Come Realizzare Un baule porta scarpe In Legno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

A tutti di noi è capitato di ritrovarsi ad inciampare nelle scarpe sparse per casa perché non sappiamo dove riporle. Esistono le scarpiere, ma perché spendere soldi? Possiamo tranquillamente costruirne una senza spendere troppo e magari riciclare anche del materiale di avanzo. Nella seguente guida vedremo proprio come realizzare un comodo baule porta scarpe in legno che tiene in ordine i prodotti per la manutenzione delle scarpe, grazie ai praticissimi scomparti situati al suo interno che consentono di organizzarlo nel modo più razionale.

26

Tutti i pezzi del baule devono essere carteggiati, sia sulle superfici maggiori, sia sui vari bordi con l'aiuto della levigatrice orbitale, utilizzando una carta medio fine. I pezzi che compongono la parte centrale devi preventivamente forarli lungo i bordi utilizzando la maschera di foratura. Nei rispettivi fori devi inserire le spine di collegamento. I vari componenti vanno assemblati incastrandoli nelle rispettive spine. Lungo i bordi di contatto stendi un cordone adesivo vinilico che stabilizza ulteriormente il tutto.

36

Quando il corpo è completamente assemblato lo si blocca con morsetti a grande apertura che lasciamo in sede per circa 24 ore. Inoltre bisogna controllare la squadratura delle facce per non avere problemi inerenti alla chiusura quando andrai a montare le ante ed il coperchio.
Con dei pannelli di multistrato tagliati su misura assembla il portaoggetti che va montato all'interno dell'anta posizionata sulla destra. Le ante, dotate dei relativi portaoggetti, vanno collegate al corpo del mobile con delle cerniere tagliate su misura e queste vanno fissate con delle viti.

Continua la lettura
46

Successivamente il rispettivo coperchio si incerniera al corpo del mobile e si dota di due catenelle fissate rispettivamente ad occhielli a vite.
Su tutte le superfici si stendono due mani di vernice trasparente all'acqua. La vernice può anche essere di tipo mordenzato. I due portaoggetti montati all'interno delle rispettive ante si pitturano con dello smalto acrilico all'acqua. Le ante più piccole vengono protette con dei nastri per mascherature. Infine il vano porta accessori, disposto sulla parte superiore del mobile, è costituito da una sorta di vassoio suddiviso in vari scompartimenti e viene assemblato con listoni di multistrato. Osservando la procedura descritta, realizzerete un baule dove puoi riporre le tue scarpe e anche altri oggetti.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un porta tovaglioli in legno

I porta tovaglioli si possono trovare di varie forme e di varie misure. Inoltre, i materiali di cui vengono costruiti variano dalla plastica fino a trovare quelli più sofisticati in legno. Tuttavia, è possibile realizzarli anche da soli scegliendo...
Bricolage

Come realizzare un porta collane in legno

Le donne sono in possesso di una gran quantità di collane e bracciali, e un modo per averli sempre in ordine e a portata di mano è appenderli a un porta collane. Se siete appassionati di bricolage, ecco la guida perfetta per voi. In poche semplici fasi...
Bricolage

Come realizzare un camion baule

Se vostro figlio vi ha chiesto di avere un contenitore in cui poter conservare le sue cose e desiderate renderlo tanto felice, potete certamente creare voi stessi un meraviglioso camion baule (impiegando semplicemente due scatole di cartone), dove il...
Bricolage

Come realizzare un porta bijoux di legno

Le donne tendono spesso ad accumulare orecchini, anelli, collane, bracciali, catenine, etc. Per evitare che tutti questi oggetti possano essere sparsi in giro per la casa, e quindi perdersi o rovinarsi, vengono raccolti nei cosiddetti porta bijoux. Di...
Bricolage

Come realizzare un porta-computer in legno

Sono sempre di più le ore che trascorriamo di fronte allo schermo di un computer, vuoi per lavoro o per intrattenimento: se si tratta di un pc portatile, poi, siamo soliti portarlo con noi dappertutto, anche nei posti più disparati. Quando però si...
Bricolage

Come realizzare una scatola porta tisane in legno

È sempre bello, quando si è in casa, abbandonarsi al sapore di una calda tisana. Peccato però che, nella maggior parte dei casi, le bustine monodose di infuso siano mescolate tra loro o disposte in modo disordinato. Per mettere ordine alla nostra dispensa...
Bricolage

Come Realizzare Un Baule Finto Tarlato Con Decoro Stencil

In questa guida vedremo come realizzare un baule finto tarlato con decoro stencil. Da sempre, i bauli hanno un fascino molto particolare e, se non ne possedete uno tramandato dalla nonna, dalla zia, dalle mamme, potreste sempre approfittare di un mercatino...
Bricolage

Come realizzare un porta giornali in legno decorato con calle

L'arte del fai da te non ha limiti, in quanto la fantasia di colui che ci lavora può arrivare fin dove nemmeno ci si aspetta. In particolare, all'interno della presente guida voglio darti lo spunto su come realizzare un grazioso porta giornali in legno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.