Come realizzare la cartapesta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I bambini di solito, non diversamente dai più grandi, adorano lavorare con la cartapesta. Tecnica molto antica e povera nei materiali richiesti, è stata impiegata in passato per produrre le cose più disparate. Michelangelo e Donatello si affidavano con fiducia a questa lavorazione per preparare i bozzetti delle loro opere. Il periodo in cui andò per la maggiore è stato indubbiamente quello barocco, in cui venivano realizzati modelli su commissione di scultori ed architetti; senza contare le richiestissime opere effimere, destinate a manifestazioni e festività temporanee. La cartapesta serviva per la costruzione di pavimenti e soffitti, di statue di santi e Madonne, per carri allegorici, maschere e pupazzi dei teatrini. Oggi grazie ad essa si possono produrre oggetti decorativi o di arredo, scenografie e persino gioielli.

27

Occorrente

  • Fogli di quotidiani
  • bacinella d’acqua
  • Colla vinilica
  • gesso
37

Bisogna anzitutto realizzare l’impasto della cartapesta, compiendo alcune semplici operazioni.
La primissima sta nel riempire una bacinella d’acqua tiepida, in cui bagnerete dei pezzi di giornale, molto piccoli e regolari, strappandoli sul momento e lasciandoli immersi lì dentro per un giorno.

47

Dopodiché prendete uno scolapasta: vi servirà per strizzarli bene, in modo da togliere tutta l'acqua in eccesso. Se vi sembrassero ancora un po' duri, fateli bollire per una ventina di minuti, A questo punto potete procedere nuovamente alla scolatura.

Continua la lettura
57

Si prendono ora delle piccole quantità di carta, un po' per volta, da pestare dentro a un mortaio, ottenendo in tal modo una sostanza che potrete modellare senza alcuna difficoltà. In alternativa, sarà necessario frullare mediante un frullatore a immersione. Non dovrete renderlo una poltiglia, bensì grossolano, in modo da ottenere una certa resistenza durante la lavorazione. Si lascia a riposo per qualche ora, mettendolo in un panno pulito e asciutto. Infine si aggiunge un cucchiaio di gesso e la colla vinilica. E adesso potete iniziare a impastare la vostra prossima opera d'arte. Due giorni sono il tempo minimo richiesto dall'asciugatura prima di passare alla fase colore. Per colorare vanno bene gli acrilici. Grazie a questa procedura potrete realizzare monili e statuette del presepe.

67

Se al contrario volete carpire la forma di un oggetto, lo dovrete rivestire con una pellicola trasparente, poi strappate il giornale in strisce regolari, diluite colla vinilica e l'acqua in parti uguali, e spennellate il rivestimento, coprendo l'intera superficie per 5 volte. Lasciate asciugare. In questo caso quindi, non è necessario far macerare la carta.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'ingrediente di base è la creatività, condita con tanta fantasia
  • l'uso del phon per accelerare l'asciugatura è sconsigliato perché crea delle crepe
  • Se avete buona manualità le vostre creazioni uniranno ai dettagli il gusto per il grottesco
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare la struttura per una maschera di cartapesta

Durante il periodo di carnevale, in molte città si festeggia con una coloratissima sfilata di maschere e carri allegorici. Nelle piazze principali, assistiamo ad un vero e proprio show, capitanato dalle maschere carnevalesche più famose. Durante la...
Bricolage

Come realizzare una dama in cartapesta

Una delle tecniche di bricolage più semplici e divertenti, è quella della cartapesta. Con questa tecnica si possono andare ad realizzare decori, dipinti e sculture. La tecnica della cartapesta inoltre permetto di utilizzare materiali di riuso che altrimenti...
Bricolage

Come realizzare un centrotavola in cartapesta

Se si ama il riciclo creativo è consigliabile utilizzare la carta, specialmente quella di giornale. Essa bagnata in acqua e farina oppure nella colla vinilica permette di ottenere la nota cartapesta. Quest'ultima è adatta per la creazione di tantissimi...
Bricolage

Realizzare una fruttiera in cartapesta e gesso bianco

In questa bella guida che stiamo per proporre, vogliamo presentare un altro lavoretto fai da te, da utilizzare per dar vita a qualcosa di unico, nel proprio appartamento. Nello specifico cercheremo d'imparare come poter realizzare una fruttiera, che sia...
Bricolage

Come realizzare un'anfora in cartapesta

Quando si tratta di fare un regalo ad amici o parenti, spesso capta di girare invano per negozi alla ricerca di un regalo esclusivo. La maggior parte delle volte, poi, quando credi di aver trovato il dono perfetto, ti accorgi a malincuore che il suo costo...
Bricolage

Come Realizzare Delle Testone Di Cartapesta

L'ideale durante una festa, sia essa di compleanno che per halloween e carnevale, è quello di realizzare maschere divertenti o spaventose. Realizzarle autonomamente comporterebbe di scegliere da soli cosa fare e di che tipo, con eventualmente tutti gli...
Bricolage

Come realizzare un bouquet di rose in cartapesta

Scegliere per i propri cari un regalo originale e realizzato a mano, è una delle scelte più azzeccate che si possa fare. A tal proposito, in questa breve guida, vi fornirò qualche utile indicazione su come realizzare un bouquet di rose in cartapesta....
Bricolage

Come realizzare una maschera veneziana in cartapesta

Le maschere veneziane sono bellissime e perfette per il carnevale o per Halloween. Tuttavia risultano anche molto costose, sia per i materiali che per la loro lavorazione. Con un po' di pazienza possiamo realizzare noi stessi un'elegante maschera veneziana...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.