Come realizzare perle in DAS

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Negli ultimi tempi, è divenuto molto di moda l'utilizzo della bigiotteria, che si sta ampiamente diffondendo prendendo il posto della "tradizionale" gioielleria. I bijoux sono spesso di dimensioni più grandi rispetto ai gioielli, e hanno il particolare pregio di essere molto colorati o sfarzosi, pur avendo prezzi molto contenuti. La bigiotteria fatta a mano, poi, ha il privilegio di essere originalissima, dato che ogni pezzo è, infatti, unico e presenta delle proprie particolarità e sfumature di colore. A tale riguardo, nella seguente guida, vi spiegherò come realizzare delle perle in DAS degne di questo nome, ma molto più sbarazzine delle classiche perle. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • DAS
  • colori acrilici
  • Tronchesina
  • Stuzzicadenti
  • Filo
36

Innanzitutto, è di fondamentale importanza essere informati sulle proprietà della pasta DAS. Questa, infatti, differentemente da molte paste polimeriche frequentemente utilizzate per la realizzazione di articoli di bigiotteria, asciuga all'aria, questo vuol dire che, essendo una pasta piena di acqua al suo interno, va facilmente incontro all'essiccazione. Per tale ragione, una volta aperta la confezione, è importante estrarre un pezzetto di DAS per volta e lavorarlo avendo cura di richiudere sempre la confezione. Fatta questa importante premessa, iniziate col predisporre ciò di cui avrete bisogno su un piano da lavoro liscio e ben illuminato.

46

In genere, le paste come il DAS si lavorano meglio su dei piani in vetro o marmo poiché questi impediscono al materiale di incollarsi alla superficie. Le forme da dare alle perle possono essere svariate, molto belle sono quelle di forma squadrata, oltre alle classiche palline. Per le perle tondeggianti, bisogna formare un cilindro di DAS sottile tanto quanto desiderate lo sia il diametro delle perle che realizzerete. Successivamente, con una tronchesina, tagliate il cilindro a metà e accostate le due metà. A questo punto, tagliate di nuovo a metà e riaccostate i quattro pezzi, proseguendo in tal modo fino ad aver ottenuto tanti pezzetti della misura che volete.

Continua la lettura
56

In questo modo, sarete certi che le perle avranno tutte la medesima dimensione. In seguito, appallottolate ogni pezzetto e perforatelo lo con lo stuzzicadenti. Per le perle quadre, procedete nella stessa maniera con la differenza che, anziché un cilindro, la forma di partenza che ripartirete nei vari pezzetti dovrà essere squadrata. Per ottenere tale effetto, basterà appoggiare un cilindro di DAS sul piano di lavoro e sovrapporvi un pezzo di marmo o di vetro spesso circa un centimetro. Lasciate asciugare per 24 ore. Infine, dipingete le perle con i colori che preferite, dopodiché infilate in un resistente filo di cotone o filo per pesca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare una calamita per il frigo con il das

Le calamite da apporre sulla parete esterna degli elettrodomestici, in particolar modo del frigorifero, rappresentano una soluzione davvero simpatica e soprattutto che può essere molto utile per tenere in ordine fogli sui quali scrivere appunti, liste...
Altri Hobby

Come realizzare un portagioie in das

Il portagioie rappresenta certamente un accessorio rilevante e immancabile per qualsiasi ragazza e donna, perché custodisce i vostri gioielli e qualche vostro eventuale bigliettino segreto.Esso è un accessorio anche abbastanza chic da esibire nella...
Altri Hobby

Come realizzare un bracciale con perle di cartapesta

Creare gioielli simpatici ed originali partendo da zero e con pochissimi materiali, potrebbe sembrare un'impresa quasi impossibile, invece è esattamente il contrario! Vi stupirete nel vedere a cosa si può dar vita con pochissimi materiali ed attrezzi...
Altri Hobby

Come realizzare una collana di perle di carta

Le collane sono il più classico degli accessori che vengono indossate da donne di tutte le età. Ne esistono ormai di diversi tipi, materiali, forme e fantasie, anche se tuttavia quelle più tradizionali (probabilmente anche quelle più belle) sono senza...
Altri Hobby

Come modellare il das

Sicuramente molti di noi ricorderanno il das, la morbida pasta bianca modellabile che utilizzavamo spesso da bambini, specialmente alle elementari, per creare qualsiasi oggetto. Indimenticabile anche l'odore forte e penetrante di questa pasta che provocava...
Altri Hobby

Come scolpire una statuina in das

In questa guida parliamo di un argomento molto particolare, ovvero come scolpire una statuina in das. Molti conosceranno questo materiale perché lo hanno usato da piccoli a scuola. Il DAS ricorda molto la creta anche se a differenza di questa non deve...
Altri Hobby

Come fare una collana con il das

Chi di voi non ha mai sentito parlare del das? Immagino siate in pochi. È quella pasta sintetica modellabile simile alla creta che quando diventa dura vi permette di conservare l'oggetto che avete creato così com'è. A differenza della creta menzionata,...
Altri Hobby

Come dipingere un oggetto in das

Il DAS è una pasta sintetica a base minerale che si utilizza nelle scuole elementari e medie per creare delle sculture. Questo materiale modellante si può impiegare durante le lezioni di educazione artistica e permette di creare oggetti molto resistenti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.