Si sa che con il classico metodo del fai da te, anche noi, potremo creare un qualcosa di unico e speciale, con cui poter abbellire e rendere...
Bricolage

Come realizzare un portadocumenti a fisarmonica

In questo tutorial vi daremo indicazioni semplici e precise su come realizzare una portadocumenti a fisarmonica. Per vecchie stampe, contratti, pagine di diari e carte di lavoro occorreranno, appunto, dei portadocumenti che risultano essenziali per tenere...
Bricolage

Come fare una fatina a fisarmonica

Con la carta e la tecnica a fisarmonica si possono fare tanti lavoretti divertenti e creativi, come festoni, libri oppure personaggi speciali. Lo scopo finale è appendere il lavoro finito al soffitto di una stanza, alle sue pareti o agli angoli di una...
Bricolage

Come creare dei festoni di Carnevale

Il Carnevale è una festività sempre molto sentita nel nostro Paese ed è un modo simpatico e colorato di trascorrere un periodo spensierato, soprattutto per i bimbi. Durante il Carnevale si respira un'atmosfera di festa che allieta i mesi invernali...
Bricolage

Come creare un libro a fisarmonica

In questa guida, attraverso pochi e semplici passaggi, vi illustrerò un lavoretto di pazienza per chi ama sperimentare e riciclare la carta ed il cartone, in modo da ottenere risultati sempre nuovi e sorprendenti, oltre che originali. Qui di seguito,...
Bricolage

Come fare festoni per le tue feste

Se siete alla prese con i preparativi di una festa, sicuramente una delle prime cose che vi verrà in mente è quella di utilizzare i tradizionali e immancabili festoni, addobbi colorati, serpentoni di carta colorata e tanto altro che collaboreranno a...
Bricolage

come confezionare un libro a forma di fisarmonica

Alcune volte ci può capitare di perdere molto tempo alla ricerca della carta adatta per poter confezionare un regalo per i nostri amici o parenti, ma se vogliamo che questa confezione risulti davvero particolare e diversa dal solito, potremmo provare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.