Come realizzare un cuscino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il cuscino non è solo l'accessorio indispensabile che ci permette di riposare bene ma, anche un complemento d'arredo, capace di dare quel tocco in più in un ambiente, se posizionato su una poltrona o un divano, per creare un elegante contrasto con esso o impreziosirne l'aspetto. Confezionare un cuscino richiede un cospicuo costo per la manodopera e in base al materiale che verrà impiegato. Però pensandoci bene potremo realizzarlo con il metodo fai da te, realizzando qualcosa di unico ed originale. Continuiamo nella lettura seguendo gli utili suggerimenti e scopriremo come realizzare un cuscino.

27

Occorrente

  • stoffa
  • ago e filo o macchina da cucire
  • kapok
37

Innanzitutto decidiamo la grandezza della federa del cuscino che si vuole ottenere e poi andiamo ad acquistare il tessuto e il filo necessari. Per risparmiare conviene recarci in un negozio che venda stoffe all'ingrosso, in modo da pagare non a taglio ma a metro quadro. Per le dimensioni possiamo attenerci a quelle di un cuscino che già abbiamo in casa, che farà da modello, per evitare errori e sprechi. Misuriamo i lati, raddoppiamo la lunghezza del maggiore e, aggiungiamo un paio di centimetri per le cuciture. Se ad esempio vogliamo un cuscino di centimetri 30x40 avremo bisogno di una stoffa 32x82 cm circa.

47

Una volta eseguite con la macchina da cucire le cuciture, possiamo attaccare la cerniera o in alternativa tre o più bottoncini equidistanti, avendo l'accortezza di creare altrettante asole nei punti corrispettivi sull'altro lembo di tessuto. Prima di inserire l'imbottitura è possibile abbellire la federa con nastrini di pizzo, ricamare motivi sulla parte anteriore o applicarvi delle decorazioni preconfezionate. Terminata l'operazione bisogna acquistare il kapok necessario per l'imbottitura da un grossista che venda materiale per letti, cuscini e materassi oppure in una merceria. L'ultima fase, ossia il riempimento della federa è molto semplice: più kapok riuscirete a inserire più aumenterà il volume del cuscino a discapito della superficie. Chiudetelo e sprimacciatelo per distribuire bene il contenuto.

Continua la lettura
57

È consigliabile nel caso in cui il cuscino deve essere lavato spesso, cucire due federe: una sarà quella che conterrà il kapok e, quindi sarà sufficiente cucire i tre lati, riempire con l'imbottitura e poi, chiudere eseguendo la cucitura diritta con la macchina da cucire, anche l'ultimo lato. La federa esterna che costituirà un sacchetto, invece sarà quella che toglieremo spesso per pulirla e quindi metteremo come detto nel passo precedente una chiusura lampo o dei bottoni, avendo l'accortezza di ripulire a punto zig zag le cuciture.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Realizzare Un Cuscino A Rullo

Il design casalingo si rinnova giorno dopo giorno e non è sempre semplice stare al passo con i tempi, soprattutto dal punto di vista economico. Esistono però varie alternative. È questo il caso dell'arredo di un soggiorno o di una camera da letto....
Cucito

Come Realizzare Un Cuscino Ricamato E Bordato Con Pizzo Sangallo

Il cuscino ricamato, è lavorato in tela bianca, al centro è ricamato, ed è bordato con due giri di pizzo Sangallo bianco. Per realizzare questo romantico cuscino da sogno, dovremo preparare tutto il materiale indicato nei passi successivi. In questa...
Cucito

Come realizzare un cuscino a cuore rifinito a cordoncino

Regalare un cuscino a forma di cuore è un idea veramente romantica, sopratutto se questo regalo viene fatto ad una persona a cui si vuole veramente tanto bene. In genere questo è un pensiero che si scambia il giorno di San Valentino, il giorno dedicato...
Cucito

Come realizzare un cuscino in fettuccia

La fettuccia è un tipo di tessuto che per il suo spessore e larghezza, ci consente di realizzare parecchi oggetti decorativi per arredare la casa. In questa guida a tale proposito, ci occupiamo di come realizzare un cuscino in fettuccia, illustrandone...
Cucito

Come realizzare un cuscino trapuntato

L'arredamento è molto importante per rendere la nostra casa accogliente. Anche gli accessori contribuiscono notevolmente a far sentire a proprio agio noi ed i nostri ospiti. Le tende, i tappeti, i copridivani ed i cuscini testimoniano il nostro stile...
Cucito

Come realizzare un cuscino porta fedi

Le fede nuziali vengono generalmente presentate agli sposi su un grazioso cuscino ricamato e di fine qualità. Tuttavia anziché acquistarlo, è possibile realizzarlo con della stoffa pregiata magari damascata, aggiungendo poi qualche elegante decorazione....
Cucito

Come realizzare un cuscino natalizio a forma di stella

Il Natale è una festa che accompagna la tradizione popolare durante il mese di dicembre. Molti sono i soggetti natalizi, tra cui la stella che è l'emblema di questa festività. Arredare la propria casa a tema natalizio rende questa festa più calorosa...
Cucito

Come realizzare un cuscino ricamato

Il ricamo è un'arte che va sempre più scomparendo, in quanto sono ormai poche le ricamatrici che per passione o per lavoro continuano a svolgere questo mestiere. Tuttavia l'eleganza, la raffinatezza e l'originalità dei capi ricamati è sempre più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.