Come realizzare il calendario dell'avvento con materiale di riciclo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se in occasione del Natale intendete realizzare il calendario dell'avvento, potete farlo con del materiale di riciclo come ad esempio i cartoni dei rotoli di carta igienica, oppure con i bicchierini da caffè di plastica. In rifermento a questi ultimi, ecco due simpatiche idee su come procedere per ottenere un originale e decorativo calendario dell'avvento.

27

Occorrente

  • Bicchierini di plastica
  • Cartoncino colorato
  • Forbici
  • Colla a caldo o vinilica
  • Mollette di legno per i panni
  • Pennarello indelebile
  • Filo di spago
  • Nastrino di stoffa o di carta
37

Procurare dei bicchierini di plastica

Per realizzare il calendario dell'avvento avete bisogno innanzitutto di procurarvi 24 bicchierini da caffè usati, cioè uno per ogni giorno del mese di dicembre a partire dal primo fino al 24 ossia quello dell'evento. Premesso ciò, vi occorrono altri materiali ed attrezzi che man mano incontrerete leggendo i passi successivi della guida e visualizzando video e link annessi, dove ci sono le istruzioni su come realizzare delle renne o dei pupazzi di neve.

47

Creare delle renne

Per iniziare il vostro lavoro prendete innanzitutto i bicchierini di plastica riciclati, e su ognuno applicate degli occhietti e il nasino che potete realizzare con del cartoncino Bristol oppure con dei bottoncini per camicie. Fatto ciò, per creare le renne procedete con la costruzione delle caratteristiche corna, usando un rettangolo ricavato da un cartoncino di colore marrone che prima piegate su se stesso e poi lo arrotolate a fisarmonica. A questo punto con le forbici tagliate dei triangoli, in modo da ottenere le corna identiche a quelle illustrate nel video. Una volta pronte, con della colla a caldo o qualsiasi altra come ad esempio quella vinilica, procedete con il loro fissaggio sui due lati di ognuno dei 24 bicchierini e precisamente all'altezza dell'orlo. Le renne adesso sono pronte per essere attaccate su una parete con un filo di spago, e su ognuna aggiungete poi dei cartoncini sagomandoli a forma di cuore e riportanti i numeri dei giorni che precedono l'avvento ovvero quelli da 1 a 24.

Continua la lettura
57

Costruire dei pupazzi di neve

Con i bicchierini del caffè riciclati si possono realizzare anche dei pupazzi di neve, numerandoli sempre da 1 a 24. Per la loro creazione la procedura è la stessa di quella della renna per gli occhi, mentre per fare il naso basta piegare a cono un pezzetto di cartoncino di colore giallo o arancione e poi fissarlo con la colla giusto al centro. Il pupazzo di neve a questo punto va rifinito con un nastrino rosso di carta o di stoffa, e precisamente incollato sulla parte bassa del bicchierino in modo da simulare la caratteristica sciarpa. Le mollette di legno opportunamente numerate da 1 a 24, vi consentiranno poi di appendere i pupazzi di neve su un filo e dar vita a quest'altra tipologia di calendario dell'avvento.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cucire un pannello dell'avvento

Se tra i vostri hobby preferiti c'è quello del cucito, potete cimentarvi nella preparazione di un calendario dell'avvento, utilizzando della stoffa ed un pannello di legno compensato. Nei passi successivi di questa guida, troverete in merito le istruzioni...
Cucito

Come creare un vestito con materiale riciclato

Il riciclo creativo è una tendenza che ha registrato una crescita esponenziale negli ultimi anni, diventando una vera e propria moda. Attraverso il riciclo creativo è possibile donare una nuova vita ad oggetti e materiali che non si utilizzano più...
Cucito

Come realizzare un paio di calzini da un vecchio maglione

Con il tempo e i numerosi lavaggi i maglioni possono infeltrirsi e formare quei fastidiosissimi "pallini" che ne rovinano il tessuto. Spesso però siamo molto affezionati ai nostri indumenti e ci dispiace privarcene buttandoli via. A tutto questo c'è...
Cucito

Come realizzare una borsa estiva con il patchwork

Se volete realizzare una borsa estiva e non sapete come farla, prendete spunto da questa guida. L'idea è quella di utilizzare del materiale che non adoperate più. Sfruttando il metodo del riciclo potete riprendere una forma d'arte antica. Si tratta...
Cucito

Come realizzare una pochette con vecchi jeans

Nell'armadio di ogni donna sono presenti dei jeans che non utilizziamo più, perché strappati o passati di moda. A volte risulta difficile disfarsene in quanto particolarmente affezionate a quel capo. Allora perché non provare a trasformali in qualcosa...
Cucito

Come realizzare una borsa con lana infeltrita

La lana infeltrita sta tornando di moda: già son passati diversi periodi invernali in cui la lana infeltrita l'ha fatto da protagonista nei look invernali, o comunque è stata impiegata nella creazione degli accessori invernali. Vediamo in questa guida...
Cucito

Come realizzare la fettuccia

Se abbiamo bisogno di un buon quantitativo di fettuccia di tessuto, magari per creare una tracolla per borse di stoffa o per fare altre guarniture, come ad esempio un orlo alle tovaglie, la possiamo ottenere a costo zero, riciclando materiale in disuso....
Cucito

Come Realizzare Un Tappeto Con Le Lenzuola Riciclate

Tutte le lenzuola, con il passar tempo, tendono a logorarsi, mostrando i classici segni di deterioramento: buchi, fragilità, perdita di colore e di elasticità. Cosa fare con questi vecchi tessuti? La risposta più immediata potrebbe sembrare quella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.