Come realizzare un coordinato in lino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il coordinato proposto in questa guida è composto da un costume bikini e da un copricostume; la lavorazione è abbastanza elaborata e richiede una buona conoscenza della tecnica dell'uncinetto (i punti utilizzati sono sia le maglie basse che il punto fantasia). In questa guida sarà illustrato come realizzare un coordinato in lino.

26

Occorrente

  • 500 gr. di lino color naturale
  • Uncinetto n.4
36

Realizzazione del copricostume

Per realizzare il copricostume, con il color naturale avvolgere 165 catenelle e alla prima riga lavorare 165 maglie mezze alte; continuare la lavorazione a punto fantasia. Alla quarantunesima riga per formare il davanti destro, continuare sui primi 20 archi e aumentare sul lato interno. Per la manica avvolgere 36 catenelle e lavorare anche su queste a punto fantasia. Alla cinquantaduesima riga diminuire gli ultimi 4 archi e continuare sui rimanenti sino alla sessantunesima riga, per formare il dietro del copricostume. Riprendere la lavorazione sui 21 archi centrali e proseguire per le maniche come descritto. Continuare la lavorazione per 61 righe eseguendo l'altro davanti simmetricamente al primo. Cucire il sotto-manica e rifinire le spalle i contorni del con 2 giri a maglia bassa in color tabacco. Unire ora le spalle con punti piatti e fare 2 laccetti per chiudere il copricostume.

46

Realizzazione dello slip

Per realizzare lo slip, con il cotone naturale avvolgere 13 catenelle e lavorare a maglia mezza alta. Dalla settima riga aumentare una maglia per lato ad ogni riga, sino ad avere 30 maglie. Nelle righe 6 righe seguenti, distribuire 3 aumenti ad ogni riga e continuare a punto fantasia per 2 righe. Per il dietro riprendere la lavorazione sulle catenelle iniziali. Dalla seconda riga aumentare una maglia per lato ad ogni riga sino ad avere 61 maglie. Lavorare 2 righe a punto fantasia intorno allo scavo gamba e lavorare un giro a maglia bassa color tabacco. Lungo il punto vita eseguire invece, 2 giri inserendo l'elastico e facendo contemporaneamente un laccetto per parte.

Continua la lettura
56

Realizzazione del reggiseno

Per l'esecuzione del reggiseno, realizzare per ciascuna coppa 32 catenelle avvolgendole e lavorare a maglia mezza alta, diminuendo una maglia per lato. Alla seconda, alla terza e alla quarta riga, eseguire un aumento sulla maglia centrale. Nelle 9 righe successive eseguire una diminuzione al centro e una diminuzione al termine di ogni riga, lungo i 2 lati obliqui del reggiseno e lavorare 2 righe a punto fantasia, unendo le 2 coppe alla base. Lungo la base del reggiseno eseguire 2 righe a maglia bassa e una riga a punto gambero in color tabacco. Rifinire i 2 lati obliqui delle coppe con una riga a maglia bassa color tabacco e fare 2 laccetti ai vertici delle coppe.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare una coperta in lino

Quando si ha la passione per il cucito, prima o poi, che tu sia molto esperta o che non tu non lo sia, sicuramente avrai avuto a che fare con il lino. Questa fibra, deriva appunto, dalla pianta di Lino, ed è composta principalmente da cellulosa, per...
Cucito

Come realizzare un centrino di lino con bordo all'uncinetto

L'uncinetto è un'arte antica che, a tutt'oggi, è capace di accompagnare i momenti liberi di molte persone. Le sue origini non sono bene definibili in termini di tempo, ma si hanno delle tracce di questa pratica già nell'antico Egitto. È un'attività...
Cucito

Come realizzare dei pantaloni da donna in lino

I capi di abbigliamento in lino sono ideali per la stagione estiva. Leggendo questa guida si possono trovare utili consigli su come realizzare un paio di pantaloni da donna. Essi sono consigliati per chi ama un look pratico ed al tempo stesso comodo....
Cucito

Come fare un abito di lino

Il lino è un tessuto utilizzato fin dall'antichità, che si caratterizza principalmente per l'eleganza e la morbidezza, molto simile a quella della seta. Oltretutto, il lino ha anche un alto potere assorbente che, assieme alla sua freschezza, lo rende...
Cucito

Come ricamare una tenda di lino

Ricamare è un'arte, con un piccolissimo strumento, l'ago, e con tante gugliate di cotone, è possibile realizzare piccoli capolavori che nella maggioranza dei casi sono destinati a rimanere nel tempo. Molti sono i complementi d'arredo che si possono...
Cucito

Come rifinire il lino

Il lino è una delle fibre più nobili in commercio e anche una delle più versatili, grazie alle sue doti di resistenza, morbidezza, durata nel tempo, freschezza e brillantezza, che rendono il lino uno dei tessuti più utilizzati nella produzione di...
Cucito

Come ricamare sul lino

In questo tutorial vedremo come ricamare sul lino. Chi possiede dei pezzi di corredo antichi della nonna, potrà ammirare la bellezza di tali capi in lino, con disegni e colori che diventano dei capolavori dell'arte del ricamo. Arte che gli avi, imparavano...
Cucito

Come fare una tovaglia di lino con un pizzo importante

Sapete qual è l'hobby preferito dalle donne italiane? Ma certamente il cucito! Che si tratti di realizzare un tenero copri fasce per il dolce figlioletto della vostra migliore amica o un creativo centrotavola all'uncinetto da regalare per un'occasione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.