Come realizzare un attrezzo per raccogliere i limoni

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se nel vostro giardino avete un albero di limoni, che ne produce un buon quantitativo e nel contempo si sviluppa in larghezza e soprattutto in altezza, vi conviene realizzare un attrezzo per raccoglierli senza necessariamente usare una scala. Si tratta di creare una sorta di pinza corredata di un sacchetto ed un manico abbastanza lungo, e che potete costruire riciclando alcuni oggetti di uso comune. In riferimento a ciò, ecco una guida su come realizzare un attrezzo per raccogliere i limoni.

26

Occorrente

  • Manico di scopa
  • Piccolo colino
  • Sacchetto di tela
  • Ago e filo
  • Tubo di plastica
  • Filo di nylon
36

Procurare i materiali

Per realizzare questo originale e funzionale attrezzo dovete procurarvi alcuni materiali, per cui basta rovistare in cucina per trovare un colino di piccole dimensioni (circa 6 cm di diametro), un sacchetto di tela ed un manico di scopa. Quest'ultimo essendo in genere lungo 150 cm, potete tagliarlo in tre parti, sfruttandolo poi come manico per sostenere il cestello per raccogliere i limoni.

46

Assemblare l'attrezzo

Con tutto l'occorrente a disposizione, potete dunque iniziare il vostro lavoro e procedere con l'assemblaggio dell'attrezzo. Per prima cosa prendete il colino, dopodichè tagliate il tondo centrale lasciando intatti i supporti che fungono da piedi ed anche il manico. Fatto ciò, aggiungeteci un sacchetto di tela cucendolo con ago e filo sull'anello di cui il colino si compone. A questo punto all'altezza del manico, fissate l'asta ricavata dal taglio della scopa. Per tenerla ben ancorata vi conviene prima fissarla con delle viti, e poi creare un manicotto con dello spago perfettamente annodato. Adesso il lavoro è praticamente concluso, per cui non vi resta che collaudare l'attrezzo, usandolo semplicemente come un retino da pesca. Nello specifico vi basta inserirlo sotto alla punta del limone e spingerlo leggermente verso l'alto, e l'agrume staccandosi dal ramo cade nel sacchetto.

Continua la lettura
56

Usare un tubo di plastica

Se il lavoro vi appare troppo complicato non è il caso di disperarvi, poiché potete eseguirne un altro molto più semplice ed anch'esso funzionale. In questo caso vi basta usare un tubo di plastica, farvi passare all'interno un filo di nylon piegato a metà, e poi annodarlo in modo tale che diventi "a scorsoio". A questo punto il cerchio di nylon (che sagomerete di volta in volta in base al diametro del limone) vi consente di agganciarlo, ed eseguire uno strappo sufficiente per staccarlo dal ramo, e raccoglierlo con l'altra mano mentre è in fase di caduta. Invece un'alternativa è semplicemente di posizionare sull'intero perimetro dell'albero una rete sollevata di circa 20 centimetri dal suolo, in modo da rendere l'atterraggio del limone morbido ed evitare quindi che si possa spaccare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

I migliori attrezzi per la tua officina fai da te

Quante volte vi sarete sentiti dire: "la tua officina, non è abbastanza completa, mancano degli attrezzi basilari". Innanzi tutto, è importante dire che avere la possibilità di creare un'officina in casa, è davvero una fortuna. Poter aggiustare, costruire,...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una poltroncina con tubi di cartone

L'arredamento di un appartamento moderno ed originale deve possedere, senza dubbio, una buona dose di creatività e fantasia. Ecco perché questa guida propone un progetto realizzabile a mano, in poco tempo e quasi a costo zero, dall'elevato valore creativo...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un massetto alleggerito

Se dobbiamo rifare un solaio nella nostra casa e non intendiamo però appesantirlo molto poiché la parte sottostante si compone di travi in legno, Possiamo eseguire il lavoro realizzandone uno di tipo alleggerito. In sostanza si tratta di usare dei materiali...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un laghetto artificiale per tartarughe

In questa guida vi spiegheremo passo dopo passo come realizzare un laghetto artificiale per tartarughe. Se avete in casa una tartaruga, o testuggine, d'acqua dolce, è essenziale che sappiate come fare perché sono animali molto delicati e necessitano...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare il massetto di un pavimento

Il massetto è una base di calcestruzzo utilizzata in edilizia principalmente per rendere piana una superficie. Serve inoltre a frazionare il peso degli elementi sovrastanti, in modo tale da rendere più stabile un'eventuale pavimentazione. È generalmente...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una farfalla di feltro

Il feltro è un tessuto reperibile molto facilmente in commercio. Esso ha un'ottima resistenza nel tempo e consente una buona lavorazione sia per l'imbastitura che per il fissaggio con altri materiali mediante collanti. Il prezzo è abbastanza economico...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un supporto per trapano

Quando si è alle prese con i lavori di bricolage, non sempre si hanno tutti gli strumenti a disposizione. Può capitare, infatti, che non si abbia un buon supporto per il trapano. Un elemento essenziale per ottenere un buon risultato quando si fora o...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una cavezza regolabile

Chi si trova a dover lavorare spesso con animali, siano essi bovini o equini, sa benissimo quanto sia importante avere una buona attrezzatura per condurli a mano. La cavezza (o capezza) è un'imbracatura che si avvolge attorno al muso ed al collo dell'animale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.