Come Realizzare L'Argilla Liquida O Semiliquida

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Ovviamente, non tutti sono portati per lavori di precisione o di attenzione. Il fai da te è un settore in forte ampliamento e sviluppo, grazie all'interesse sempre crescente da parte di tante persone. Infatti, questi piccoli lavoretti o passatempi permettono di trascorrere il tempo, divertendosi e facendo qualcosa di costruttivo. Proprio per tale motivo, nel caso in cui non si ha questa predisposizione alla curae alla attenzione del particolare, si dovrà preferire un passatempo meno preciso e più pratico. Fa al caso nostra la lavorazione dell'argilla, un'attività che permette di modellare e modificare il proprio progetto continuamente. Occorre anche sapere che l'argilla liquida e semiliquida viene usata per realizzare tantissime opere e, spess, o viene anche usata come collante. Dunque, in questa guida verrà esplicato come poter realizzare queste tipologie di argilla e, in particolare, quella liquida e semiliquida. A questo punto, si consiglia vivamente di leggere con attenzione le istruzioni qui di seguito riportate.

24

Innanzitutto, è fondamentale sapere che l'argilla liquida e semiliquida è composta da acqua, argilla in polvere e da fluidificante. Questo spesso non è altro che il sale grosso da cucina. Infatti, occorre sapere che il sale serve perché permette all'argilla di sciogliersi facilmente, rendendo poi il composto molto più fluido. Dunque, è evidente che questo non deve mancare in tali composti casalinghi.

34

Ovviamente, la granulometria non deve essere eccessiva, anzi deve essere piuttosto sottile. Dopo essersi assicurati di aver eseguito correttamente tutti i vari pasaggi, si potrà proseguire con il miscelare il tutto. Si dovrà lasciar riposare il composto per almeno 24 ore. Trascorse le 24 ore, sarà nuovamente necessario mescolare il composto. Solo dopo aver eseguito ciò, si potrà procedere con il passare il tutto a setaccio, per evitare che i grani rimangano all'interno della miscela. A questo punto il lavoro preparativo può considerarsi terminato, in modo da poter disporre liberamente della nostra argilla.

Continua la lettura
44

Attenzione: le percentuali da tenere bene in mente sono circa 50% di acqua e 50% di argilla in polvere. Tuttavia, si deve comunque lasciare libero circa un 2-5% per il sale grosso da cucina. A questo punto, per poter ottenere l'argilla in polvere, sarà necessario utilizzare l'argilla secca. In questo caso, vanno bene anche gli avanzi, poiché questi dovranno poi essere frantumati, fino a raggiungere una certa granulometria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Lo Stampo Composto Per L'Argilla

Lo stampo come si evince dal nome stesso, è un manufatto che consente di duplicare diversi oggetti senza peraltro rovinarli. Ovviamente per ottenere questa particolare condizione è necessario usare l'argilla, che va opportunamente compattata seguendo...
Bricolage

Come Realizzare Una Piastrella Di Argilla

Realizzare una piastrella di argilla offre uno spunto per creare degli oggetti hand made veramente originali partendo da un materiale povero e grezzo quale l'argilla. Questo materiale veramente versatile offre però la possibilità di spaziare con le...
Bricolage

Come Realizzare Una Scatola Di Argilla

L'argilla è un materiale che permette la realizzazione di tantissimi oggetti di varie tipologie e dimensioni, anche tridimensionali, poiché può essere facilmente modellata con l'aiuto dell'acqua; basterà soltanto esercitarsi un po' e impratichirsi....
Bricolage

Come realizzare l'argilla refrattaria

L'Argilla è un sedimento ottenuto dall'alterazione di rocce. L'Argilla è composta principalmente da allumino-silicati. È un materiale altamente malleabile se idratata e adatta ad essere lavorata. Dopo un intenso riscaldamento diventa permanentemente...
Bricolage

Come Realizzare Lavori In Rilievo Sull'Argilla

La modellazione è un'attività artistica incentrata sull'uso delle mani. Esistono moltissimi utensili per lavorare l'argilla: taglierini, spugne, pennelli, fili d'acciaio, stecche di legno e così via. Insieme a questi si possono usare anche alcuni oggetti...
Bricolage

Come Realizzare Oggetti Di Argilla Più Grandi Se Il Modello è Piccolo

Lavorare l'argilla può costituire un'attività divertente ed interessante. Tanti sono gli oggetti che si possono realizzare e, svariate sono le dimensioni che vogliamo dare alle nostre creazioni. Tuttavia, spesso, può capitare che in casa si possa...
Bricolage

Come realizzare una sfera di argilla

Quando si inizia a imparare come si usa l'argilla, una delle prime cose che solitamente si desidera creare è una palla, che sia perfettamente sferica. Mentre i bambini, nel momento in cui acquistano familiarità con questo materiale gommoso e trattabile,...
Bricolage

Come realizzare il negativo di un'opera in argilla

È da molti anni che i vasai utilizzano degli stampi sia per la formazione, che per la decorazione di un'opera in argilla; gli stampi, molto spesso vengono creati contemporaneamente. Se scegliamo di utilizzare stampi con le lastre di argilla, potremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.