Come realizzare un attaccapanni in bambù

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il bambù è una tipologia di legno dall'aspetto etnico, ma allo stesso tempo raffinato ed elegante, perfetto per realizzare anche a mano dei bellissimi complementi d'arredo per il proprio appartamento. Con delle semplici canne di bambù, acquistabili facilmente ed a prezzo più che accessibile presso ogni grande negozio di forniture per la casa, è possibile creare, ad esempio, un delizioso attaccapanni da esporre nell'ingresso dell'appartamento. Il bambù è il materiale più adatto ad uno stile di arredamento semplice, minimale, dal tocco etnico ed ecologico. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • canne di bambù
  • corda di rafia
  • pomelli
  • chiodi, viti
36

Innanzitutto, per realizzare questo delizioso attaccapanni in bambù, la prima cosa che dovrete fare sarà quella di procurarvi il materiale necessario, ossia delle canne di bambù che siano abbastanza doppie e resistenti. Avrete poi bisogno di alcuni pomelli per porte e cassetti, acquistabili in una grande varietà di forme, colori, materiali e stili presso i negozi di arredamento. Vi consiglio di acquistare un numero di pomelli adatto ad appendere comodamente tutti i vostri soprabiti all'attaccapanni in bambù. Prendete le vostre canne in bambù e tagliate le loro estremità in modo da pareggiare in lunghezza il vostro fascio di canne di bambù.

46

Successivamente, con dei fili di rafia resistenti, legate bene e con forza i due lati del vostro fascio di canne in bambù, così da tenerle ben ferme ed unite tra loro. Con le estremità dei due fili di rafia con i quali avete legato i lati del fascio di canne di bambù, realizzate due ganci con dei nodi resistenti, grazie ai quali potrete appendere il vostro attaccapanni di bambù alla parete con due semplici chiodi. Adesso è il momento di applicare i pomelli personalizzati al vostro attaccapanni. Per rendere l'attaccapanni in bambù ancora più allegro e colorato, potrete anche utilizzare dei pomelli diversi tra loro, per un effetto giocoso e divertente.

Continua la lettura
56

Inserite ogni pomello all'interno di un piccolo varco nel fascio di canne di bambù ed avvitatelo sul retro con una vite, così da fissarlo bene all'attaccapanni. Ripetete la stessa operazione per ogni pomello, fissandoli ad una distanza di circa 10-20 cm l'uno dall'altro. Fatto ciò, se volete, potete decorare e colorare il vostro attaccapanni in bambù con della vernice acrilica, così da adattare l'attaccapanni ai colori della stanza. Potrete anche incollare, con della colla a caldo, delle piccole decorazioni sui pomelli, come strass o pietre colorate. Ed ecco realizzato il vostro nuovo attaccapanni, da fissare al muro con due chiodi. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un tronco attaccapanni

Bricolage: un'attività manuale che consiste in piccoli lavori che una persona, generalmente non professionista, esegue per proprio conto e propria soddisfazione. Tra le tante attività che di solito sono associate alla nozione di fai da te possiamo ricordare:...
Bricolage

Come decorare un attaccapanni in legno

Una casa ha sicuramente sempre bisogno di essere abbellita con diversi oggetti d'arredamento e di design che possono dare un'atmosfera deliziosa, vissuta e sicuramente molto personalizzata. Tra i vari oggetti di design, per poter decorare una casa è...
Bricolage

Come costruire L'Attaccapanni Da Ingresso

Nelle nostre casa oppure in ufficio, solitamente abbiamo l'attaccapanni, per riporre le nostre borse, i cappotti, per poter avere la casa più in ordine. È un accessorio d'arredamento indispensabile per non ritrovarsi con poltrone e divani sommersi di...
Bricolage

Come costruire un attaccapanni

L' appendiabiti o attaccapanni è uno degli oggetti di arredo più comuni che generalmente troviamo in ogni casa. Naturalmente cambia il tipo e la forma, tenendo conto dello stile che ci circonda. Infatti possiamo pensare ad un attaccapanni a palo con...
Bricolage

Come realizzare un tavolo in bambù

Il bambù è un materiale che viene utilizzato per costruire complementi utili per la casa. Ma, spesso viene impiegato come prodotto di costruzione ecosostenibile. Tanto che, gli amanti del fai da te ne fanno uso per realizzare mobili e accessori. In...
Bricolage

Come realizzare accessori presepe con canna di Bambù

Ogni anno nei mesi precedenti il Natale inizia il rito della preparazione del Presepe. È una tradizione antichissima che si tramanda da generazioni e ogni anno è sempre un momento bellissimo allestire un presepe diverso magari con casette e accessori...
Bricolage

Come Realizzare Un Porta Asciugamani Con Canne Di Bambù

Questa guida vi propone una soluzione semplice e divertente, oltre che economica, per ravvivare il vostro bagno. Se amate l'arredamento etnico e vi piace sperimentare nuove tecniche per personalizzare il vostro appartamento con soluzioni fatte da voi...
Bricolage

Come Dipingere Gli Anelli Del Bambù

Il bambù è una famosa pianta sempreverde dal caratteristico fusto cilindrico che presenta numerosi nodi e cavi evidenti. Proprio questa sua conformazione ne rende difficile la colorazione, spesso utile ad arricchire un arredamento con un tocco orientale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.