Come realizzare un busto sartoriale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

Che si tratti dell'esigenza di una volta o di una necessità che si prolunghi nel tempo per il proprio nuovo hobby, realizzare da sé un busto sartoriale può tornare davvero molto utile, anche per risparmiare un bel po' di soldi, visti i costi esorbitanti su cui si aggirano questi busti sul mercato. Si tratta, fondamentalmente, di realizzare una sorta di manichino che riproduca, però, solo il busto. Donne o uomini, realizzare il vostro busto personalizzato non sarà più un problema e potrete partire proprio dal vostro corpo (o da quello di un modello a cui fare riferimento) per la sua realizzazione. Realizzare ed esporre i vostri capi su misura sarà un gioco da ragazzi. Vediamo come fare in pochi e semplici passaggi.

210

Occorrente

  • nastro adesivo da imballaggio doppio e resistente
  • persona (come modello)
  • t-shirt
  • forbici
  • taglierina
  • imbottitura in poliestere (o gommapiuma)
  • asta di legno
  • piedi (di albero di Natale o di ombrellone)
  • fodera in tessuto
  • ago e filo
  • stampella (facoltativo)
  • pennarello nero (facoltativo)
310

Preparare il modello

La prima cosa che dovrete fare sarà quella di realizzare una sorta di "calco" del vostro corpo (o di quello del vostro modello di riferimento). Il metodo è completamente sicuro ed indolore, persino divertente, per cui potrete realizzarlo anche utilizzando i vostri bambini come modelli, senza alcun rischio o pericolo, a patto che abbiano un po' di pazienza e vogliano aiutarvi nell'impresa. In questo modo, una volta realizzato il busto, non avrete più problemi quando vorrete realizzare dei vestiti su misura per loro, prendendo direttamente le misure sul busto e facendo le vostre prove anche senza la presenza dei bambini. La prima cosa da fare, sarà indossare ( o far indossare) una vecchia t-shirt, che sarete pronti a sacrificare. Per le donne, sotto la t-shirt dovrete indossare un reggiseno che vi calzi alla perfezione, in modo che il busto rispecchi perfettamente il vostro corpo (come si presenta di norma prima di vestirvi, quindi con reggiseno incluso).

410

Foderare il busto

Utilizzando del nastro da imballaggio, di quello abbastanza spesso e resistente, dovrete iniziare, magari facendovi aiutare da una seconda persona, creando una grossa X sul petto, facendo passare il nastro sopra le spalle e dietro la schiena. A questo punto continuate a foderare la t-shirt sul vostro corpo con il nastro, facendolo girare orizzontalmente intorno alla vita e poi, via via, salendo fino al petto. Dovrete effettuare diversi giri di nastro, in modo che il "guscio" che state andando a creare risulti abbastanza spesso e resistente. Se lo volete, fasciate in questo modo anche parte delle braccia, fermandovi, ovviamente, fin dove arriva la manica della vostra t-shirt.

Continua la lettura
510

Rimuovere la guaina

Una volta riempiti tutti gli spazi, dovrete rimuovere il guscio. Per farlo, il vostro aiutante dovrà tagliare, facendo molta attenzione a non ferirvi, il guscio con delle forbici da sarta, partendo dalla parte inferiore centrale della schiena, salendo verso l'alto fino al collo, con un taglio verticale diritto e preciso. Nel caso abbiate ricoperto anche le maniche o parte di esse, dovrete cercare di sfilarle delicatamente senza rompere la guaina creata. Se siete da soli, taglierete, ovviamente, lungo un fianco e sul davanti.

610

Imbottire il busto

Una volta sfilata, dovrete ricomporre la vostra guaina fissandola con un pezzo di nastro in verticale, lì dove è stato effettuato il taglio. A questo punto dovrete procedere ad imbottire il vostro busto così ottenuto. Utilizzate della gommapiuma oppure dell'imbottitura in poliestere, magari recuperandola da vecchi cuscini. Cercate di riempire perfettamente il busto senza però forzarlo, in modo che la sua forma resti tale e non cambi, gonfiandosi con l'imbottitura. Chiudete le aperture con dell'altro nastro: il fondo, il collo e le maniche.

710

Rivestire il busto

Il vostro busto è terminato, ma potrete arricchirlo e dargli un aspetto molto più professionale, così da poterlo anche esporre. Rivestitelo con della stoffa, meglio se a tinta unita e di un colore non troppo scuro, così potrete anche tratteggiarci su, con un pennarello nero, delle linee guida, con tanto di misure, che vi faciliteranno in seguito il lavoro di cucito sul vostro busto sartoriale. Inoltre, rivestendo il vostro busto con della stoffa, potrete appuntare i tessuti su cui state lavorando, direttamente sul busto mediante degli spilli da sarta. Vi riportiamo, in fondo alla nostra guida, un utile link che vi spiegherà proprio come realizzare una fodera per rivestire il vostro busto sartoriale.

