Come realizzare un bouquet di fiori per una laurea

Tramite: O2O 24/08/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il momento della laurea è sicuramente uno degli eventi più belli per uno studente universitario. La speranza più grande per ogni il neolaureato è quella di avere delle maggiori possibilità di trovare un lavoro sicuro, a premio di tutti gli sforzi profusi negli anni addietro. Per festeggiare il raggiungimento di questo importantissimo obiettivo, spesso si organizzano delle vere e proprie feste quasi come se fossero dei matrimoni. Infatti, quando si tratta di una neolaureata, spesso si utilizzano dei buquet, proprio simili a quelli utilizzati dalle spose. Questi buquet si possono acquistare presso i fiorai se si desidera avere dei fiori veri, altrimenti si possono utilizzare anche dei fiori finti. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come realizzare un bouquet di fiori per una laurea.

26

Occorrente

  • Fiori rossi
  • Elastico
  • Brillantini
  • Colla a caldo
  • Spray lucidante
36

Creazione dei fiori

Per creare questi bouquet di fiori, è necessario molta fantasia ed abilità, ma anche una giusta dose di tempo. Come prima cosa, bisognerà partire dal colore. Quello che viene maggiormente utilizzato nelle lauree è il rosso e per tale motivazione, questo colore dovrà essere predominante in tutta la preparazione del bouquet. Per realizzare un bouquet di fiori per una laurea, bisognerà anche scegliere attentamente i fiori e le decorazioni. Procuratevi dei fiori rossi, con un gambo lungo o medio (tradizionalmente, il numero di questi fiori dovrà essere dispari) dopodiché dovrete tenere tutto insieme con un elastico.

46

Scelta dei fiori

Successivamente, per i fiori, potrete utilizzare le classiche rose, oppure, degli splendidi tulipani. Oltre a ciò, i fiori dovranno essere al centro della vostra composizione: solo come ornamento, potranno esserci delle foglie ornamentali, oppure, l'aggiunta della nebbiolina. Per ottenere un effetto più immediato e di impatto, potrete anche utilizzare la felce. Quest'ultima ben si presta a questa tipologia di composizioni, così come l'alloro, che rappresenta proprio il simbolo delle feste di laurea.

Continua la lettura
56

Scelta dei colori e delle decorazioni

Potreste aggiungerlo alla vostra composizione semplicemente utilizzando un elastico. A questo punto, sceglietene uno verde, in maniera tale che si mimetizzi totalmente con tutto il resto. Dopo aver scelto i fiori, potrete passare agli accessori di decoro. A titolo esemplificativo, potreste utilizzare dei brillantini o dei cristalli, da applicare al fiore con della semplice colla a caldo. Infine, per rendere il tutto molto più luminoso, spruzzate del lucidante spray sui fiori e sulle foglie. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 idee per un bouquet di Primavera

La primavera oltre ai fiori fa sbocciare l'amore, tanto che è la stagione preferita per celebrare i matrimoni. Le spose di norma privilegiano le nozze in primavera perché possono scegliere un vestito leggero e giocare poi con gli accessori. Tra questi...
Giardinaggio

Come conservare i fiori secchi

In questa guida consiglieremo come conservare i fiori secchi nel miglior modo possibile, per avere i fiori sempre belli tutto l'anno come se fosse sempre primavera. Il miglior modo è quello dell'essicazione, come ad esempio formare bouquet del matrimonio,...
Giardinaggio

Come colorare i fiori secchi

Se hai raccolto dei favolosi fiori di campo oppure hai ricevuto in dono un magnifico bouquet in occasione del tuo compleanno sicuramente ti dispiacerà vederli appassire e perdere i loro colori accesi; la soluzione ideale per evitare che ciò succeda...
Giardinaggio

Come comporre un mazzo di fiori

Da sempre regalare un mazzo di fiori rappresenta un gesto galante soprattutto nei confronti delle donne. Tuttavia una composizione che si intende realizzare autonomamente, deve essere raffinata e senza particolari eccessi. Comporre un mazzo di fiori non...
Giardinaggio

Come fare una bomboniera con i fiori secchi

Se in occasione di un matrimonio o di una festa di laurea intendiamo confezionare delle bomboniere in modo artigianale e di buona qualità, possiamo sfruttare i fiori secchi come decorazione di vasetti e scatole oppure semplicemente per arricchire dei...
Giardinaggio

Come fare una corona di fiori

Lo scopo di questo tutorial è quello di aiutare gli amanti del fai da te a capire come è possibile fare una corona di fiori. Le persone che hanno una passione per i fiori ed i loro colori sanno che grazie ad essi si possono realizzare delle composizioni...
Giardinaggio

Come far durare di più un mazzo di fiori

Quante volte ci sarà capitato di ricevere come regalo un bel mazzo di fiori, i quali, però, dopo soltanto qualche giorno appassiscono e siamo costretti a liberarcene. Dover buttare via un regalo, soprattutto se lo abbiamo ricevuto da una persona a noi...
Giardinaggio

Come decorare il salotto con i fiori secchi

Senza dubbio i fiori costituiscono la decorazione per eccellenza di tutte le case. Freschi o secchi che siano, non solo conferiscono ad ogni abitazione un tocco di eleganza e di colore, ma rappresentano anche la fonte principale per profumare le stanze....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.