Come Realizzare Patine Oro Antico E Rame

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Non è un compito molto difficile ma con la nostra guida sicuramente riuscirete ad imparare come realizzare patine oro antico e rame. Se desideriamo conferire ad un oggetto l'aspetto antico, possiamo tentare di realizzare patine oro antico e rame, dando la sensazione che l'oggetto sia invecchiato. Spero questa guida vi sia utile... Cercate comunque di lavorare i vostri oggetti maneggiandoli con estrema delicatezza, vicino ad una buona fonte di luce (meglio se naturale) e soprattutto cercando di non eccedere nell'uso dei colori per non caricare troppo il vostro oggetto, altrimenti rischiate di avere un effetto oro antico o rame, fin troppo artificiale e quindi poco naturale.

25

Pulire i pezzi da colorare

Si procede innanzitutto alla pulitura dei pezzi da colorare con patina color oro o rame, prima con un primo lavaggio con acqua (va bene anche quella che avete a disposizione dal vostro rubinetto) usando spazzolini molto morbidi e ponendo la massima cura per non danneggiare con rigature o peggio asportando figure o iscrizioni.

35

Mescolare i colori

Innanzitutto mescolate ad una vernice color oro, una certa quantità di colori opachi di tinta imitante la patina (pigmenti, colori ad olio, tempera), ed iniziate a distribuirla con un pennello nelle insenature, lasciando intoccata qualche parte del vostro oggetto. Dopo il primo lavaggio pulire ancora con acqua demineralizzata. Meglio sarebbe pulire i vostri oggetti con una spugna morbida per evitare per quanto possibili dì lavare frammenti dipinti, i quali peraltro andrebbero consolidati al più presto. Passate un panno di pelle scamosciata o di cotone per eliminare gli eccessi di vernice, ma siate prudente nell'effettuare questa operazione per non alterare il risultato del vostro lavoro. Non appena si asciuga, potete ripetere l'operazione con un colore alquanto modificato (per esempio più scure nelle insenature più profonde o in certe parti della superficie) a vostro piacimento.

Continua la lettura
45

Ricoprire la superficie con una vernice protettiva trasparente

Quando la colorazione è ben imitata e perfettamente secca, potete ricoprire tutta la superficie con una vernice protettiva trasparente. Ovviamente, per realizzare patine color rame è sufficiente utilizzare, al posto della vernice color oro, quella color rame, seguendo lo stesso prodedimento.
È importante aggiungere che, l' oro antico presenta una patina grigio-brunastra che si può imitare con ocre e bianco zinco, rivestendo poi la superficie sempre con uno strato di vernice protettiva, affinché il vostro oggetto si conservi meglio nel tempo e non subisca alterazioni nei colori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare uno sbalzo su rame

Lo sbalzo è  una tecnica scultorea molta antica e bella. Si può ottenere lavorando su diversi materiali, lastre di rame, oro, argento, stagno e ottone, oppure cuoio e alti materiali simili. Questi materiali devono essere malleabili, e quindi facili...
Bricolage

Come realizzare una rosa con una lamina di rame

Il rame viene utilizzato per la creazione di molti lavori artigianali come gioielli, soprammobili e accessori di vario tipo. In vendita si trova sotto forma di rotoli o in fogli quadrati e rettangolari, tagliato in fili sottili o doppi. Lo spessore delle...
Bricolage

Come realizzare un comignolo antico

Tra i vari lavori che un esperto in fai da te può realizzare, uno dei più difficili da portare a termine è indubbiamente quello della costruzione di un comignolo; non tanto per la difficoltà insita nel lavoro, quanto per la posizione in cui si è...
Bricolage

Come realizzare l'abaco di un capitello antico

Il capitello è la parte superiore di una colonna, composto dall'abaco, di forma triangolare. Se avete iniziato a darvi da fare per riuscire a costruire un capitello antico nella maniera migliore possibile, per potervi così ispirare ai modelli classici...
Bricolage

Come applicare la foglia d'oro su tela

La tecnica che prevede l'applicazione di foglie in oro su superfici rigide e dure (cornici, statue, piani e muri), si avvale di vari materiali. Queste foglie possono essere sia in falso oro ("orone"), reperibile presso i negozi di restauro, sia in oro...
Bricolage

Come Sguainare I Fili Elettrici Per Recuperarne Il Rame

Se avete sistemato l'impianto elettrico di casa e possedete i pavimenti ricoperti da avanzi di filo elettrico, se avete uno spirito particolarmente "risparmiatore" e una buona capacità nel maneggiare un coltello, non lasciatevi sfuggire la possibilità...
Bricolage

Come colorare il rame con la fiamma

Colorare degli oggetti in rame che si hanno in casa è molto semplice: basterà utilizzare una fiamma. Questo renderà gli oggetti colorati, diversi dal solito e voi potreste anche divertirvi nel faro. Bisogna fare attenzione perché il colore che assume...
Bricolage

Come Lavorare Il Rame E L'Alluminio

Alluminio e rame sono due dei metalli più utilizzati in assoluto nella produzione di oggetti di diversa tipologia. In particolare, il rame è il più antico tra i metalli, utilizzato dall'uomo già migliaia e migliaia di anni fa. Lavorandolo nella maniera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.