810

Sostenere il busto

Il vostro busto, una volta rivestito anche di una bella fodera in stoffa, sarà utilizzabile appoggiandolo semplicemente su di un piano. Volendo, però, potreste anche arricchirlo con una base. Non vi servirà altro che una mazza di legno, come quella di una scopa, e riciclare la base incrociata di un albero di Natale oppure quella di un ombrellone. Dovrete fissare l'estremità dell'asta nel vostro busto, praticando un foro sul fondo, aiutandovi con una taglierina o un paio di forbici, esattamente al centro, e facendovi entrare l'asta almeno fino a metà busto, in modo che risulti stabile. Eliminate, se occorre, un pochino di imbottitura per infilare l'asta all'interno del busto. Fissatela, all'esterno, con del nastro, quello utilizzato per il calco. Sistemate l'altra estremità ai piedi (dell'albero di Natale o dell'ombrellone).

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando andrete a ricoprire il vostro corpo di nastro, cercate di mantenervi in posizione perfettamente eretta e senza rilassarvi troppo. Bisognerà evitare, infatti, che possano crearsi brutte pieghe nel guscio.
  • Per riempire tutti gli spazi, quando rivestirete la t-shirt di nastro, tagliate piccoli pezzi di nastro e poi applicateli. In questo modo la procedura vi risulterà più semplice e precisa e potreste persino riuscirci completamente da soli.
  • Considerando che il vostro busto risulterà davvero molto leggero, potreste pensare di fissare un gancio sul collo, come quello delle stampelle, in modo da poterlo appendere. Per renderlo più saldo, potreste integrare una stampella al busto, in fase di imbottitura, in modo che il gancio ad uncino fuoriesca dal collo, mentre i laterali restino integrati nelle spalle del vostro busto, magari accorciandoli un po' in modo che non fuoriescano. Procedete poi a completare l'imbottitura e le chiusure con il nastro come descritto.
  • Per rivestire il vostro busto, potreste procurarvi una semplice maglia di quelle in maglina aderente e molto elasticizzate, di misura più piccola rispetto al vostro busto. Sceglietene una a collo alto e con le maniche. Fatela indossare al vostro busto in modo che vesta bella tesa senza formare alcuna piega. Cucite l'estremità del collo e quelle delle maniche. Se la maglia è a maniche lunghe e il vostro busto senza braccia o con le braccia a metà, tagliate l'eccesso e cucite unendo le estremità in modo che risultino chiuse.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare uno schiaccianoci con dei vasetti di cotto

Se vuoi fare qualcosa di molto originale per decorare la tua casa o il tuo giardino o anche per fare un regalo ad amici e parenti, in modo estremamente semplice e veloce; puoi utilizzare dei semplicissimi vasetti di cotto che non usi più e realizzare...
Bricolage

Come realizzare un ciondolo a forma di bambola

Indossare degli accessori originali è in grado di fare la differenza nell'outfit di ogni giorno: una bella collana o degli orecchini, infatti, donano luce al viso e rendono elegante anche un abbigliamento molto sobrio. Scegliere dei gioielli adatti al...
Bricolage

Come Realizzare Un Pupazzo Con La Carta Di Giornale

Realizzare un pupazzo utilizzando la carte di giornale, potrebbe essere un modo molto divertente per passare un po' di tempo insieme ai nostri figli facendo una attività che stimola la fantasia. Nella guida seguente sono spiegati i passi per realizzare...
Bricolage

Come realizzare un costume di Carnevale da marziano

Per creare costumi e maschere di carnevale, non è indispensabile saper cucire, ma avere qualche buona idea e sapersi applicare nel farla. Ci sono tante tipologie di stoffe e di materiali che facilitano la vita a noi creativi, come ad esempio il tulle...
Bricolage

Come realizzare un presepe con paglia e filo

Anche se siamo lontani dal prossimo Natale, la magia di questa festa non cessa mai e appena finisce una festività natalizia, la mente pensa già al prossimo Natale, a tutte le decorazioni e alla famiglia che ci accompagneranno in quei giorni speciali....
Bricolage

Come realizzare un tendaggio con passanti e embrasse

In questa guida vi spiego come dovremmo muoverci per realizzare un tendaggio con passanti e una embrasse, ovvero il fermatenda, variante in tessuto dei cordoni. Solitamente viene confezionato nello stesso tessuto della tenda, ma, di seguito vedremo come...
Bricolage

Come realizzare un manichino su misura

Il cucito è un hobby ed un mestiere che appassiona molte persone. Un manichino è molto utile per un sarto in quanto dà la possibilità di fare le opportune variazioni sul capo indossato. Si può anche comprare, ma oltre ai costi alti il manichino non...
Bricolage

Come realizzare una simpatica scatoletta portadentini

Avere dei bambini in casa è sempre una gioia per tutti, sia per loro stessi, sia per i familiari, amici e conoscenti. I piccini crescono molto in fretta e, nel contempo, sviluppano una certa dose di fantasia, allegria e senso di realtà. Uno degli eventi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.