Come realizzare un cestino portabiancheria

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo tutorial vedremo come realizzare un cestino portabiancheria. Procedere è davvero semplice, anche perché le idee sono tante. Il costo dei materiali è minimo e con poca spesa avrai un accessorio utilissimo. Puoi sfruttare il cestino anche come porta oggetti per tenere in ordine la tua casa o la camera dei bambini. Scegli con cura il colore del rivestimento, così che si intoni alla perfezione alla stanza in cui andrai ad inserire il cestino.

26

Occorrente

  • Per il primo cestino: cesto in latta, spago e colla a caldo
  • Per il secondo: cesto in plastica, stoffa, macchina da cucire
  • Per il terzo: cesto da ufficio bucherellato, fettuccia
36

La prima idea su come realizzare un cestino portabiancheria è la seguente. Procurati un cesto che non utilizzi più. Il materiale più indicato è il metallo, vista la sua resistenza. Con una pistola per la colla a caldo, distribuisci l'adesivo su tutta la superficie. Mentre applichi la colla, fai aderire dello spago. Ricopri con questo materiale l'intero cestino portabiancheria. Fai attenzione a non lasciare degli spazi vuoti tra una fila di spago e l'altra. Arrivata in cima, taglia la corda in eccesso. Decora il cestino portabiancheria con un bel fiocco, che farai cadere piuttosto morbido.

46

Vediamo ora come realizzare un cestino portabiancheria in plastica. Per iniziare, hai bisogno di un cestino da ufficio, costa davvero pochi euro. Prendi le misure della sua superficie interna e riportale su carta millimetrata. Ricorda di raddoppiare l'altezza. Taglia il modello e adagialo su una stoffa che si abbini all'arredamento del bagno. Ritaglia il tessuto. Cuci i bordi a macchina. Ora inserisci il sacchettino di stoffa all'interno del cestino. La parte in eccesso andrà risvoltata. Come vedi, anche la parte laterale del cestino sarà perfettamente rivestita. Abbellisci la parte frontale con un'applicazione in tessuto. Puoi realizzarla tu stessa oppure acquistarla in merceria.

Continua la lettura
56

Sempre con il solito cestino da ufficio, prova anche questa semplicissima variante. Acquista della fettuccia in diversi colori e fantasie. Taglia delle strisce sufficientemente lunghe. Non è necessario cucire i bordi in quanto la fettuccia non si sfilaccia. Parti dalla sommità del cestino e intreccia il nastro uscendo e rientrando dai buchini del cesto in maniera alternata. Fissa poi il nastro con un bel fiocco morbido, ovviamente abbinato al colore di base. In questo caso avrai un cestino dallo stile shabby davvero elegante e romantico. Se preferisci, puoi anche utilizzare della stoffa in tinta unita o ancora del pizzo. Il bello di questi cesti è che sono anche lavabili. Bastano un sapone neutro e un po' di acqua tiepida per farli tornare come nuovi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se vuoi un cesto pratico e lavabile ogni volta, al posto della stoffa opta per dei materiali cerati

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un cestino con fettuccia riciclata

Siete abili con uncinetto e cotone? Avete una buona quantità di fettuccia riciclata messa da parte e vorreste portarvi avanti con i regalini di Natale? Bene! Allora che ne pensate di realizzare dei simpaticissimi, oltre che originalissimi cestini? Sarebbe...
Altri Hobby

Come realizzare un cestino con una bottiglia di plastica

Ogni giorno produciamo moltissimi rifiuti gettando via numerosi oggetti che pensiamo non possano più essere riutilizzati. In realtà esistono moltissimi modi e tecniche che ci permettono di trasformare ogni oggetto, in modo da dargli una nuova utilità...
Altri Hobby

Come creare un cestino pasquale

I cestini pasquali mettono sempre allegria sia ai bambini che agli adulti, perché sono molto variopinti e contengono ogni sorta di prelibatezza. Naturalmente in base alla regione a cui facciamo riferimento. Per esempio in Sicilia abbiamo le pecorelle...
Altri Hobby

Come comporre un cestino natalizio

Il cestino natalizio non passa mai di moda: è utile, tradizionale e molto apprezzato. Si tratta un pensiero ideale per genitori, suoceri, titolari o dipendenti. Il cesto natalizio solitamente si acquista nei negozi o supermercati ed ha un costo variabile....
Altri Hobby

Come fare un cestino porta confetti all'uncinetto

Quando si organizzano matrimoni o altre ricorrenze, come: battesimi, anniversari o compleanni, si cerca sempre di stupire i propri invitati con allestimenti particolari ed originali. I sacchetti di confetti, per esempio che si suole distribuire in sala...
Altri Hobby

Come fare un cestino con il quilling

L'arte del fai da te rimane sempre un meraviglioso ed utile passatempo, come sempre. Come ben saprete, con il fai da te si possono creare tantissime cose, di tantissimi tipi ed utilità, anche con materiali di scarto, di riciclo e sicuramente molto economici.Ed...
Altri Hobby

Come creare un cestino con le cannucce di carta

Il "fai da te" è una pratica sempre più diffusa tra le persone, soprattutto perché nessuno ha voglia di buttare nella spazzatura materiali vecchi se possono essere riutilizzati in qualcosa di creativo. Chi possiede tanta fantasia e pratica nel riciclo...
Altri Hobby

Come fare un cestino portafrutta con la spago

I cestini sono gli oggetti più graziosi che si possano usare per arredare la vostra casa.Ormai, in commercio se ne trovano tantissimi e di svariate misure, ma molto spesso cerchiamo qualcosa di unico e particolare. Allora, perché non realizzarlo con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.