Come Realizzare La Pasta Di Cellulosa

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa guida vedrete come realizzare la pasta di cellulosa. La pasta di cellulosa è un materiale insolubile nell'acqua e nei normali solventi. Di colore bianco e di consistenza fibrosa la pasta di cellulosa, si ottiene usando come materia prima per la lavorazione una risma di fogli bianchi, cioè dei fogli di cellulosa pura.

26

Occorrente

  • una risma di carta, una bacinella di acqua, una vaschetta, della colla vinilica (anche un cucchiaio e mezzo per ogni foglio di cellulosa pura).
36

L'aggiunta di questa pasta all'impasto di carta riciclata renderà il colore del composto leggermente più chiaro. Prima di iniziare, procuratevi il materiale necessario per realizzare la pasta di cellulosa. È bene sapere che la pasta di cellulosa, viene comunemente utilizzata per la preparazione di impasti o meglio impacchi di pulitura per la superficie di lapidi o affreschi conferendo proprietà assorbenti e supportanti ed è molto utilizzata dai restauratori.
La polpa di cellulosa, si rigonfia in acqua ma ha la capacità di non dissolversi. Per questo motivo, diventa protettiva per alcune importanti superfici. L'unica maniera per dissolverla è utilizzare delle soluzioni specifiche detergenti o astrattive che potete trovare in negozi specializzati.

46

Immergete nella bacinella piena di acqua i fogli di cellulosa interi. Quando si saranno ammorbiditi, spezzateli con le mani e lasciateli a bagno per una notte, fino a quando non raggiungeranno la consistenza di una poltiglia. Togliete l'impasto dall'acqua, strizzatelo con cura e trasferitelo in una vaschetta abbastanza grande. La pasta di cellulosa, come già accennato non può dissolversi in acqua ma può gonfiarsi. Aggiungete alla pasta della colla vinilica: per 4 fogli di cellulosa aggiungere 5-6 cucchiai di colla vinilica.

Continua la lettura
56

Logicamente una volta presa la mano riuscirete senza troppi problemi a regolarvi meglio. Impastate per bene con le mani fino ad ottenere un composto leggermente vischioso e abbastanza denso (fate attenzione al composto, non dovrà essere troppo liquido). Unite questo impasto a quello della carta riciclata e la pasta di cellulosa sarà pronta per l'utilizzo. La pasta di cellulosa così ottenuta, può essere usata sin da subito oppure direttamente essiccata per una migliore conservazione. Un procedimento abbastanza semplice, veloce ed efficace. Per chi la utilizza nel restauro, la pasta di cellulosa, è importantissima per eliminare le croste nere dai monumenti e dalle statue, provenienti dall'inquinamento atmosferico continuo soprattutto se si tratta di monumenti esposti all'aria aperta.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzatela per rimuovere le macchie da lapidi o affreschi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare decorazioni in pasta di zucchero a forma di fiocco di neve

Realizzare delle decorazioni in pasta di zucchero è molto bello ma allo stesso tempo molto difficile se non si ha la giusta mano. Con l'avvicinarsi del natale si ha sempre più voglia di realizzare oggetti inerenti a questa festività. Nei prossimi passi...
Bricolage

Come realizzare addobbi natalizi con la pasta

Generalmente quando parliamo di pasta ci riferiamo all’aspetto culinario, ricordando la tavola di tutti i giorni: infatti la pasta, nella gastronomia del Bel Paese, ha un ruolo di protagonista indiscussa. Oggi noi non parliamo però dell’aspetto gastronomico...
Bricolage

Come realizzare una cassettiera con le scatole della pasta

Le scatole di cartoncino che contengono la pasta vengono spesso gettate via, in quanto ritenute inutili. Queste possono, invece, rivelarsi molto preziose, per effettuare un riciclo creativo e fantasioso. Con le scatole della pasta, infatti, è possibile...
Bricolage

Come realizzare un quadretto pasquale di pasta di sale

La pasta di sale è un prodotto dal costo ridotto che si potrà impiegare quando si vogliono realizzare numerosi piccoli lavori. Questa è ideale per i bambini di ogni età e gli adulti, essendo molto semplice da modellare. Attraverso la pasta di sale,...
Bricolage

Come realizzare un pupazzo di neve con la pasta di sale

La pasta di sale è una tecnica facilissima per realizzare simpatiche decorazioni. La cosa bella della pasta di sale è che gli ingredienti per realizzarla sono disponibili in tutte le cucine e che sono davvero economici! Questo permette di poterla realizzare...
Bricolage

Come realizzare la pasta di mollica di pane

La pasta di mollica di pane, o semplicemente pasta di pane, è uno dei materiali più comuni per creare rilievi originali di ogni tipo. Questa pasta viene preparata velocemente e servono davvero pochissimi ingredienti per realizzarla. Inoltre, non c'è...
Bricolage

Realizzare un pannello decorativo con la pasta volume

Quando hai voglia di dare una ventata di novità e rinnovamento alla tua casa, non sempre è necessario comprare in negozio di casalinghi o grandi mobilifici. Molto spesso basta poco per dare un tocco di originalità e freschezza ad una stanza o ad un...
Bricolage

Come Realizzare Un Quadro Di Presepe Con La Pasta

Il periodo di Natale è quello in cui ci si diverte a decorare le abitazioni con l'albero di Natale, il presepe e moltissime altri decori tipici di questo periodo. Tuttavia molto spesso è difficile trovare il decoro adatto alla nostra abitazione, oppure...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.