Come Realizzare Un Cappellino Da Gnomo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Durante il periodo di Natale, spesso, ci scordiamo che oltre i personaggi del presepe e Babbo Natale, potremo festeggiare anche i suoi simpatici folletti per trasformare quel giorno in una favola. Grandi e piccini potranno divertirsi insieme magari costruendo un bel cappellino da gnomo, sarà un modo per stimolare la fantasia di entrambi. Ecco come realizzare quest'idea meravigliosa. Procuratevi tutto l'occorrente, non dovrete spendere quasi niente, probabilmente avrete già tutto ciò che occorre alla sua realizzazione in casa. Il procedimento che vi propongo è molto semplice ma il risultato finale sarà un effetto davvero carino.

26

Occorrente

  • carta di giornale
  • nastro adesivo
  • vinavil
  • acqua
  • colori a tempera
36

Avrete bisogno di un bel po' di carta di giornale: quella dei quotidiani, non patinata e di bassa di qualità sarà perfetta per la vostra opera. Prendete il primo foglio e cominciate ad arrotolarlo su sè stesso partendo dalla parte lunga in modo da realizzare un bel salsicciotto; procedete alla stessa maniera con le altre pagine.

46

Dopo averne creato diversi, unite tutto col nastro adesivo (più sarà spesso quest'ultimo e più sarete veloci) fino a formare un lungo serpentino. Ora dovete cingere col capo del vostro rettile la testa del bambino che alla fine indosserà il cappellino, calcolando dalla fronte alla nuca. Una volta presa la misura, fermate il punto con dello scotch realizzando il cerchio su cui operare. Quindi, su quest'ultimo, adibito a base del copricapo da gnomo, mettete il serpente di carta facendo vari strati che saranno man mano più piccoli sino ad arrivare in cima e formare la punta. Nel procedere passo passo, fermate ogni giro col nastro in modo che tutto rimanga ben saldo.

Continua la lettura
56

Indossate un paio di guanti usa e getta per non sporcarvi le mani: preparate una miscela di acqua e colla vinavil e incollate le parti che interessano (agite su un pezzo di cartone abbastanza spesso, che sia in grado di assorbire gli eccessi che colano), poi coprite tutta la superficie così bagnata con della carta da cucina. Date il tempo di asciugare all'aria o magari sollecitate con un phon, infine prendete i colori a tempera che preferite, ma io vi consiglio di scegliere il rosso o il verde, che sono quelli più adatti al personaggio da rappresentare e colorate. Indossate solo quando sarà asciutto, prima non è il caso. Noterete che il cappello sarà molto resistente e compatto. Un'idea può essere anche quella di organizzare una bella festa di Natale in cui tutti bambini indosseranno il cappello che avranno fatto qualche giorno prima con le loro manine.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un cappellino di carta

Con la carta si possono realizzare tanti oggetti utili per decorare la nostra casa. L'origami, l'arte giapponese che tanto viene decantata ci insegna come sia facile con un foglio di carta ed un paio di forbici realizzare delle vere e proprie opere d'arte....
Bricolage

Come realizzare una bomboniera per la laurea a forma di gufetto

Esistono tante idee originali per realizzare delle bomboniera per la propria festa di laurea, come ad esempio uno a forma di gufetto, con tanto di cappellino. Il progetto è molto semplice: è adatto anche a chi è alle prime armi e, soprattutto, consente...
Bricolage

Come realizzare cappellini di natale come segnaposto

Quando si avvicina il Natale, il primo pensiero di una buona padrona di casa va a come abbellire l'abitazione e, soprattutto, a come arricchire la tavola natalizia con qualche oggetto grazioso e in sintonia con il giorno di festa. Questa guida vuole offrirvi...
Bricolage

Come realizzare un paralume con una vecchia mappa

Frequentemente, si ha tra le mani una vecchia mappa geografica di cui proprio non si sa che fare. Allora. Una soluzione può essere quella di gettarla nel pattume. Tuttavia, in questi tempi di ristrettezza economica, le proprie finanze possono trarre...
Bricolage

Come realizzare un Babbo Natale in fimo

Per realizzare decorazioni per le festività natalizie da poter appendere all'albero potete usare svariati tipi di materiali. In questa guida ci concentreremo particolarmente su come realizzare un Babbo Natale in fimo. Il fimo è una pasta polimerica...
Bricolage

Come realizzare cappellini di carta

I cappellini di carta sono dei magnifici oggetti da realizzare, ad esempio, per una festa di compleanno o per feste a tema. Per svilupparli, il materiale migliore è il cartoncino, di medio spessore, del vostro colore preferito, o decorato appunto con...
Bricolage

Come realizzare un copricapo carnevalesco da clown

Il carnevale è bello per i suoi colori vivaci, la sua allegria e lo spirito di gioia che ti lascia. Non è meno importante la voglia di travestirsi ed interpretare un ruolo diverso per un giorno. E quale maschera incarna meglio lo spirito carnevalesco...
Bricolage

Come realizzare un copribottiglia: cappello da chef

In questo articolo cercheremo di capire in che modo poter realizzare, con le proprie mani, un copribottiglia, però un po' particolare, che abbia le sembianze di un capello da chef. Con il fai da te si possono realizzare davvero tantissime cose, dalle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.