Come realizzare un abito retrò

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli abiti di una volta sono indubbiamente bellissimi ed indossarli in occasioni speciali (come ad esempio un matrimonio) è il sogno di molte donne. Se siete appassionate di moda che si ispira agli anni passati, leggete con attenzione questa guida e scoprirete come realizzare un abito retrò, perfetto per i momenti più significativi della vostra vita.

26

Occorrente

  • Gonne
  • Stoffe
  • Tulle
  • Pizzi
36

Innanzitutto, la prima cosa da fare è chiedervi a quale epoca volete ispirarvi. Se avete le idee ben chiare e siete convinte della vostra decisione, dovete sapere che cucire un abito (soprattutto se si tratta di un abito retrò) non è esattamente una cosa da tutte e richiede una certa abilità. Infatti, le stoffe per realizzare un abito retrò sono spesso pregiate e difficili da lavorare. Vi consiglio, allora, a meno che non siate particolarmente portate per il cucito, di rivolgervi ad un professionista del settore.

46

Se adorate le gonne vaporose, i corsetti strettissimi, caratteristici degli anni '50, allora potete sbizzarrirvi con il tulle e con i pizzi; se, invece, siete ribelli e prediligete i mitici anni '60, datevi alla pazza gioia con abiti più corti e succinti: arricciate la gonna sotto al ginocchio e dite sì alle minigonne! Non dimenticate l'accessorio fondamentale di quegli anni: il polsino. E ancora, se siete delle fan degli anni '70, date sfogo alla vostra immaginazione scegliendo i colori più svariati: dal rosa al verde, dall'azzurro al rosso, qualsiasi colore sarà perfetto per il vostro abito, purché sia pastello. Gli abiti di questo periodo sono più semplici da realizzare, in quanto le stoffe in quegli anni erano meno elaborate.

Continua la lettura
56

In alternativa è possibile realizzare un abito retrò all'uncinetto, avvolgete 90 catenelle e lavorate a maglia alta per 35 righe. Diminuite ora, per lo scavo della manica e realizzate 15 maglie da ambo i lati e proseguite sulle righe per altre 23 righe. Lasciate ora in sospeso le 20 maglie centrali per lo scollo e portate a termine separatamente le due spalle lavorando ancora 3 righe e diminuendo per lo scollo una maglia per 2 volte. Per il davanti dell'abito avvolgete 45 catenelle e lavorate a maglia alta per 10 righe. Alla trentaseiesima riga diminuite da ambo i lati per il giro manica. Eseguite 25 maglie e alla quarantanovesima riga diminuite 10 maglie per il collo. Eseguite le rifiniture dei fianchi e delle spalle. Intorno al collo preparate 2 cordoncini di 60 catenelle ciascuno e ad appuntateli sullo scollo con dei punti nascosti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete abili nel cucire, meglio rivolgersi ad un professionista
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un abito da sposa in tulle

Non avete la minima idea di come sarà il vostro abito da sposa e non sapete a chi rivolgervi? Potete crealo voi stesse con le vostre mani. Ideare e creare il proprio abito da sposa può infatti dare un tocco personale di originalità a questo evento...
Cucito

Come realizzare un abito da sposa da principessa Disney

Il sogno di ogni ragazzina è quello di arrivare all'altare vestita di un abito meravigliosamente adorno di svolazzi e sete preziose. Crescendo con le favole in formato cartone animato della Disney, ci si ritrova a sognare il fatidico giorno accompagnato...
Cucito

Come realizzare un abito da sposa economico

Un abito da sposa è quel genere di abbigliamento speciale e bellissimo che viene acquistato o confezionato in casa ed è dedicato al momento più importante della propria vita. Tuttavia, di solito è davvero molto costoso. In effetti, le spese per il...
Cucito

Come realizzare un abito senza cartamodello

Se si è interessati a conoscere alcuni metodi di sartoria questa guida è l'ideale. Nello specifico in questo tutorial vengono dati alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile realizzare un abito senza cartamodello. Generalmente...
Cucito

Come realizzare un abito da principessa per Carnevale

Per i bambini il periodo di carnevale è quello più atteso in quanto possono trasformarsi ed immedesimarsi nei loro personaggi preferiti. Per i maschietti il vestito più gettonato solitamente è quello dei supereroi mentre per le femminucce il sogno...
Cucito

Come realizzare un abito da sposa a filet

Indossare un abito da sposa è il sogno di molte ragazzine ma realizzarlo autonomamente è una grandissima soddisfazione; l'abito da sposa infatti, può essere realizzato con la tecnica del fai da te, naturalmente se si è bravi nel cucito oppure nella...
Cucito

Come realizzare un abito corto monospalla

L'estate si avvicina, le gonne si accorciano e le spalle si scoprono con la bella stagione. Riuscire a variare vestito per ogni compleanno o occasione importante non è affatto facile. Se non avete ancora fatto scorta di abitini comodi e leggeri, correte...
Cucito

Come realizzare un abito da sposa con coda

La scelta dell'abito da indossare nel giorno delle nozze rappresenta una delle scelte più delicate che spettano ad una futura sposa. Se si intende risparmiare un po' di soldi senza però penalizzare la propria eleganza, ecco che può essere utile pensare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.