Come realizzare le arance essiccate per le decorazioni

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le arance sono frutti tipici invernali e oltre ad essere buone e piene di vitamine, hanno un profumo molto piacevole. E proprio per via di quest'ultima loro caratteristica, che vengono utilizzate anche per realizzare e decorare oggetti. Questa tecnica viene principalmente usata nel periodo Natalizio e necessariamente con le arance essiccate. Con un po' di fantasia si possono creare degli originali pacchetti regalo, dei centrotavola, degli addobbi per decorare e profumare la casa o da appendere nell'albero di Natale, dei portacandele e tanto altro. Vediamo allora come realizzare le arance essiccate per le vostre decorazioni.

26

Occorrente

  • Arance - carta forno
36

Essiccare le arance è un lavoro abbastanza semplice e veloce. Per prima cosa dovete procurarvi le arance, scegliendole tra quelle più lucide, sode e con la buccia più liscia possibile. Evitate di utilizzare quelle più mature e succose perché vi renderebbero il lavoro difficcoltoso. Lavatele con acqua corrente in modo da eliminare eventuale sporcizia. Quindi togliete un pezzettino alle due estremità e dopo, tagliatele a fettine di circa 5 mm. Poi in base a cosa volete realizzare deciderete voi lo spessore, l'importante è che siano tutte uguali.

46

Quando terminate questa operazione, se vedete che le arance hanno troppo succo, tamponatele con un poco di carta assorbente, cercando di non romperle. Prendete una placca e rivestitela con della carta forno. Disponeteci sopra tutte le fettine di arance e trasferitele in forno. La cottura è un po' lunga, infatti devono cuocere per un quattro ore a 100°. Durante la cottura, di tanto in tanto, giratele in modo che vengano cotte e colorate uniformemente. Dovete cercare di non farle annerire. A cottura terminata, non vi resta che farle raffreddare del tutto prima dell'utilizzo. Le arance vanno infornate sempre a forno freddo.

Continua la lettura
56

A questo punto potete sfogarvi e creare tutto ciò che volete. Le fettine di arancia essiccate, potete utilizzarle così come sono, ma se desiderate un risultato più luminoso, potete "lucidarle" spruzzandole con un poco di lacca per capelli. Per essiccare le arance è consigliabile usare il forno ventilato. In mancanza di questo, durante l'operazione, potete rimediare lasciando lo sportello del forno leggermente aperto. In alternativa potete essiccare le arance sul termosifone. In tal caso i tempi di realizzazione sono ancora più lunghi, perché occorreranno una decina di giorni. In compenso però, vi profumeranno l'ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare delle decorazioni per San Valentino

San Valentino è senza dubbio una festa molto speciale da trascorrere assieme alla persona che amiamo. Tuttavia, se vogliamo realizzare un ottimo San Valentino per il nostro amato o per la nostra amata, oltre al preparare una sontuosa cena, dovremo anche...
Bricolage

Come realizzare decorazioni con la resina

Siete alla ricerca di idee nuove ed originali per decorare gli oggetti della vostra casa? Se la risposta è sì, la resina è la soluzione che farà al caso vostro. Si tratta di un materiale pratico e pulito col quale è possibile realizzare decorazioni...
Bricolage

Come realizzare decorazioni natalizie con la pasta al sale

Sono tantissime le tecniche artigianali che danno la possibilità di poter realizzare decorazioni natalizie. Le sculture sono le più semplici e si realizzano con la lavorazione della pasta al sale. Questa tecnica viene da sempre adoperata anche per...
Bricolage

Come Realizzare Decorazioni A Forma Di Campane

Quante volte vi è capitato, magari durante il periodo natalizio o quello pasquale, di voler realizzare da soli delle decorazioni particolari, così da adornare in modo originale e sopratutto economico la vostra casa? Sappiate che attraverso i consigli...
Bricolage

Come realizzare decorazioni in pasta di zucchero a forma di fiocco di neve

Realizzare delle decorazioni in pasta di zucchero è molto bello ma allo stesso tempo molto difficile se non si ha la giusta mano. Con l'avvicinarsi del natale si ha sempre più voglia di realizzare oggetti inerenti a questa festività. Nei prossimi passi...
Bricolage

Come realizzare decorazioni natalizie di legno

Il Natale è la festa più bella dell'anno grazie alla calda atmosfera che riesce a creare. Durante questa magica ricorrenza è piacevole passare più tempo tra il calore delle mura domestiche, in compagnia dei propri cari. Uno dei riti più amati durante...
Bricolage

Come realizzare delle decorazioni sugli specchi

Arredare una casa è un esigenza utile per vivere con comodità, benessere e perché no "bellezza". Come realizzare delle decorazioni sugli specchi, non è difficile conoscendo i prodotti da usare e avere manualità artigianali. Col tempo uno specchio...
Bricolage

Come realizzare decorazioni natalizie con la colla a caldo

Il Natale è la festa decorativa per eccellenza, piena di luci, di colori e di ornamenti a tema da disseminare un po' dovunque, anche nelle nostre abitazioni: dall'albero di Natale alla tavola tipicamente natalizia. La cura e l'attenzione per ogni dettaglio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.