Come Realizzare I Pomelli Da Recupero

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Spesso, gli oggetti che dalla maggior parte delle persone sono ritenuti essere ormai inutili o inutilizzabili, possono acquistare tutt'altro valore se considerati da un altro punto di vista. Per esempio, se utilizzate deodorante roll on e nello stesso tempo siete appassionati di riciclo e della riproposizione in chiave diversa di alcuni materiali da recupero, di seguito potrete leggere una idea ingegnosa, originale e certamente molto economica, che vi consentirà di adoperare le palline dei deodoranti roll on in maniera diversa e particolarmente utile, ovvero per Realizzare dei Pomelli. Vediamo quindi insieme nella guida che segue come procedere, passo dopo passo, e nella maniera più corretta possibile.

26

Occorrente

  • deodorante roll on
  • vite
  • colla a caldo
  • trapano
36

Come prima cosa, per realizzare un simpatico pomello con il riciclo, mettete da parte tre o quattro deodoranti roll on non appena questi saranno terminati. Per ottenere il materiale da voi interessato, è necessario semplicemente smontare la pallina dal deodorante e pulirla accuratamente. Una volta che questa sarà pulita ed asciutta, prendete un trapano e, dopo averla stabilizzata su una morsa, realizzate un buchino abbastanza grande da far passare una vite senza testa al suo interno.

46

Se non avete a disposizione nè un trapano nè una morsa, vi basterà agire con pazienza e, tenendo tra le dita la pallina, realizzare un buco con una vite arroventata o martellandola sulla superficie della pallina. Il materiale con cui viene realizzata questa parte del deodorante è infatti solitamente non troppo duro e quindi facile da forare con una pressione mediamente forte, esercitabile cioè da chiunque a mani nude. Qualsiasi metodo decidiate di utilizzare, una volta realizzato il buchino sarà necessario inserire un capo della vite all'interno della pallina. Successivamente passate un filo di colla a caldo intorno alla vite, in modo da stabilizzarla.

Continua la lettura
56

A questo punto avete realizzato un semplicissimo pomello che potrete inserire al posto dei pomelli che non vi piacciono più, per esempio dei cassettini del bagno. È ovvio che per avvitare bene i pomelli avrete anche bisogno dei bulloni adatti alla vite che avete scelto, in modo tale da poterli fissare per bene sul retro. Potete anche decidere di modificare i pomelli con lo scopo di dare loro un tocco artistico, per esempio dipingendoli con colori a tinta unita o, nel caso dei più artistici e creativi, realizzando vere e proprie decorazioni. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Successivamente passate un filo di colla a caldo intorno alla vite, in modo da stabilizzarla.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un presepe con legno di recupero

Quando il Natale si avvicina, si ha sempre voglia di realizzare piccoli lavoretti per abbellire la propria casa, magari anche con i bambini. Si ha voglia di immedesimarsi il più possibile nello spirito natalizio, si decora l'albero di Natale e non può...
Bricolage

Come realizzare un pouf contenitore con materiali di recupero

Per arredare la nostra casa, possiamo sfruttare molti materiali di recupero tra i più svariati, per poi realizzare alcuni complementi di arredo molto eleganti e soprattutto funzionali, come ad esempio un pouf contenitore illustrato in figura. A tale...
Bricolage

Come realizzare una libreria originale con materiali di recupero

L'arte del fai-da-te ci permette di realizzare sempre delle idee belle ed originali anche con dei semplici materiali di recupero. Possiamo così riciclare di tutto e dare una nuova vita a degli oggetti inutilizzati, realizzando qualcosa di creativo ed...
Bricolage

Come realizzare un tavolo da lavoro con materiali da recupero

Qualora nella vostra cantina è presente qualche materiale da recupero, avrete l'opportunità di sfruttarlo per realizzare un tavolo da lavoro: l'assemblaggio potrebbe essere in plastica oppure in legno misto con il ferro e ulteriori leghe (come, ad esempio,...
Bricolage

Come realizzare un impianto per il recupero delle acque piovane

Le grandi industrie agricole, utilizzano l'acqua piovana per l'irrigazione dei campi, in modo da risparmiare sui costi di gestione dell'impianto idrico convenzionale. Il procedimento avviene in modo semplice ovvero per tracimazione diretta dell'acqua...
Bricolage

Come realizzare un porta candele con materiali di recupero

Le candele sono l'elemento di arredo adatto per creare un'atmosfera romantica o, semplicemente, per dare un tocco di colore alla nostra casa. Sia le candele che i porta candele possono essere trovati in commercio molto facilmente. Per quanto riguarda...
Bricolage

Come realizzare un tavolo con materiale di recupero

Il metodo fai da te è una piccola grande arte per la creazione di tanti oggetti, utilizzando del materiale di recupero. Se si ha una buona manualità ed esperienza si può addirittura arredare l'intera casa, mettendo in pratica la propria inventiva....
Bricolage

Come realizzare una custodia per il cellulare con materiali di recupero

La custodia è indispensabile per il cellulare, in quanto il più delle volte attutisce gli urti ed evita che accidentalmente possa graffiarsi. Anche se bisogna dire che molte persone amano mettere la custodia al proprio cellulare solo per un fattore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.