Come Realizzare Un Bonsai Con Le Perline

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Devi assolutamente sapere, che con le perline è possibile realizzare non solo dei bijoux ma anche delle decorazioni. Se deciderai di consultare la mia guida, troverai all'interno di essa tutte le operazioni che dovrai fare per poter realizzare un bellissimo bonsai utilizzando le perline. Provare per credere!

28

Occorrente

  • perline del colore che preferisci
  • del filo di rame sottile
  • bacchette di ferro
  • ciotole per inserire il bonsai
  • gesso
  • sassolini
  • muschio
38

Per poter realizzare questo bellissimo e colorato bonsai con le perline, la prima cosa importante e soprattutto fondamentale che dovrai assolutamente fare, è sicuramente quella di infilare cinque perline sul filo di rame. Successivamente, dovrai attorcigliare il tutto fino a formare un semplicissimo anello.

48

Mi raccomando, dovrai procedere in questo modo fino a completare un ramo. Successivamente, dovrai legare insieme tre bacchette di ferro piegando le estremità inferiori in modo tale da creare le radici. Successivamente, dovrai semplicemente assemblare tutti i rami e il tronco ricoprendo con filo di rame.

Continua la lettura
58

A questo punto, dovrai semplicemente appoggiare il bonsai nella ciotola, poi lo dovrai coprire con il gesso. Successivamente, sul gesso dovrai mettere il muschio e tutto ciò che ti sei procurata per il sottobosco. Vedrai che figurone se deciderai di regalare questo splendido oggetto particolare a qualcuno.

68

Approfondimenti e curiosità:

Per la formazione della chioma la miglior disposizione da dare ai rami è quella in cui i più grossi, ramificazione primaria, si espandono verso i lati e il retro per dare profondità e tridimensionalità e i più piccoli, ramificazione secondaria e terziaria verso la parte frontale, posteriore e superiore per creare i "palchi". Fatti salvi casi particolari non sono ammessi rami che partono frontalmente verso l'osservatore. La forma della chioma e dei singoli palchi deve essere riconducibile a un triangolo. Le foglie vengono mantenute piccole somministrando correttamente l'acqua e i fertilizzanti e praticando al momento giusto, solo su piante sane e vigorose, sia la pinzatura degli apici che la defogliazione, che consiste nell'eliminazione parziale o totale delle foglie, in modo da permettere alla pianta di emetterne di nuove più piccole. L'apice, ovvero la porzione terminale del bonsai, deve mostrare vitalità, in quanto simbolo di vita.
I bonsai che presentano l'apice spezzato o inesistente, non hanno pregio. Diversamente, se nella zona apicale sono presenti jin (legna secca) segni di lunga vita, il bonsai è apprezzato in quanto è ritenuto un triste tocco di natura austera.

78

Guarda il video

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un bonsai con l'azalea

Il bonsai azalea, è un bonsai meraviglioso, caratterizzato da foglie molto piccole e fiori quasi carnosi, che variano dalle tonalità del rosa, al bianco al rosso. Essi tendono a raggrupparsi, riempiendo del tutto i piccoli rami armoniosi. Per la sua...
Giardinaggio

10 piante ideali per ricavare un bonsai

I bonsai solo dei piccoli alberi in miniatura che vivono in vasi di dimensioni ridotte proprio per mantenere al minimo la crescita di questo tipo di pianta. I bonsai sono delle vere e proprie opere d'arte in miniatura, e sono dotati di un'eleganza e di...
Giardinaggio

Guida all'arte del bonsai

I bonsai sono degli alberi in miniatura. La loro bellezza e miniatura dipende anche da un particolare tipo di potatura e fioritura che ne permette tale forma minuta. Tramite anche speicali supporti in fil di ferro è possibile far crescere la pianta secondo...
Giardinaggio

Come curare il vostro bonsai

L’arte del bonsai ha origini antichissime; essa si diffonde a partire dalla dinastia Tang (618/906). Il termine è di derivazione giapponese, ma la tecnica è originaria della Cina. Per facilitare la cura dei bonsai i maestri giapponesi hanno stabilito...
Giardinaggio

Bonsai in stile a cascata

Il Bonsai altro non è che un albero di piccole dimensioni. Questo tipo di pianta ornamentale proviene direttamente dal Giappone e si mantiene appositamente in formato ridotto per poter entrare in un vaso non troppo grande. Per creare degli alberi in...
Giardinaggio

Come creare un bonsai

L'arte orientale del bonsai è sempre più apprezzata in tutti i Paesi occidentali. Oggi i centri di giardinaggio vendono alberi già pronti, foggiati nelle forme tradizionali, destinati nella maggioranza dei casi a non crescere oltre l'altezza del ginocchio....
Giardinaggio

I principali stili di bonsai

Il bonsai è una rappresentazione in miniatura in forma di albero della natura.  La cura del bonsai è una vera e propria arte, è molto antica originaria della Cina, ma raggiunge livelli elevati in Giappone dove vengono perfezionati i metodi di coltivazione...
Giardinaggio

Come creare un bonsai da un albero adulto

Il bonsai è una pianta in miniatura dalle dimensioni molto più contenute rispetto agli esemplari presenti in natura. Si tratta di esseri viventi delicati, che richiedono grande attenzione e cure quotidiane. La coltivazione dei mini alberelli in vaso,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.