Come Realizzare L'impalmatura Comune E Quella Perfetta

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Si può con certezza, senza timore di smentita, affermare che le corde sono quasi sempre esistite e, rappresentano una delle prime invenzioni dell'uomo. La struttura della corda è da secoli sostanzialmente rimasta immutata, mentre con l'avvento delle fibre sintetiche si sono ottenute nuove prestazioni che sono paragonabili e, per certi aspetti addirittura superiori, alle corde d'acciaio. L'utilizzo delle corde in ambito di soccorso è a dir poco sorprendente e, non esiste manovra in cui non vengano impiegate. Basti pensare ad un sollevamento di un automezzo incidentato o al recupero di una persona infortunata in fondo ad un crepaccio. A volte la lunghezza della corda non è sufficiente per usarla in maniera efficiente ed è possibile allungarla con "l'impalmatura". Essa è una procedura delicata e laboriosa, mediante il quale è possibile unire i due capi di una stessa corda, senza l'impiego di morsetti o di altri dispositivi di presa. Questa operazione viene eseguita da personale altamente qualificato e, quasi sempre sul posto. C'è da dire che anche in presenza di una impalmatura eseguita a regola d'arte, questa giunzione rappresenta comunque un punto debole di ogni corda, per cui le normative prevedono una regolare ed attenta sorveglianza su di essa. Se seguirai attentamente la guida che segue nei vari passaggi ti spiegherò come realizzare l'impalmatura comune e quella perfetta.

27

Occorrente

  • una corda che dovrai impalmare
  • corda più fine di quella da impalmare per eseguire il lavoro
37

Per prima cosa realizzerai l'impalmatura comune. Quindi inizia facendo un occhiello e disponilo lungo la corda. A questo punto, dovrai passare ad avvolgere intorno alla corda la cima definita corrente, ovvero quella che muovi, bloccando le estremità dell'occhiello. Per questo lavoro occorre che realizzi i giri nella direzione opposta rispetto all'estensione della corda. Può aiutarti a capire il procedimento e il risultato che devi ottenere fin qui, osservano la foto di questo passo.

47

A questo punto, proseguendo il lavoro, dovrai continuare ad avvolgere la corda fino alla fine, facendo attenzione a disporre ogni giro ordinatamente. Quando avrai finito, passa ad infilare la cima nell'occhiello che si forma. Una volta fatto, non ti resta che tirare la cima corrente per imprigionare l'occhiello, poi tira con energia in modo da trascinare la cima corrente sotto i viluppi, fino a formare un rigonfiamento sotto gli avvolgimenti. Alla fine, taglia le estremità della fune.

Continua la lettura
57

Quando avrai concluso il lavoro, l'impalmatura comune sarà pronta. Adesso, passa ad eseguire la variante, ovvero quella perfetta. Quindi, come primo lavoro, dovrai disporre sulla corda entrambe le cime del filo con cui eseguirai l'impalmatura, orientandole in direzioni opposte. A questo punto, quando avrai fatto, passa ad avvolgere la corda con la parte del filo più distante dall'estremità della corda stessa. Con l'immagine di questo passo capirai il lavoro da eseguire e il risultato da ottenere fino ad ora.

67

Una volta che avrai eseguito questa operazione, i giri dovrai eseguirli quanto più possibile stretti e ordinati, e le due parti del filo sottostanti devono rimanere vicine e parallele. Inoltre, ad ogni giro, dovrai fare attenzione a sbrogliare l'occhiello corrente dall'estremità della corda. A questo punto, mentre l'occhiello si restringe, rimuovi il filo comunicante con esso. Infine rimuovi le parti allentate tirando il filo, quindi stringi le estremità per assicurare l'impalmatura, come puoi notare nella foto allegata in questo passo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fai un bel po di pratica prima di eseguire il lavoro vero e proprio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare una to-do list perfetta

La to-do list non è altro che una lista di cose da fare che aiuta a focalizzare gli obiettivi e spingerci ad agire, senza andare in confusione o procrastinare gli impegni all'infinito. Così sarà possibile organizzare nel modo migliore la nostra vita,...
Altri Hobby

Come realizzare un quadro con la carta

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con un po' di fantasia è possibile realizzare dei complementi di arredo per la casa di grande effetto, molto spesso riciclando vecchie cornici e usando della semplice carta colorata. In questa guida in particolare...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

Come realizzare delle scatoline porta confetti

Il fai da te è sempre la scelta migliore. Realizzando con le nostre mani gli oggetti che ci servono possiamo sempre risparmiare. Quando ad esempio festeggiamo degli avvenimenti importanti è di uso comune regalare agli invitati un pensierino, quasi sempre...
Altri Hobby

Come realizzare un booklet

Un booklet è un opuscolo, una sorta di piccola brochure, che di norma viene realizzata per presentare un prodotto. Quando si parla di booklet il pensiero va immediatamente ai piccoli libricini che accompagnano i dischi ed i CD. Dal 2004 però esistono...
Altri Hobby

5 idee per realizzare portachiavi fai da te

I portachiavi possono essere un modo divertente e originale per personalizzare degli oggetti di uso comune. Spesso, inoltre, un portachiavi può diventare un'idea regalo carina e poco impegnativa, ma non è facile riuscire a colpire l'animo di chi lo...
Altri Hobby

5 oggetti da realizzare con i tappi di bottiglia

Riciclare alcuni oggetti di uso comune è sicuramente un ottimo modo per mettere in pratica la propria creatività; infatti tra i tanti, vale la pena prendere in considerazione i tappi delle bottiglie siano essi di sughero, della tipologia cosiddetta...
Altri Hobby

Come realizzare un porta mollette

Riporre le mollette dopo l'utilizzo è sempre un problema. Spesso le donne non si accontentano di un semplice e comune cestino, ma preferiscono qualcosa di originale e personalizzato che lascia una loro traccia. In questo caso l'arte del fai da te è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.