Come Realizzare I Pomelli Da Recupero

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Spesso, gli oggetti che dalla maggior parte delle persone sono ritenuti essere ormai inutili o inutilizzabili, possono acquistare tutt'altro valore se considerati da un altro punto di vista. Per esempio, se utilizzate deodorante roll on e nello stesso tempo siete appassionati di riciclo e della riproposizione in chiave diversa di alcuni materiali da recupero, di seguito potrete leggere una idea ingegnosa, originale e certamente molto economica, che vi consentirà di adoperare le palline dei deodoranti roll on in maniera diversa e particolarmente utile, ovvero per Realizzare dei Pomelli. Vediamo quindi insieme nella guida che segue come procedere, passo dopo passo, e nella maniera più corretta possibile.

26

Occorrente

  • deodorante roll on
  • vite
  • colla a caldo
  • trapano
36

Come prima cosa, per realizzare un simpatico pomello con il riciclo, mettete da parte tre o quattro deodoranti roll on non appena questi saranno terminati. Per ottenere il materiale da voi interessato, è necessario semplicemente smontare la pallina dal deodorante e pulirla accuratamente. Una volta che questa sarà pulita ed asciutta, prendete un trapano e, dopo averla stabilizzata su una morsa, realizzate un buchino abbastanza grande da far passare una vite senza testa al suo interno.

46

Se non avete a disposizione nè un trapano nè una morsa, vi basterà agire con pazienza e, tenendo tra le dita la pallina, realizzare un buco con una vite arroventata o martellandola sulla superficie della pallina. Il materiale con cui viene realizzata questa parte del deodorante è infatti solitamente non troppo duro e quindi facile da forare con una pressione mediamente forte, esercitabile cioè da chiunque a mani nude. Qualsiasi metodo decidiate di utilizzare, una volta realizzato il buchino sarà necessario inserire un capo della vite all'interno della pallina. Successivamente passate un filo di colla a caldo intorno alla vite, in modo da stabilizzarla.

Continua la lettura
56

A questo punto avete realizzato un semplicissimo pomello che potrete inserire al posto dei pomelli che non vi piacciono più, per esempio dei cassettini del bagno. È ovvio che per avvitare bene i pomelli avrete anche bisogno dei bulloni adatti alla vite che avete scelto, in modo tale da poterli fissare per bene sul retro. Potete anche decidere di modificare i pomelli con lo scopo di dare loro un tocco artistico, per esempio dipingendoli con colori a tinta unita o, nel caso dei più artistici e creativi, realizzando vere e proprie decorazioni. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Successivamente passate un filo di colla a caldo intorno alla vite, in modo da stabilizzarla.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un attaccapanni in bambù

Il bambù è una tipologia di legno dall'aspetto etnico, ma allo stesso tempo raffinato ed elegante, perfetto per realizzare anche a mano dei bellissimi complementi d'arredo per il proprio appartamento. Con delle semplici canne di bambù, acquistabili...
Altri Hobby

Come creare un appendichiavi in legno

Spesso andiamo ci fretta, così velocemente da non riuscire a ricordare le cose e ad essere ordinati nel posare gli oggetti. Perdere le chiavi, succede sempre perché non abbiamo un appendichiavi (o comunque un oggetto dove mettere tutte le chiavi in...
Casa

come aggiustare il portasapone a muro

Se nella nostra stanza da bagno notiamo che il portasapone non si regge più, perché si è svitato dalla parete, oppure si presenta danneggiato nelle sue calettature, possiamo intervenire con delle riparazioni appropriate, senza necessariamente sostituirlo,...
Bricolage

Come realizzare un appendiabiti fai da te

Hai deciso di realizzare un appendiabiti fai da te? Non c'è bisogno di andare lontano per trovare il necessario per poter procedere, infatti puoi utilizzare qualsiasi oggetto o mobile in disuso. Scaffali per le scarpe, pomelli e maniglie, e persino i...
Bricolage

Come realizzare un appendino in legno

L'appendino è la miglior soluzione nei casi in cui non si ha a disposizione molto spazio, ma si sente la necessità di avere uno spazio in cui riporre le proprie cose. Esso, infatti, grazie alle sue piccole dimensioni può essere utilizzato in ogni stanza,...
Bricolage

Come fare una mensola per il bagno con una vecchia sedia di legno

Non tutti hanno la fortuna di avere un bagno ampio. Esistono però delle soluzioni utilissime a sfruttare le superfici disponibili al massimo. In questa guida vedremo come fare una mensola per il bagno con una vecchia sedia di legno. Grazie all'arte del...
Bricolage

Come riutilizzare le cassette dei vini

Quante volte vi sarà capitato di non sapere che fare con gli involucri rimanenti di prodotti che acquistate? Sicuramente vi sarà capitato di avere la voglia di conservarli per trasformarli in qualcosa di diverso e funzionale. Qualche volte l'unica cosa...
Bricolage

Come costruire un tavolo riciclando una vecchia sedia

Se in casa abbiamo una vecchia sedia o magari due, ed intendiamo riciclarle, possiamo sfruttarle per costruire un tavolo per il soggiorno o per la cucina. Se poi le sedie sono antiche, allora la creazione può diventare ideale per inserirla in un contesto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.