Come realizzare un comodino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se si dispone di un comodino accanto al letto si ha la possibilità di avere sempre a portata di mano tutti gli oggetti utili prima di andare a dormire. A volte è difficile trovare nei mobilifici un comodino che si adatta alle proprie esigenze ed ai propri gusti. Per questo motivo si può anche decidere di realizzarlo con il metodo fai da te. Leggendo questo tutorial si possono avere delle corrette indicazioni e degli utili consigli su come realizzare questo lavoro.

26

Occorrente

  • Tavole di perlinato
  • Listelli
  • Compensato
  • Sega circolare
  • Martello e chiodi
  • Colla vinilica
36

Preparazione del materiale

La prima cosa da fare è quella di procurarsi otto tavole di legno perlinato e dei listelli della lunghezza di 40 cm. Successivamente si devono tagliare le tavole ad una lunghezza di 60 cm. Con le tavole di perlinato bisogna creare due sponde da 60 cm per 40 cm. Per assemblare il tutto si devono utilizzare dei chiodi e della colla vinilica. Si deve passare la colla vinilica lungo le sponde del perlinato ed applicare l'altra tavola. In seguito bisogna fermare il tutto con del nastro carta e mettere un paio di chiodi alle estremità per rendere il tutto più solido. Adesso si lascia asciugare per almeno un paio d'ore.

46

Creazione dei piani del comodino

A questo punto bisogna usare un listello da 2X5 cm per creare i raccordi inferiori del comodino ed uno da 2X2 cm per i raccordi superiori. Si incollano i due listelli, si mette il nastro carta, si inchiodano e si lascia asciugare. Successivamente si deve creare il piano superiore del comodino. Si prendono quattro tavole di 40 cm, si incollano tra loro e si lasciano asciugare; poi, si inchiodano sulla struttura. Per rendere il tutto più solido è opportuno fermare le tavole nella parte retrostante inchiodando una tavola di sicurezza. Quest'ultima deve sostenere il peso degli oggetti che si appoggiano sul comodino. Per realizzare il fondo bisogna inchiodare quattro tavole sulla parte verticale retrostante del comodino.

Continua la lettura
56

Realizzazione del cassetto e carrelli

Per la realizzazione del cassetto bisogna prendere le misure interne del comodino. Dopo aver eseguito questa operazione si può cominciare a costruire un cubo con le tavole. Bisogna incollarle ed inchiodarle; poi, si deve aggiungere una lastra di compensato sotto per creare il ripiano del cassetto. Per la realizzazione dei carrelli sui quali il cassetto deve scorrere bisogna prendere due pezzi di listello e fissarli alle pareti interne del comodino. A questo punto bisogna provare ad inserire il cassetto all'interno del comodino e verificare se scorre perfettamente. Poi, per completare il lavoro si deve aggiungere una maniglia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potrete tenere il vostro comodino grezzo o dipingerlo con della vernice acrilica di vostro gusto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come trasformare un comodino in una specchiera per bambine

Gli amanti del dècoupage, sanno molto bene come realizzare degli ottimi oggetti originali e fantasiosi, con un minimo di dimestichezza manuale e di pazienza. Trasformare completamente mobili vecchi o rovinati ad esempio, è più facile di quanto voi...
Casa

Come Restaurare Un Vecchio Comodino

Generalmente, la maggior parte delle volte che un mobile con il passare del tempo si rovina, tendiamo a buttarlo via ed acquistarne uno nuovo, spendendo prima di tutto moltissimi soldi ed inoltre avremo creato rifiuti inutili. Per risparmiare qualcosa,...
Casa

Come Rinnovare Un Vecchio Comodino Di Legno

Sicuramente vi sarà capitato di avere un mobile che non vi piace ormai più, però non lo potrete sostituire con altre cose nuove. Non vi dovrete preoccupare, in quanto una soluzione esiste. Occorrerà avere un pochino di manualità e qualche indicazione...
Casa

Come trasformare un vecchio comodino in uno nuovo elegante effetto marmo

Così come capita per i vestiti, gli atteggiamenti e le acconciature, anche per i mobili della vostra casa il tempo passa e le mode cambiano, mostrandoci continuamente nuovi modi per svecchiare il vecchio arredamento e mantenersi al passo. Tuttavia non...
Casa

Come riparare un graffio su un comodino di legno

Molte volte, in presenza di animali, di bambini, a causa di un trascloco o semplicemente con il passare del tempo, i mobili in legno possono subire qualche danno. Il danno potrebbe riguardare o qualche spigolo di mobile scalfito o dei graffi molto evidenti...
Casa

Come realizzare componenti di arredo con fogli di giornale

Avete un comodino o una cassapanca come usurati dal tempo, ma non volete disfarvene? Utilizzando semplicemente dei fogli di giornale, colla e alcuni attrezzi, è possibile realizzare dei componenti d'arredo che sembreranno provenire direttamente da una...
Casa

Come realizzare Una Lampadario Con Pirottini Di Carta

Il mercato degli accessori per la casa, è saturo di lampade eleganti o in stile moderno dalle varie forme. Se non siamo soddisfatti dei soliti lampadari, basta un pizzico di fantasia e abilità manuale per creare oggetti dal design del tutto personale....
Casa

Come realizzare una cantinetta refrigerata

All'interno della vostra casa, è bello avere un piccolo spazio da poter dedicare alla conservazione dei vini. I motivi possono essere tanti: per avere una scorta di vino, per conservarli in un luogo fresco e quindi alla giusta temperatura, e per invecchiarli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.