Come realizzare un crik per moto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo una moto ed intendiamo effettuare periodici interventi di manutenzione o riparazioni senza rivolgerci ad un esperto del settore, possiamo farli da soli, purché in possesso di attrezzi adeguati. Uno dei problemi principali per intervenire su una moto è quello di alzarla da terra, magari per cambiare una ruota o aggiustare la parte sottostante. Per questa operazione è necessario un crik ed un cavalletto di sostegno.
Vediamo dunque, con questa guida, come realizzare un crik per moto.

26

Occorrente

  • Martinetto idraulico
  • Profilati in ferro
  • Bulloni e chiave a brugola
  • Saldatrice ad arco voltaico
36

Per realizzare un crik per moto, rechiamo innanzitutto presso un negozio adibito alla vendita di materiali per ricambi auto e moto. Acquistiamo dunque un martinetto idraulico. Quest'ultimo è sufficiente di piccole dimensioni, tenendo conto che se misura (il più piccolo) 195mm di diametro e 300mm di altezza, è in grado di sollevare e reggere fino a 3 tonnellate, quindi è più che sufficiente per una moto. Il martinetto idraulico è facile da reperire anche da internet. Procuriamo dei profilati in ferro quadrati vendibili ad aste, e ne acquistiamo due da tre metri cadauna, con la differenza che la prima deve avere una quadratura di tre centimetri, mentre la seconda di quattro. Lo scopo di questa variazione della larghezza del profilato in ferro, è di poter far scorrere quello più piccolo nel grande.

46

Per realizzare il nostro crik per moto, non dobbiamo quindi fare altro che costruire due sgabelli in ferro con tanto di base, assemblandoli con una saldatrice ad arco voltaico. Infatti, ognuno deve avere un'altezza di 50cm suddivisi equamente su quattro piedi. Il primo sgabello lo realizziamo quindi con il profilato da tre centimetri, ed il secondo con quello da quattro. A questo punto, infilando i piedi dello sgabello piccolo in quello grande, otteniamo un cubo con due basi, una superiore da inserire sotto la moto, e l'altra inferiore da appoggiare stabilmente al suolo.

Continua la lettura
56

A terra appoggiamo inoltre il martinetto idraulico, che per precauzione lo fissiamo con dei bulloni per non farlo muovere dalla sua posizione, sfruttando gli appositi fori distribuiti sulla sua piccola base. Adesso, azionando la leva che agisce sul pistone idraulico del martinetto, quest'ultimo sale fino a raggiungere la base superiore e a spingerla verso l'alto, facendola scorrere nei 4 piedi del profilato. In questo modo, la moto si solleva, si mantiene ferma ed in equilibrio, e ci consente di lavorare comodamente, per effettuare tutti gli interventi di manutenzione necessari, per tenerla completamente isolata dal suolo.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare i coprisedia per un matrimonio

Il matrimonio non solo rappresenta un giorno di romanticismo e felicità ma anche un'occasione per mettere in moto la propria creatività e fantasia per personalizzare al meglio la cerimonia. Rendere quel giorno impeccabile sotto ogni aspetto prevede...
Casa

Come realizzare un pannello isolante con materiale naturale

Se desideri realizzare un pannello isolante fai da te, per isolare acusticamente una stanza del tuo appartamento, così da proteggere il tuo ambiente dai suoni e dai rumori esterni oppure per poter suonare in libertà in casa tua senza infastidire i vicini,...
Casa

Come realizzare in casa un'abat-jour

La scelta della giusta illuminazione è uno degli aspetti fondamentali nell'arredamento di una stanza. Le lampade svolgono infatti un'importante funzione nell'arredamento di un interno. Se non ci accontentiamo di ciò che troviamo in commercio, potremo...
Casa

Come realizzare una veranda in legno

I terrazzi e i balconi sono dei punti particolarmente apprezzati durante la bella stagione. Ma, spesso succede che lo spazio non viene sfruttato in modo adeguato. Tuttavia, se vengono opportunamente arredati possono diventare delle parti integranti e...
Casa

Come realizzare un kirigami

Il termine giapponese kirigami sembra, a primo acchito, un termine assai difficile e pare indichi qualcosa di "difficile" da realizzare. In realtà, tale termine sta ad indicare una delle più famosi arti giapponesi nel costruire e realizzare un qualsiasi...
Casa

Come realizzare una controsoffittatura in cartongesso

Spesso, le abitazioni possiedono una controsoffittatura. In genere, si tratta di un sistema che viene utilizzato per decorare, ma risulta molto utile anche per risolvere dei problemi di spazio. Nel primo caso, la controsoffittatura è molto utile quando...
Casa

Come realizzare una scala modulabile

In casa, se c'è la necessità di utilizzare al meglio l'altezza del soffitto di una delle stanze e di realizzare dei piccoli soppalchi per recuperare un po' di superficie utile in più o se si vuole raggiungere un piccolo ripostiglio posto troppo in...
Casa

Come realizzare un giardino interno

Come vedremo nel corso di questo tutorial, realizzare un giardino all'interno della propria abitazione è semplice e non particolarmente dispendioso, basta seguire una serie di dritte per realizzare un giardino interno originale ed accogliente, che non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.