Come realizzare un consiglio portamatite di pezza

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se siamo degli amanti dei lavori fai da te e ci piacerebbe riuscire a realizzare moltissimi oggetti per arredare la nostra abitazione come ad esempio dei particolari soprammobili, ma non conosciamo le tecniche per l'esecuzione di questi lavori, non dovremo assolutamente preoccuparci.
Su internet potremo in pochissimo tempo trovare tantissime guide che ci illustreranno alcune tecniche necessarie per eseguire i vari lavori che ci permetteranno di realizzare gli oggetti di nostro interesse. In questo modo potremo provare subito ad applicare tutte le indicazioni riportate nelle varie guide per provare a realizzare i nostri arredi, personalizzandoli in base ai nostri gusti. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a realizzare un bellissimo coniglio portamatite di pezza.

25

Occorrente

  • Collant bianco
  • Ago e filo
  • Ovatta da imbottitura
  • Spilli e forbici
  • Pennello e fard
  • Pistola e colla a caldo
  • Portamatite in legno
  • Colori acrilici e pennello
35

Innanzitutto, dovremo ritagliare un pezzo di collant bianco di circa 8 cm e chiuderlo da un lato, utilizzando un filo, in modo da poterlo successivamente imbottire con una pallina di ovatta. Mettiamo poi, sulla parte centrale, un'altra pallina più piccola, la quale andrà a comporre la testa del coniglietto che stiamo realizzando. Dopodichè, sarà necessario chiudere l'altra estremità del collant medesimo e rifinire il modello mediante le nostre mani, per farlo sembrare maggiormente simile ad una testa.

45

Per realizzare gli occhi ed il naso, invece, potremo decidere di acquistare, in una determinata merceria, gli occhietti ed il nasino (che andranno poi incollati nella posizione giusta, attraverso l'utilizzo della colla a caldo) oppure di inserire, mediante l'ago, una perla nera per realizzare il naso e comprare gli occhi. Successivamente, sopra quest'ultimi, dovremo puntare tre fili neri per creare le ciglia e realizzare, lavorando con un filo bianco, una spaccatura sotto il naso per formare la bocca del nostro bellissimo coniglio.

Continua la lettura
55

Infine, le operazioni conclusive che dovremo compiere saranno dipingere le guance rosa, attraverso un pennello e del fard. Realizziamo le braccia e le orecchie, utilizzando delle sagome del colore che preferiamo maggiormente e imbottendole come abbiamo fatto precedentemente per la testa. Rifiniamo anche il farfallino ed applichiamo la frangia e le orecchie, impiegando della colla a caldo. Prendiamo un portamatite di legno (anche in compensato), dipingiamolo a nostro piacimento ed incolliamolo tra le braccia del coniglietto, sempre applicando della colla a caldo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un portamatite di carta

Attraverso il riciclo è sempre possibile creare qualcosa di utile e carino. Utilizzando della carta per esempio si possono fare parecchi oggetti. Questo è un materiale che spesso tendiamo a buttare una volta utilizzato. Uno errore grandissimo, visto...
Bricolage

Come realizzare un portamatite con carta e lattine

Vecchi giornali, libri, fogli di carta e lattine vuote finiscono di solito nell'immondizia. Per riciclarli in maniera creativa, scoprite come realizzare un portamatite originale. Incastrando le lattine all'interno di un blocco di carta, potrete realizzare...
Bricolage

Come realizzare un portamatite con le mollette

Le mollette di legno sono, da sempre, il materiale principale per realizzare i lavoretti nelle scuole dell'infanzia. Esse infatti risultano essere molto sicure, facilmente applicabili a qualsiasi progetto (vedi per esempio cornici, piattini, giocattolini...
Bricolage

Come creare un portamatite di legno

La passione per il fai da te e il legno possono portare a costruire oggetti utili ed esteticamente gradevoli per la fattura curata e minuziosa. È il caso dei portapenne o portamatite che possono essere realizzati con vari materiali. Oggi vedremo come...
Altri Hobby

Come trasformare una scatola da scarpe in un portamatite

L'arte del riciclo e del fai da te ci permette di riutilizzare moltissimi oggetti, dandogli una nuova vita! Anche una vecchia scatola per le scarpe può quindi trasformarsi in qualcosa di totalmente diverso e utile. Un'idea creativa e divertente da condividere...
Altri Hobby

Come creare un portamatite di latta

I nostri figli in età scolare sono sempre provvisti di colori, penne, matite che spesso lasciano in giro ed è una seccatura raccoglierli. Per fare qualcosa di creativo insieme ed insegnare loro a tenere un po' l'ordine possiamo sfruttare un'idea molto...
Bricolage

Come costruire un portamatite arrotolabile

Quando si ha un figlio in età scolare, è difficile sistemare la camera e riordinare gli accessori. Se il ragazzo frequenta i primi anni delle elementari è ancora più complicato stargli dietro. A prescindere che si tratti di un maschietto o di una...
Bricolage

Come realizzare un portamatite a forma di clown

In questo articolo vogliamo darvi una mano a realizzare un portamatite a forma di clown: sono davvero tanti i bambini che adorano il circo e che lo considerano davvero un mondo magico, tramite cui poter sognare e con esso adorano anche molto i clown,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.