Come Realizzare Papaveri Di Tulle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Ultimamente va molto di moda il riciclo degli oggetti da buttare nella spazzatura; essi con un po' di pazienza e molta fantasia possono ritornare ad essere utili. Con questo tutorial possiamo imparare come realizzare dei simpatici papaveri di carta e tulle. Per la creazione di queste opere non occorrono particolari doti manuali o artistiche ma bisogna solo seguire i semplici passi che vengono riportati da questa guida. Sicuramente, il risultato finale che otterremo ci darà una grande soddisfazione e ci ripagherà degli sforzi fatti, inoltre potremo avere un oggetto d'arredamento per la nostra casa, raffinato ed economico.

25

Occorrente

  • Tulle rosso
  • Carta colorata rossa
  • Carta crespa verde
  • Filo di ferro
  • Nastro adesivo
  • Colla
35

La prima cosa che facciamo, per cominciare il lavoro, è prendere un tulle di colore rosso, quello che comunemente viene utilizzato per le bomboniere. In seguito, prendiamo un foglio di carta di colore rosso da cui ritagliamo un cerchio un po' irregolare. A questo punto, sovrapponiamo il tulle alla carta e con le mani facciamo delle pieghe, in modo tale che possiamo riprodurre la corolla di un tulipano. Ora, infiliamo un ago e passiamo il filo attraverso il tulle e la carta; poi, prendiamo della carta crespa verde e un paio di forbici.

45

È il momento di ritagliare una strisciolina di carta crespa, cercando di fare una forma a sole, come quella rappresentata nella figura precedente. Facciamo passare l'ago e, di conseguenza, il filo attraverso il ritaglio a forma di sole; poi prendiamo una cannuccia, che facciamo attraversare dal filo. Ora blocchiamo il filo alla base, facendo un nodo ed attorcigliamo la strisciolina di carta verde intorno alla cannuccia; in questo modo l'abbiamo coperta completamente. A questo punto dobbiamo coprire anche il filo che si trova in prossimità del nodo in modo che esso sparisca completamente al di sotto della striscia verde.

Continua la lettura
55

Fermiamo la striscia di carta crespa con del nastro adesivo o con della colla; possiamo scegliere di aggiungere anche delle foglie al nostro gambo. Per realizzarle dobbiamo ritagliare delle foglioline di carta crespa verde che andiamo ad attaccare lungo tutto lo stelo della pianta. È consigliabile utilizzare un'ulteriore striscia di carta crespa verde sia per poter nascondere più facilmente gli attacchi delle foglie sia perché così possiamo rendere queste ultime più salde. Per acquisire una maggiore manualità è opportuno cimentarsi spesso in questo tipo di attività; in questo modo potremo realizzare non più un solo tulipano, ma un mazzo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare Delle Farfalle In Tulle, Imbottitura E Pile

Se abbiamo dei bambini piccoli ed intendiamo realizzare delle farfalle in tulle usando anche un'imbottitura e del pile, il lavoro non è affatto difficile, tenendo conto che si tratta di materiali facilmente reperibili in casa. In riferimento a ciò,...
Bricolage

Come Realizzare I Pon Pon Con I Tulle

Uno degli oggetti che affascina molte ragazze e che spesso si vedono nei telefilm americani sono i pon pon, spesso usati dalle famose cheerleader che li sfoggiano durante le partite di football per incitare i tifosi e dare carica alla propria squadra....
Bricolage

come realizzare delle bomboniere con rose di tulle porta confetti

In moltissime occasioni e cerimonie si ricorre all'uso dei confetti, adottati in bomboniere, sacchetti e cestini, sono diventati parte integrante di battesimi, comunioni, matrimoni, anniversari e lauree. Un modo molto bello per offrire i confetti ai...
Bricolage

Come fare un albero di Natale di tulle

Se credete che fare un albero di Natale significhi solamente acquistare un vero (o finto) abete e decorarlo con nastri, palline e piccoli oggetti colorati da appendere, vi sbagliate di grosso! Forse l'albero concepito in questo modo era realizzato spesso...
Bricolage

Come creare un lampadario con il tulle

Il riciclo e il fai da te sono sempre fonte di grande soddisfazione. Inoltre, quando entrambe le attività si uniscono, il divertimento è assicurato. Così facendo, non solo è possibile attribuire nuova linfa vitale al suddetto oggetto usato, ma si...
Bricolage

Come Decorare Un Lampadario Con Tulle E Rose Bianche

Molte volte ci troviamo per casa degli oggetti che si sono degradati con il tempo o che non vanno più bene con l'arredamento esistente. In alcuni casi potremo evitare di buttarli cercando di sistemarli, personalizzarli e adattarli al nostro arredamento....
Bricolage

Come realizzare un guanciale profumato con fiori secchi

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri appassionati di fai da te, a capire come poter realizzare, un guanciale del tutto profumato, con l'aiuto di alcuni fiori secchi. Cercheremo, di realizzare il tutto con l'aiuto...
Bricolage

Come Realizzare Una Ventola Con Fiori Di Stoffa

Molte volte ci troviamo per casa degli oggetti che si sono degradati con il tempo o che non vanno più bene con l'arredamento esistente. In alcuni casi potremo evitare di buttarli cercando di sistemarli, personalizzarli e adattarli al nostro arredamento....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.