Come Realizzare Lo Swirl Nella Lavorazione Col Fimo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Vi state avvicinando adesso al mondo dei fimo e desiderate allargare i vostri orizzonti creativi? Allora dovrete assolutamente provare ad effettuare la meravigliosa tecnica dello swirl, con la quale potrete facilmente creare degli oggetti caratterizzati davvero da bellissime sfumature di colore. Realizzare i propri lavoretti da soli risulta essere particolarmente vantaggioso, poiché avrete la possibilità di imparare nuove tecniche, risparmiando inoltre notevoli somme di denaro. Infatti, negli ultimi anni la splendida tecnica del fai da te è diventata sempre più apprezzata e praticata, soprattutto a causa della grave e diffusa crisi economica che colpisce attualmente la maggior parte delle famiglie. Continuate, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere in modo piuttosto semplice e veloce come realizzare lo swirl nella lavorazione col fimo.

25

Occorrente

  • Due palline di fimo di colori contrastanti tra loro
  • Due superfici di vetro
35

La prima operazione che dovrete effettuare, risulta essere quella di prendere la superficie di vetro maggiore ed appoggiarla sul piano di lavoro. Pulitela se vi notate della polvere per evitare di sporcare, successivamente, il fimo. Allo stesso tempo, assicuratevi che pure la seconda superficie vetrata (potrete usare il vetro di una cornice) sia perfettamente pulito. Prendete il fimo e "strappate" da ciascun panetto una pallina. Se avete degli scarti potete utilizzare quelli (anche più di 2 colori vanno benissimo).

45

Lavoratelo per bene con le mani per renderlo lavorabile al massimo. Prendete, quindi, il taglierino e tagliate a metà ogni pallina, andandole poi ad unire tra loro. Per favorire l'adesione completa di un colore all'altro (senza però che questi si mischino tra loro) effettuate delle piccole rotazioni tra i palmi delle tue mani, fino ad ottenere un risultato come quello in figura.

Continua la lettura
55

Appoggiate la pallina sulla superficie vetrata. Immediatamente sopra (e parallelo al piano di lavoro) appoggiate anche l'altro pezzo di vetro, avendo però l'accortezza di non schiacciare la pallina. Iniziate, adesso, a disegnare dei cerchi con il vetro superiore (non importa se in senso orario o meno). Non ruotate il vetro su sé stesso ma effettuate dei veri e propri cerchi. La pallina inizierà a prendere una forma biconica, e si inizieranno a formare i tipici ricchi delle swirl. Continuate a girare finché non avrete ottenuto il risultato desiderato (più girate più ricci si formeranno). Se lo desiderate, potrete appiattire il risultato ottenuto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere il fimo per le proprie creazioni

Il fimo, chiamato anche argilla polimerica, è una specie di plastilina sintetica induribile a base di polivinile polimero di cloruro (PVC). Essa tipicamente non contiene minerali argillosi, ma viene aggiunto un liquido di particelle secche fino al raggiungimento...
Materiali e Attrezzi

Come lavorare il legno adatto alla lavorazione del tornio

Nel settore delle produzioni artigianali sono numerose le tecniche con cui è possibile realizzare opere artistiche e strumenti di arredo o utensili dall'uso quotidiano. L'elemento fondamentale per rEalizzare elementi durevoli e di alta qualità ruota...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere il vetro per la lavorazione

La lavorazione del vetro è un'arte antichissima grazie alla quale è possibile realizzare dei manufatti di ottima qualità, essendo il vetro un materiale naturale al 100%. Infatti, le sostanze che lo compongono sono tutte materie prime, come la sabbia...
Materiali e Attrezzi

Come Conservare Correttamente I Panetti Di Fimo E Cernit Aperti

Chiunque utilizzi il fimo o il cernit per la messa in opera di creazioni uniche ed originali, conosce bene questo tipo di materiali. In particolare, il fimo è una pasta sintetica modellabile. Con la dote di divenire malleabile al calore. Dopo averla...
Materiali e Attrezzi

10 regole per ammorbidire il fimo

Il fimo è un materiale utilizzato prevalentemente per la creazione di oggetti decorativi, anche se nasce in origine come pasta per scolpire. Questo è possibile per via della sua consistenza, facilmente plasmabile. Purtroppo, però, può capitare che...
Materiali e Attrezzi

Come Utilizzare Correttamente Gli Stampini In Silicone Per Fimo

La realizzazione di piccoli oggetti decorativi può essere fatta attraverso l'utilizzo di paste modellabili, come ad esempio il fimo. Creare questi graziosi oggetti interamente con le vostre mani, non solo vi consentirà di apprendere delle tecniche davvero...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare gli utensili per la lavorazione del legno

La lavorazione del legno è un'attività artigianale che porta grande soddisfazione a chi la pratica. I benefici più significativi sono da ricercare nel contatto diretto con un materiale naturale, nelle infinite possibilità di modellazione e nell'acquisizione...
Materiali e Attrezzi

Come lavorare il fimo liquido

Nell'hobbistica del fai da te, il fimo liquido riveste un ruolo importante: sin dalla prima commercializzazione del prodotto molti hanno intuito di poter lavorare in piena libertà con il composto, sfruttando le sue caratteristiche in tanti modi diversi....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.