Come realizzare il plastico di una scuola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nei passi di questa guida, vi illustrerò come realizzare il plastico di una scuola ideale. Basterà un po' di colla a caldo, dei colori, e qualche utile accessorio per creare, con le vostre mani, un meraviglioso plastico in 3D. Vedrete da dove iniziare, partendo da una base solida, i materiali da utilizzare e tutti i passaggi fondamentali. In pochissimo tempo, il vostro progetto prenderà vita!

26

Occorrente

  • polistirolo, cartone o compensato
  • colla a caldo
  • colori acrilici
  • vernice all'acqua
  • decorazioni varie
36

Stabilire le dimensioni del progetto

Prima di tutto, stabilite le dimensioni in scala da dare al vostro progetto ed iniziate il lavoro scegliendo la base che terrà in piedi la struttura, come ad esempio un foglio di polistirolo abbastanza spesso o un pezzo di compensato. Inoltre, scegliete la forma dell'edificio e procedete alla sua realizzazione con del cartone spesso o, in alternativa, con lo stesso polistirolo scelto per la base. Posizionate l'edificio principale facendo attenzione alle parti da incollare o mettere insieme con del nastro adesivo, quindi fermate la struttura con degli stuzzicadenti o piccoli chiodi. Lasciate lo spazio per un cortile interno che fornisca luce ed aria alle varie aule, oltre a garantire uno spazio ricreativo per gli studenti. Posizionate anche lo stabile adibito a palestra.

46

Progettare l'esterno dell'edificio

Per quanto riguarda l'esterno, inserite un parcheggio per le auto degli insegnanti ed uno per gli scooter dei ragazzi (nel caso di una scuola di secondo grado). Oltre a ciò, ricordatevi di prevedere ed inserire le rampe idonee a chi, portatore di handicap, si muove sulla carrozzella. Un edificio pubblico che si rispetti, deve offrire a tutti la possibilità di transitare liberamente ed indipendentemente negli ambienti, interni ed esterni. Anche le zone di verde ricoprono una grande importanza poiché donano ossigeno e senso di benessere, quindi abbondate se possibile.

Continua la lettura
56

Dipingere lo stabile

Dopo questa prima fase, passate alla fase più creativa e divertente, ossia quella della pittura. Scegliete colori accesi e divertitevi a dipingere lo stabile inserendo grandi finestre e portoni con vetrate, maniglioni anti-panico ed apposite grate. Successivamente, lasciate asciugare e passate una o due mani di vernice protettiva all'acqua, dopodiché posizionate i vari personaggi che daranno vita all'ambiente e tutti i particolari che lo definiranno (professori ed alunni, qualche auto nel parcheggio, scooter, la rete nel campetto di pallavolo, gli alberi o i cespugli e, per finire, la bandiera del nostro Paese, oltre a quella europea). Infine, collocate la targa riportante il nome dell'Istituto. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare il plastico di un arcipelago

La creazione di un plastico di un'isola o arcipelago può costituire un elemento decorativo o d'arredo per la scrivania, ma può essere anche utilizzato per effettuare degli studi di geografia o di urbanistica. Realizzare una struttura di questo tipo...
Bricolage

Come realizzare un plastico ferroviario

Il modellismo ferroviario è uno degli hobby più belli e appassionanti che esistano ma al contempo richiede anche tanto impegno e pazienza. Per costruire il vostro plastico avrete prima di tutto bisogno del materiale che potrete acquistare in numerosi...
Bricolage

Come realizzare un plastico architettonico

Un plastico architettonico è una riproduzione in tridimensionale, in scala, di un edificio o di un'intera area urbanistica e, generalmente, la sua realizzazione è propedeutica alla concretizzazione del progetto nella realtà. Realizzare un plastico...
Bricolage

Come realizzare il plastico del villaggio africano

Molto spesso i nostri bambini non riescono ad assimilare alcune nozioni poiché esposte in maniera poco interessante per loro, e quindi si lasciano sopraffare dalla noia. Invece sarebbe importante coinvolgerli maggiormente magari facendoli partecipare...
Bricolage

Come Creare Un Plastico Interamente Riciclato

Un plastico è una rappresentazione in scala di un progetto. Esso può rappresentare una casa, un complesso residenziale, un quartiere, una stazione ferroviaria o qualunque altro tipo di costruzione. Solitamente i progetti come questo si realizzano a...
Bricolage

come Realizzare Un Cartellone "Scuola"

Una modalità di espressione molto utilizzata dai docenti è quella di realizzare insieme ai propri alunni un cartellone scuola. Si tratta di un manifesto dove da la possibilità ai bambini di esprimere creatività ed immaginazione, proprio perché nella...
Bricolage

Come Costruire Un Binario Morto In Un Plastico Ferroviario

Siete veramente dei grandi appassionati del modellismo ferroviario e desiderate realizzare un bellissimo plastico realistico con tanto di binari morti (che vengono chiamati anche con il termine di tronchini), ma non sapete assolutamente come si deve procedere...
Bricolage

Come rivestire pannelli in laminato plastico

I pannelli in laminato plastico sono specificamente progettati in una varietà di spessori per legarsi stabilmente con qualsiasi combinazione di materiali, tra cui tessuto, espanso, plastica, metallo, vetro, carta, legno e materiali compositi. Questi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.