Come realizzare i gioielli con le monete

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le monete vengono utilizzate per il commercio, ma non tutti sanno che esse possono essere utili anche per realizzare della gioielleria, infatti è possibile creare sia dei braccialetti che delle collane. Nel poter fare ciò che è stato appena menzionato però, occorre una certa manualità nel maneggiare dei piccoli utensili, così non sarà difficile riuscire a creare gioielli originali ed allo stesso tempo fini. La guida che segue spiegherà come realizzare quindi i gioielli con le monete.

25

Occorrente

  • Pinze a punte sottili
  • Trapano elettrico
  • Filo sottile
  • Catenina a maglie larghe
  • Suste e clip
  • Portamonete circolare
35

Scelta monete

Il primo passo prevede proprio la scelta delle monete da utilizzare, dove va tenuto conto che se quest'ultime sono rare, fanno si da rendere il gioiello che si va a creare ancora più prezioso. Dopo aver deciso le monete si passerà alla scelta del gioiello stesso, così parte il lavoro di realizzazione.

45

Scelta del gioiello

Con le monete che risultano essere abbastanza grandi, si può decidere di farne un braccialetto oppure una collana, ma all'occorrenza andrà bene anche un anello. Per quelle più grandi invece si adattano meglio per la realizzazione dei ciondoli, mentre le più piccole, si possono utilizzare per fare gli orecchini. Se ne abbiamo un certo quantitativo, allora conviene misurarne il diametro, in modo da realizzare un oggetto con sagome uguali, anche se nel caso di un collier, si possono posizionare ai lati le più piccole e nelle parte centrale quelle più grandi. A questo punto, con un trapano pratichiamo un foro sulla parte alta della circonferenza di ogni singola moneta, in modo da farci passare il filo per legarle perfettamente, le une alle altre. Inoltre, indipendentemente se si tratta di un braccialetto o di una collana, possiamo scegliere del filo sottile o una catenina a maglie larghe (magari d'oro o d'argento), per agganciarne ad ognuna una moneta. A lavoro ultimato, non ci resta che inserire una susta per la chiusura.

Continua la lettura
55

Parure d'orecchini

Qualora la scelta invece di ricadere su una collana o un bracciale, virasse verso una parure di orecchini, c'è da dire che il procedimento non cambia per nulla. Quindi si dovrà comunque realizzare un foro utilizzando il trapano elettrico dove al suo interno verrà inserito un filo per farli così diventare dei pendenti. Il completamento di tale lavoro prosegue con il corredo di portamonete circolare per entrambi (esso si può acquistare in un centro di fornitura per orafi), e di una clip che occorre per agganciarli ai lobi delle orecchie. In tal modo, siamo soddisfatti di aver realizzato dei gioielli unici nel loro genere sia per stile che per forma, e soprattutto molto originali per quanto riguarda il materiale utilizzato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare gioielli ad uncinetto

Durante l'anno, specie nei periodi invernali, ci si ritrova molto spesso a casa. L'ozio, il più delle volte, la fa da padrone. Per combattere la noia, sarebbe bene poter sfruttare il proprio tempo libero in modo più produttivo. Potremmo, per esempio,...
Altri Hobby

Come realizzare dei gioielli con il cartone ondulato

Chi ama dare libero sfogo alla propria fantasia creativa utilizzando materiale da riciclo, certamente apprezzerà questa guida. Grazie a questo articolo, infatti, vedremo come realizzare dei simpaticissimi gioielli (a volte anche molto belli e di classe)...
Altri Hobby

Come identificare le monete antiche cinesi

Se siete degli appassionati di storia antica o se semplicemente avete ritrovato una vecchia moneta e volete sapere a che periodo appartiene allora siete capitati sulla guida giusta. Oggi infatti vi parleremo delle antiche monete cinesi. In particolare...
Altri Hobby

Come realizzare dei gioielli con la tecnica del quilling

Da un po' di anni a questa parte è in gran voga la moda ecologica. Materiali poveri e di riciclo imperano non solo nel mondo dell'abbigliamento, ma anche del bijou. Uno dei materiali utilizzati per creare eco-gioielli è la carta, lavorata con una tecnica...
Altri Hobby

Le monete italiane più rare

Tra i molti hobby che le persone hanno, quello di collezionare monete antiche è forse il più diffuso. Le monete infatti sono una bellissima fonte di conoscenza della propria storia, testimoniano determinati periodi storici e cambiamenti importanti nella...
Altri Hobby

Come valutare monete antiche

Per chi ama collezionare monete deve sapere che è necessario saperle valutare. Come ogni cosa è necessario avere delle conoscenze, anche in questo campo. Solitamente queste passione scaturisce in seguito al ritrovamento di vecchie monete, che magari...
Altri Hobby

Come pulire le monete antiche

Tra i vari hobby più diffusi nel mondo, la numismatica è sicuramente uno dei più praticati. Riuscire ad appropriarsi di alcune tipologie di monete, comuni o rare, è, per i più appassionati, qualcosa di estremamente appagante. Questo discorso, vale...
Altri Hobby

Come identificare le antiche monete spagnole

Senza dubbio la storia coloniale della Spagna ha permesso il diffondersi delle sue monete in buona parte del mondo. Tuttavia esistono centinaia di antiche monete spagnole e, sono tanti i collezionisti che cercano di assicurarsi queste rarità. È bene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.