Come realizzare la carta di papiro

Tramite: O2O 11/10/2017
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Se intendiamo dipingere o disegnare su un tipo di carta particolare e che nel contempo risulti anche raffinata, possiamo cimentarci nella realizzazione del papiro. Si tratta di una tecnica molto antica utilizzata soprattutto dagli egiziani, che tra l'altro ci regala una carta robusta e dello spessore giusto per poter colorare un disegno con delle tempere. A tale proposito, ecco una guida con le istruzioni dettagliate su come realizzare un papiro.

26

Occorrente

  • Cortecce verdastre
  • Cutter
  • Sali da bagno
  • Matterello
  • Panno bianco
  • Asciugamano
36

Trovare delle cortecce verdastre

Il lavoro per essere eseguito a regola d'arte e secondo i crismi tradizionali, va svolto in varie fasi la cui sequenza è da rispettare rigorosamente al fine di ottenere il risultato prefissato. La prima cosa da fare, consiste nel trovare alcuni fusti di piante che presentano una corteccia di un colore verdastro. Una volta raccolto un buon quantitativo, con una spugna umida e un cutter provvediamo a ripulirli e ad asciugarli con un phon.

46

Dividere le cortecce in listelli

Terminata la fase di pulizia del fusto che presenta una corteccia liscia e setosa, prendiamo di nuovo un cutter dividendola in vari listelli tutti della stessa larghezza e lunghezza. Fatto ciò, li immergiamo in un recipiente con all'interno dell'acqua ed alcuni sali, come ad esempio quelli che si usano per il bagno. L'ammollo deve durare almeno 24 ore, affinché le cortecce diventino facilmente lavorabili. Trascorso tale tempo le preleviamo dall'acqua, e le facciamo scolare appendendole a dei fili per almeno un paio di ore, per poi finalmente procedere con la realizzazione della carta di papiro. Per fare ciò, prendiamo un panno umido e liscio e lo adagiamo sul ripiano di un mobile, dopodichè posiamo dei listelli gli uni accanto agli altri ed in verticale, e ripetiamo l'operazione adagiandone degli altri in orizzontale.

Continua la lettura
56

Compattare la carta di papiro

A questo punto una volta che ci siamo assicurati della compattezza del papiro, prendiamo un matterello ed esercitiamo una pressione identica a quando stendiamo l'impasto. Questo rullo in pratica viene a sostituire quello tradizionale che usavano i tipografi per i loro lavori alla linotype. Una volta compattato il foglio realizzato con i listelli di corteccia, sulla superficie appoggiamo un panno pulito in modo che possa assorbire l'acqua fuoriuscita a seguito della suddetta pressione. Adesso ricopriamo il papiro con un asciugamano bianco e pulito, lasciandolo in posa sulla sua superficie ed appoggiando poi una tavoletta che teniamo in pressione con il ferro da stiro. Il giorno dopo basta sollevare il tutto, per notare con somma soddisfazione che la carta di papiro è perfettamente compattata e pronta per essere dipinta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare sacchetti di carta

Spesso può capitare che in certi periodi dell'anno come in occasioni di particolari feste, come ad esempio il Natale, nei negozi i sacchetti di carta più belli finiscono velocemente ed è difficile impacchettare per bene i vari regali fatti ad amici...
Bricolage

Come realizzare una barchetta di carta

Sin dai tempi della scuola, abbiamo sempre giocato con la carta. Tutti noi almeno una volta nella vita avremo provato a costruire barche e aerei partendo da un semplice foglio bianco. Attualmente, alcuni piegano la carta per creare gli origami, altri...
Bricolage

Come Realizzare Un Ibisco Di Carta Crespa

I fiori se realizzati con la carta crespa, rappresentano un modo economico e nel contempo elegante per decorare la casa. La carta è inoltre facile da reperire presso tutte le cartolerie e nei centri commerciali. Generalmente viene venduta in rotoli...
Bricolage

Come realizzare una ghirlanda natalizia di carta

Il periodo di Natale è quello in cui ci si diverte a decorare le abitazioni con l'albero di Natale, il presepe e moltissime altri decori tipici di questo periodo. Tuttavia, molto spesso è difficile trovare la decorazione che si adatta perfettamente...
Bricolage

Come realizzare un separé in carta di riso

L'arte del fai da te è molto affascinante, sopratutto se siete delle persone creative. Si possono realizzare tantissime cose con degli oggetti facilmente reperibili e con pochi attrezzi. Molto spesso questi oggetti possono servire anche ad arredare la...
Bricolage

Come Realizzare Un Gomitolo Di Carta

Tra i materiali che più si prestano al riciclo, la carta è senza dubbio la più sottovalutata. Si possono creare tante idee originali con dei semplici fogli di giornale. Idee che potrebbero rivelarsi anche molto utili. Con la carta di giornale, in particolare,...
Bricolage

Come Realizzare Una Lanterna Cinese Di Carta

Le lanterne cinesi sono dei particolarissimi oggetti che fanno parte della tradizione cinese e sono generalmente realizzate con materiali molto semplici come la carta. Queste lanterne possono essere di due tipi o quelle volanti chiamate anche mongolfiere...
Bricolage

Come realizzare un cesto in carta riciclata

Ogni giorno, ci capita sicuramente di gettare via moltissima quantità di carta sotto forma di volanti pubblicitari, vecchi giornali o riviste, documenti che non ci servono più e molto altro ancora. In realtà potremo evitare di produrre tutta quella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.