Come realizzare un cappello basco di stoffa

Tramite: O2O 18/11/2016
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il freddo incalza e vuoi un cappello da poter indossare per ogni occorrenza, ma non vuoi ricorrere a costosissimi copricapi o ai soliti cappelli tutti uguali reperibili in commercio? Bene, oggi ti mostrerò come realizzare un cappello basco in stoffa. È un cappello versatile, utilizzabile in ogni occasione e soprattutto semplice da realizzare.

28

Occorrente

  • Forbici
  • Stoffa elasticizzata
  • Stoffa di lana
  • Macchina per cucire
38

Iniziate col procurarvi della stoffa. Per la realizzazione del basco ci serviranno due tipi di stoffe, uno elasticizzata, per creare la fascia, e un'altra, che può essere elasticizzata o meno, per creare il resto del cappello. Sceglietele del colore che più vi aggrada. È possibile anche scegliere i due pezzi di stoffa di due colori differenti, in modo da rendere il vostro cappello basco molto più vivace.

48

Passiamo ora alla realizzazione di un modello in carta che ci permetta di tagliare accuratamente la stoffa. Iniziamo col creare, partendo da un foglio di carta, un rettangolo delle dimensioni di 52x10 cm. Questo modello ci servirà per la fascia elasticizzata. Ottenuto il rettangolo di carta procedete con le forbici facendo delle tacche ad ogni quarto sul lato lungo. In totale avrete tre tacche. Su un altro pezzo di carta realizzate un cerchio che abbia un diametro di 50 cm. Anche in questo caso fate delle tacche ogni quarto di circonferenza. In totale ne avrete quattro.

Continua la lettura
58

Una volta realizzati i modelli di carta possiamo passare a tagliare la stoffa. Appoggiate il rettangolo di carta precedentemente realizzato sul pezzo di stoffa elasticizzata. Fissatelo con degli spilli per evitare che si muova. Tagliate quindi la stoffa seguendo il contorno del modello di carta. Non vi dimenticate di riportare sulla stoffa anche le tre tacche. Allo stesso modo usate il cerchio di carta per creare un cerchio in stoffa delle stesse dimensioni e riportate anche in questo caso le quattro tacche.

68

Una volta ottenuti questi due pezzi di stoffa non ci rimane che unire il tutto. Lo facciamo attraverso l'uso di una macchina per cucire. Come prima cosa pieghiamo il pezzo di stoffa rettangolare su se stesso dalla parte del lato lungo. Fissiamo le due estremità attraverso la macchina per cucire. Questa sarà la nostra fascia. A questa deve essere attaccato il cerchio di stoffa che fungerà da cappello. Fate quindi combaciare le tacche presenti sul cerchio con quelle presenti sulla fascia. La tacca in più presente sul cerchio combacerà con la chiusura della fascia. A questo punto fissate le quattro tacche con degli spilli per evitare che si muovano. Il nostro cappello sta pian piano prendendo forma. Occorre adesso l'ultimo ritocco. Bisogna creare delle pieghe sulla circonferenza in stoffa in modo da far si che il cerchio diventi grande quanto la fascia. A questo punto spillate tutte le pieghe, cucite la fascia e il cerchio insieme tramite la macchina per cucire e il gioco è fatto. Molto più difficile a dirsi che a farsi, questo cappello sarà il tuo accessorio più elegante.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fatti aiutare da qualcuno più esperto se non sai usare bene la macchina per cucire.
  • Per cucire insieme la fascia e il cerchio usa un punto elasticizzato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un cappello in jeans

Per molte donne, e anche per tanti uomini, il cappello è un accessorio indispensabile. Non solo arricchisce ogni outfit, ma è utile sia in inverno che in estate, per ripararci dal freddo e dal sole. Esistono davvero innumerevoli modelli di cappello,...
Cucito

Come realizzare un cappello da poliziotto

Vestirvi in maniera particolare, mettervi nei panni di un'altra figura, è un'esperienza che tutti avrete compiuto almeno una volta nella vita. Probabilmente vi sarete mascherati a carnevale o halloween, oppure agli eventi cosplayer organizzati in tutta...
Cucito

Come realizzare un cappello da Babbo Natale

San Nicola, Santa Claus e Babbo Natale: questo allegro vecchietto festivo ha veramente tantissimi nomi, in tutto il mondo. Qualunque sia il nome con cui lo chiamate, il suo cappello rosso e bianco è diventato il simbolo del periodo natalizio. Creare...
Cucito

Come realizzare un cappello ad uncinetto con visiera

Realizzare un cappello lavorandolo all'uncinetto non rappresenta un qualcosa di particolarmente difficile. Basta solo un pizzico di abilità nel fai da te e qualche elementare nozione nel ricamo. Le cose tuttavia possono complicarsi non di poco se il...
Cucito

Come realizzare un cappello reversibile

Hai bisogno di un cappellino per giocare con i tuoi bimbi sotto il sole anche nelle ore più calde ma non vuoi spendere tanti soldi per acquistarlo? No problem, con questa guida cercheremo di illustrarti come realizzare un comodo cappello reversibile...
Cucito

Come realizzare il cappello di Babbo Natale in maglia

Babbo natale è l'idolo di tutti i bambini perché regala loro tante cose belle. Il suo cappello è famoso in tutto il mondo e imitato in tutti i modi possibili da grandi e bambini per realizzare l'atmosfera natalizia. Il cappello, può essere realizzato...
Cucito

Come realizzare un cappello da coccinella

Vi state preparando per partecipare a una festa in maschera ma non sapete dove comprare il travestimento che vi piacerebbe indossare? È dunque proprio questo il caso del cappello fatto in casa che voglio proporvi di realizzare se non volete spendere...
Cucito

Come realizzare un cappello da cuoco

L'utilizzo del cappello da cuoco come lo conosciamo noi oggi nella forma ufficiale, risale al diciannovesimo secolo. Da allora sino ai nostri giorni è rimasto il copricapo per eccellenza che caratterizza il personale di cucina. Anche se non siete dei...