Come realizzare il nodo collo mezzo marinaio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il nodo che impareremo a realizzare attraverso l'attenta lettura della presente guida viene denominato "nodo collo mezzo marinaio". Esso appartiene al sottogruppo dei nodi marinai composto solitamente da dieci nodi differenti tra loro.
Rispetto alle ulteriori tipologie di nodi, il "nodo collo mezzo marinaio" possiede caratteristiche diverse, tra cui:
- l'elevata resistenza e particolarità;
- la semplicità nell'esecuzione.
Questo tipo di nodo risulta anche scorsoio, nel senso che si potrà spostare manualmente in funzione delle esigenze personali. Esso risulta dunque molto funzionale a svariati impieghi, come ad esempio l'opportunità di adoperarlo sulle corde e sulle sartie. Quest'ultime rappresentano gli obiettivi per i quali viene essenzialmente creato il "nodo collo mezzo marinaio". Vediamo nei passaggi successivi la procedura che bisogna seguire per realizzare al meglio questo genere di nodo particolare. Buon lavoro!!!

27

Occorrente

  • Corda resistente dal diametro adeguato
37

Innanzitutto, per riuscire a realizzare il "nodo collo mezzo marinaio", facciamo un semplice cappio della misura che desideriamo. Adesso prendiamo la cima e lasciamola scorrere. Facciamola passare dapprima intorno e poi dentro il cappio raggiunto da dietro.
Successivamente, dobbiamo prima incrociare e dopo bloccare il giro precedente. Facciamo questo lavoro eseguendo un avvolgimento con la cima corrente.

47

Dopo che avremo seguito tutte le istruzioni riportate nel passaggio antecedente, dobbiamo far passare la cima corrente attraverso il cappio e avvolgerla mediante la parte dormiente. In poche parole, quest'ultima è l'oggetto che rimane sempre bloccato durante il processo.
Dopodichè, è necessario passare alla formazione di due giri con la cima corrente e la parte dormiente. Questo affinché siano sovrapposti diagonalmente all'avvolgimento iniziale.

Continua la lettura
57

A questo punto dell'esecuzione di tale lavoro, dovremo passare a condurre la cima corrente fuori dal cappio da sinistra verso destra e dal lato opposto alla parte dormiente. Il significato di quest'ultimo termine lo conosciamo già, in quanto spiegato nel passaggio antecedente.
Per continuare nella realizzazione di questo tipo di nodo, si dovrà realizzare un mezzo collo intorno alla parte dormiente della corda resistente dal diametro appropriato. Questo mezzo collo andrà serrato in maniera che giaccia di fianco all'altro avvolgimento. Se avremo compiuto il nostro dovere, il "nodo collo mezzo marinaio" risulterà certamente ottimale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usa sempre delle corde resistenti che abbiano un diametro appropriato al peso dell'oggetto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un cappellino da marinaio

Se siete amanti dei travestimenti e del fai da te, sapete bene che per realizzare i vari costumi le parole d'ordine sono creatività, manualità e fantasia. Chi ne è dotato e ne fa buon uso potrà sicuramente sperimentare questa nuova creazione che vi...
Altri Hobby

Come realizzare orecchini macramè

Il macramè è un'arte che mediante l'annodamento di fibre, offre la possibilità di realizzare varie tipologie di creazioni. Esse si presentano con un aspetto palpabile, intricato, una texture che rende gli oggetti inconfondibili ed esteticamente gradevoli....
Bricolage

5 decorazioni con gli stencil

Gli stencil sono una invenzione creativa e geniale per permettere a tutti quanti di decorare i propri oggetti, le pareti, le porte e finestre e tutto ciò che si desidera in maniera semplice, veloce e, se lo si desidera, è possibile farlo anche con le...
Bricolage

Come fare l'intugliatura gemella con le corde

Questa guida si pone l'obiettivo di spiegare come fare l'intugliatura gemella con le corde, per realizzare un nodo resistente all'usura e alla frizione, che limita i rischi di scioglimento. L'esecuzione semplice, perché attraverso i passi che troverete...
Bricolage

Come Realizzare Una Scatola Da Scarpe Fantasia

Se avete appena acquistato delle scarpe, invece di buttare lo scatolo, lo potete personalizzare e renderlo più elegante, in modo da esporlo su una mensola. In tal caso potete sbizzarrirvi creando delle decorazioni molto fantasiose. A tale proposito...
Bricolage

Come realizzare i regalini da distribuire a una festa di bambini

Quando si organizza una festa di compleanno, una festa a tema, oppure qualsiasi altro tipo di festicciola, si è soliti preparare dei pensierini da lasciare agli invitati alla fine della cerimonia come ricordino dell'evento trascorso insieme. In particolare...
Bricolage

Come Fissare Grossi Cavi Da Ormeggio Con Il Nodo Vaccaio Con Cime Opposte E Con Cime Adiacenti

Il nodo consiste in uno o più avvolgimenti e ripiegature successive di una spira di corda sulla corda stessa, o intorno ad un'altra corda, oppure intorno ad un oggetto. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a fissare cavi grossi...
Bricolage

Come fare il nodo a piè di pollo

L'arte dei nodi è qualcosa che può rivelarsi utili in diverse situazioni quotidiane. Imparare quest'arte è molto semplice ma richiede una buona manualità e una buona dose di pazienza. Solo con un'intensa pratica riuscirete a migliorare la qualità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.