Come realizzare un cappello per neolaureati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Un cappello per neolaureati viene principalmente utilizzato in due occasioni: una festa di laurea (anche se oggi si indossano anche per i diplomi, fin dall'asilo) oppure una festa in maschera. Ad ogni modo, qualsiasi sia la ricorrenza, realizzare un accessorio simile sarà davvero un gioco da ragazzi, molto facile e anche divertente. Per sembrare più verosimile all'originale il suo colore dovrà essere rigorosamente nero, con il caratteristico cordoncino e la sua relativa nappa rossa o gialla. Attraverso questo tutorial vi spiegheremo passo per passo come procedere per realizzarlo.

26

Occorrente

  • Cartoncino nero - colla - righello - matita - forbici - cordoncino più nappa - spillatrice - metro da sarti
36

Cominciamo subito col precisare che il costo della realizzazione di questo cappello non sarà affatto alto. I materiali per realizzarlo, infatti, saranno economici e di facile reperibilità. In una semplice cartoleria troverete tutto quello che vi serve, tranne il cordoncino, che è più facile da reperire presso una merceria. Con tutto il necessario a portata di mano, potete cominciare subito la lavorazione del cappello, partendo con il prendere accuratamente la misura della circonferenza della testa del finto (o vero) laureando.

46

Quello che dovrete fare sarà semplicemente riportare la misura presa su di un cartoncino nero, aggiungendoci due centimetri: in questo modo realizzerete una striscia alta circa 10 centimetri. Con le forbici la ritaglierete e la porrete intorno alla testa per verificare che la grandezza sia corretta. Stenderete quindi un velo di colla sul bordo esterno, chiuderete la striscia e, per sicurezza, date anche due o tre punti con la spillatrice. Avrete così ottenuto una base del cappello al quale dovrete applicare delle incisioni profonde un centimetro, ogni 4- 5 centimetri del suo diametro. Lungo questi tagli, bisognerà ripiegare il cartoncino ricavando delle linguette che, sporgendo verso l'esterno del cilindro, serviranno da supporto alla falda.

Continua la lettura
56

A questo punto dovete stendere uno strato di colla sulle linguette ricavate al centro del quale dovrete porre un quadrato, che avrete precedentemente ricavato dal cartoncino nero che rappresenterà la parte superiore del cappello. Mentre la colla sarà ad asciugare da una parte, potete cominciare a preparare il cordoncino con la nappa. Se lo avrete trovato già completo non dovrete fare altro che attaccarlo partendo dal centro, con una altro po' di colla e, per sicurezza, con due punti della spillatrice (dipende dal modello che avrete a disposizione). Nel caso in cui, invece, il cordoncino sia separato dalla nappa, dovrete semplicemente usare ago e filo per cucirli insieme. Ricordatevi che è meglio utilizzare un filo un po' robusto con un ago corrispondente. Una volta ultimata la cucitura, dovrete semplicemente attaccare il tutto come abbiamo detto prima, facendo sporgere e penzolare la nappa a una decina di centimetri dalla falda.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come calcolare le misure di un cappello da fare a uncinetto

Quando si decide di realizzare un capo all'uncinetto, sopraggiunge il problema delle misure. Questo vale ovviamente anche per cappelli e berretti. Con la giusta tecnica è possibile calcolare le misure di un cappello da fare all'uncinetto. Fai attenzione...
Altri Hobby

Come fare una lampada riciclando un cappello a bombetta

Tutti sanno che le lampade sono un oggetto di arredamento davvero fondamentale in ogni appartamento. Riescono ad arricchire ogni tipo di arredamento e a creare un'atmosfera più calda ed accogliente. È possibile acquistarne di diversi tipi, forme e colori....
Altri Hobby

Come fare un cappello da chef di carta

La carta è un materiale con cui è possibile creare un infinità di oggetti utili sia per la casa che per la persona. Dalla classica barchetta, usata per far giocare ai bambini, fino a decorazioni e ornamenti da usare nei nostri spazi quotidiani. Addirittura...
Altri Hobby

Come fare un cappello a forma di animali per bambini

Per le feste, possiamo fare dei regali per i bambini spendendo poco, ma senza rinunciare alla bellezza e all'originalità. Se infatti abbiamo una certa abilità nell'arte del cucito, sia con ago e filo oppure con lana e uncinetto, diventa facile realizzare...
Altri Hobby

Come realizzare la gobba della befana

Durante le festività natalizie, per fare una sorpresa ai bambini ci si veste da Babbo Natale o da Befana. Per apparire il più credibili possibile agli occhi attenti dei bambini e fare in modo che non si accorgano che sia solo un travestimento, è importante...
Altri Hobby

Come realizzare i cappellini da diplomati

Il cappello da diploma rappresenta oggi giorno, un indumento che ogni maturando indossa alla proclamazione per il compimento del proprio ciclo scolastico. Fino a poco tempo fa questo indumento non era di uso nel nostro paese, ma era più comunemente usato...
Altri Hobby

Come realizzare il sacco della befana

Durante le feste natalizie, per far felici i bambini bisogna curare con attenzione tutti i dettagli. È importante, quindi, non solo creare un'atmosfera festosa e piacevole, ma anche fare in modo che i personaggi caratteristici del Natale siano perfettamente...
Altri Hobby

Come realizzare una maschera da fiore margherita

L'arte del fai da te è di grande aiuto in molte circostanze, feste incluse. Sinonimo di allegria e spensieratezza, anche le feste creano qualche malumore. Di solito è l'organizzazione a creare ansia e preoccupazione. Per ogni problema c'è però la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.