Come realizzare il punto a stella

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il punto a stella detto anche punto ad occhio algerino è un punto di ricamo decorativo famoso per la semplicità di esecuzione e quindi si dimostra assai utile per chi è alle prime armi. Questo punto di ricamo si realizza su tessuti a trama tipo tela aida. Per realizzare questo punto bisogna ricordarsi che tutti i punti finiscono nello stesso foro centrale. Si possono utilizzare diversi filati sia monocromatici che, per avere un maggior effetto visivo, filati sfumati arricchendoli con perline, strass o piccoli bottoni decorativi. Con il ricamo a punto stella si possono realizzare bordure, motivi, riquadri di diverse dimensioni. Se desiderate saper come eseguire questo punto basterà seguire la guida passo dopo passo.

25

Occorrente

  • Tela aida
  • Ago da ricamo
  • Forbicine
  • Cotone
  • Telaio
35

Se lo preferite la prima cosa da fare è fissare la tela su di un telaio per tenerla ben tesa. Appoggiamo la tela sul cerchio più piccolo del telaio; posiamo sopra l'altra parte del telaio e una volta centrata la stoffa, spingiamo il telaio superiore verso quello inferiore che andrà ad incastrarsi e chiudiamo la vite. Per evitare che la stoffa si rovini, basterà appoggiare tra i bordi delle due parti del telaio un pezzetto di cotone bianco. Ora infiliamo il filo nell'ago per una lunghezza imprecisata sulla quale dovremmo regolarci ad occhio.

45

Partiamo dal rovescio del ricamo infilando l'ago e fermando il filo con un nodino. Procediamo muovendoci in verticale per circa 5-6 punti della trama in modo da non passare dall'altra parte. Per le meno esperte il consiglio è di partire con la prima stella in alto a sinistra, completate la prima riga di stelline che vi servono e solo allora scendete di una manciata di quadretti in basso a destra. Proseguiamo partendo a fare il punto stella che consiste nel realizzare una stellina, più precisamente una forma come l' asterisco. Passiamo quindi con l'ago dal retro della tela uscendo sul vertice in basso a sinistra del quadretto e andate a chiudere in diagonale il primo punto sul vertice in alto a destra dello stesso quadretto.

Continua la lettura
55

Ora eseguite la diagonale partendo dal vertice basso a destra e chiudendo sul vertice alto a sinistra: avremo quindi eseguito una croce; Completiamo il lavoro ricamando la croce verticale. Usciamo con l'ago a metà della sinistra del quadretto e poniamo il punto orizzontale chiudendo a metà del lato destro dello stesso quadretto. Chiudiamo il punto verticale uscendo dalla metà del lato in alto e, chiudiamo nella metà del lato in basso. A questo punto, il punto stella è terminato. Blocchiamo il filo sul rovescio del lavoro oppure continuano ad eseguire altre stelline.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Si Ricama Il Punto Arazzo

Molto spesso ci troviamo in difficoltà quando si tratta di fare un regalo o decorare casa. Vorremmo trovare qualcosa di originale che non sia troppo costoso, ma non abbiamo idea di come tocca regolarsi. In alcuni casi, potremmo scegliere di compiere...
Bricolage

Come ricamare una tovaglia di lino giallo oro

Hai deciso di realizzare una tovaglia da tavola! Hai una certa infarinatura per il ricamo e vorresti anche ricamarla! Ti ricordo che non si tratta di un'operazione complessa, occorrerà soltanto osservare alcuni accorgimenti. Esistono in commercio diversi...
Bricolage

Come Fare Una Tovaglia Effetto Ragnatela

La tovaglia è una porzione di tessuto che si utilizza per ricoprire i tavoli. Può essere di diversa forma (rettangolare, quadrata o rotonda), però è più grande del tavolo di circa "30 centimetri". Difatti i suoi bordi ricadono ai lati. La tovaglia...
Cucito

Come fare un astuccio di stoffa con ricamo

L'astuccio è un accessorio indispensabile e serve per conservare qualsiasi oggetto. Utilissimo per completare l'arredo scolastico e contenere colori, penne, gomme e matite. E non solo! È anche molto usato per inserire cosmetici e il necessario per l'igiene...
Cucito

Consigli per imparare a ricamare

Con il termine ricamare si intendono un insieme di attività atte alla creazione di decorazioni, ottenute avvalendosi di filati e tessuto di vario genere. Si può ricamare su un canovaccio usando seta, cotone, filati misti, od anche avvalendosi di uncinetto...
Altri Hobby

Come fare una striscia da tavolo in tela etamine

La tela etamine, è una tela di cotone che si lavora come la più classica tela di lino o tela Aida. Per la facilità con cui si contano le trame, è ideale per chi per la prima volta si cimenta nel ricamo. Seppur più semplice, offre le stesse opportunità...
Altri Hobby

Come ricamare un lenzuolo in stile antico

L'hobby del ricamo, rappresenta un'arte sempre attuale, seppur rara, in grado di regalare bellezza di decori spettacolari. Un lavoro artigianale che prevede oltre all'uso di tecniche particolari, di materiali più o meno preziosi, in quanto molto antichi,...
Cucito

Punto croce: tecniche per ottenere un retro perfetto

Per le amanti del ricamo, una delle tante attività che si possono scegliere per dar libero spazio alla propria creatività è il punto croce. Questo tipo di tecnica ha bisogno di: una tela particolare chiamata tela Aida, un ago e del filo di cotone....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.