Come realizzare il compost domestico in 5 mosse

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'ambiente che ci circonda è una creatura viva e bisognosa di protezione e cure. Per questo motivo scegliere di essere dalla parte della natura è sempre un atto d'amore. Il primo passo per rispettare l'ambiente è quello di mantenerlo pulito e libero dal peso dannoso della spazzatura. Perché allora non realizzare il nostro compost casalingo? In questo modo eviteremo di contribuire all'accumulo di spazzatura e avremo sempre un ottimo concime per orto e piante. Andiamo allora a scoprire insieme come realizzare il compost domestico in 5 mosse.

26

Scegliamo la giusta compostiera

Il primo step fondamentale per realizzare un ottimo compost domestico è ovviamente la scelta del contenitore più adatto alle nostre esigenze. Scegliamo quella che meglio si adatta alle nostre esigenze di spazio e di contenimento dei rifiuti. Possiamo scegliere tra le proposte offerte dai negozi di giardinaggio e fai da te o informarci se il nostro comune può fornirci una compostiera. In alternativa possiamo anche decidere di realizzare una compostiera totalmente handmade!

36

Riempiamo la compostiera con i corretti ingredienti

Per ottenere un compost domestico davvero perfetto e nutriente per le nostre piante, dobbiamo riempire la compostiera con gli ingredienti giusti. È infatti molto importante sapere cosa compostare e cosa no! Per evitare errori è opportuno capire in anticipo quali sono le corrette proporzioni e soprattutto cosa possiamo inserire nella nostra compostiera.

Continua la lettura
46

Mescoliamo il compost regolarmente

Il compost domestico perfetto ha bisogno anche di essere mescolato regolarmente. Solitamente rivoltare il compost una volta la settimana è più che sufficiente per mantenerlo aerato. In questo modo aiuteremo i materiali organici a decomporsi più velocemente e correttamente.

56

Stratifichiamo i diversi componenti

Un altro importante passaggio per creare un compost domestico è quello di creare delle stratificazioni con i diversi componenti. In questo modo eviteremo la formazione di blocchi che difficilmente riusciranno a decomporsi correttamente. Assicuriamoci di sistemare del materiale leggero come le foglie sul fondo della nostra compostiera. Andremo così a realizzare uno strato base che aiuterà a mantenere un buon apporto di aria dal fondo.

66

Setacciamo il compost

Quando il nostro compost avrà finalmente terminato il suo ciclo di decomposizione, lo troveremo ormai pronto sul fondo della compostiera. Prima di passare a utilizzare il compost come fertilizzante per le nostre piante e l'orto, setacciamolo con una rete a maglia abbastanza larghe. In questo modo andremo a eliminare gli eventuali grumi che si sono formati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare del compost di qualità da soli

Il compost è un fertilizzante completamente naturale che viene realizzato attraverso la decomposizione degli scarti alimentari di origine animale o vegetale e dei rifiuti di giardinaggio. Il processo di decomposizione viene attivato da macro e microrganismi...
Giardinaggio

Come creare il compost

Negli ultimi tempi l'uso del compost sta prendendo una relativa importanza. Si tratta di un fertilizzante naturale molto efficace, Creato attraverso un processo di trasformazione dei residui organici. Ricavati dagli scarti della cucina, oppure da orto...
Giardinaggio

Come fare il compost con le foglie

Con l’arrivo della stagione autunnale, le bellissime foglie dai tipici colori autunnali iniziano a cadere dai rami degli alberi, rivestendo le strade delle città come veri e propri tappeti colorati. Raccogliere le foglie secche dalle strade può rivelarsi...
Giardinaggio

Come Concimare Il Prato Con Il Compost

Sono in molti a pensare che nella stagione invernale il prato non necessiti di manutenzione, eppure per affrontare la rinascita primaverile, affinché quello che verrà piantato trovi terreno fertile, sarebbe opportuno concimare il manto erboso. Se hai...
Giardinaggio

Come concimare l'orto con il compost

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter concimare tutto il nostro orto con il compost. Dobbiamo infatti sapere che l'orto può essere concimato benissimo anche grazie il compost, anzi dobbiamo dire e ricordare che questo metodo...
Giardinaggio

10 mosse per realizzare un orto urbano

Negli ultimi anni, si sente sempre più spesso parlare di orti urbani. Ma cosa sono? L'orto urbano è una grande risorsa collettiva, che avvicina le persone verso un più consapevole utilizzo delle aree urbane verdi. Ll terreno da coltivare può essere...
Giardinaggio

Come realizzare una panca da giardino in poche mosse

Possedete un bel giardino e vi è venuta voglia di personalizzarlo creando con le vostre mani un elemento d'arredo che possa essere utile oltre che bello da vedere? Questa idea è vincente e voglio aiutarvi spiegandovi in modo molto facile come realizzare...
Giardinaggio

Costruire un orto domestico

Se abbiamo l'hobby del giardinaggio, possiamo realizzare un orto domestico per coltivare ortaggi e frutta ed avere sempre dei prodotti freschi e naturali. In questo modo si è sicuri di ciò che si mangia quindi prodotti senza conservanti, oltre che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.