Come realizzare un cuscino coprisedia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso molte sedie sono scomode o semplicemente un po' vecchiotte. Il modo più smplice per risolvere questo problema è realizzare un cuscino come coprisedia. Vi dimostrerò come questa piccola impresa potrà essere semplice e divertente. Seguendo le istruzioni sarete capaci di realizzare un bel cuscino e sentirvi orgogliosi del vostro lavoro.
Quindi vediamo come realizzare un cuscino coprisedia.

26

Occorrente

  • stoffa, forbici, bottoni o cerniera, ago, filo o macchina da cucire, imbottitura per cuscini.
36

Per iniziare il lavoro vi servirà della stoffa, scegliete quella che più vi piace, un metro da sarta, degli spilli, un ago, del cotone, una cerniera oppure dei bottoni, dell'imbottitura per cuscini, gessetto da sarta e soprattutto delle forbici.
Consideriamo che voi già abbiate misurato la seduta della sedia che volete ricoprire, riportate le misure da voi prese sulla stoffa.
Stendete la stoffa su una superficie piana, riportate le misure prese in precedenza sulla stoffa segnandole con il gessetto formando delle linee.
Tagliate la stoffa seguendo le linee. Ripetete l'operazione per realizzare due pezzi di stoffa identici.
Piccolo accorgimento: considerate nelle vostre misure sempre due centimetri in più che verranno utilizzati nel momento della cucitura.

46

A questo punto prendete le due stoffe ritagliate e accostatele l'una sull'altra. Le stoffe devono essere messe alla rovescia così dopo averle cucite le capovolgerete e le cuciture scompariranno.
Prendete l'ago con il filo e iniziate a cucire in linea retta ricordando di discostarvi circa un centimetro dal bordo. Cucite tre bordi su quattro, il quarto sarà quello in cui inserirete la cerniera o cucirete i bottoni.

Continua la lettura
56

Finito di cucire capovolgete il lavoro ed applicate la cerniere mantenendo i lembi nella parte interna. Fate piccoli punti così non si vedranno molto.
Se decidete di applicare dei bottoni, prendete bene le distanze prima di applicarli. Fate sul lembo opposto ella stoffa degli occhielli tagliando la stoffa con delle forbicine appuntite e ricucite gli occhielli con il cotone.
Finito di far tutto questo riempite il cuscino con l'imbottitura e chiudete. Completate il cuscino con dei piccoli nastri ai due angoli dove avete cucito la cerniera, sarà più semplice assicurarli alla sedie. Se siete bravi ad usare la macchina per cucire potete impiegare minor tempo nella realizzazione dei vostri cuscini. Il procedimento è uguale soltanto dovrete sostituire l'ago ala macchina. Potrete applicare dei bottoni centrali sul cuscino perché siano decorativi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cucire a mano è molto semplice ma richiede del tempo ma alla fine sarete soddisfatti del vostro lavoro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un coprisedia per cucina

Ecco qualche consiglio su come realizzare dei coprisedia originali, rendendole più particolari e vivaci, servendoti di un po' di stoffa, ago e filo, e qualche nastrino. Vedrai sarà un'operazione semplicissima e sarai orgogliosa della tua creazione....
Cucito

Come realizzare un coprisedia con schienale

Se desiderate rinnovare il look delle vostre sedie ed evitare di acquistarne di nuove, potete modificarne l'aspetto spendendo relativamente poco. A tal proposito, il cambio di stagione è il momento perfetto per conferire un nuovo look ai differenti ambienti...
Cucito

Come realizzare dei coprisedia con materiali di recupero

I coprisedia vengono utilizzati per non far rovinare la seduta della sedia. A volte, vengono anche acquistati o realizzati per dare un tocco in più all'arredamento. I coprisedia, sono presenti in commercio di forme differenti (quadrati, rettangolari...
Cucito

Come Realizzare Un Coprisedia Di Lana Lavorato Sia Ai Ferri Che All'Uncinetto

L'utilizzo della fantasia e dell'inventiva gioca un ruolo molto importante nel fai da te, anzi, possiamo affermare che è un aspetto fondamentale per quella che è la buona riuscita del proprio lavoro: per il resto non vi è limite, con la giusta ispirazione,...
Cucito

Come realizzare un cuscino materasso

Sono un ottimo elemento d'arredo, danno colore alle camere, possono riempire spazi vuoti o trasformarsi in salotti veri e propri: stiamo parlando dei cuscini materasso che si impongono fortemente come elementi di design. In commercio ne esistono tantissimi...
Cucito

Come realizzare un cuscino personalizzato con foto

Un'idea simpatica ed economica, un regalo originale può essere un cuscino personalizzato con foto della persona a voi cara. Un regalo spiritoso o romantico dipende dall'occasione scelta e dalla persona a cui volete regalarlo. È anche un'ottimo modo...
Cucito

Come Realizzare Un Cuscino A Rullo

Il design casalingo si rinnova giorno dopo giorno e non è sempre semplice stare al passo con i tempi, soprattutto dal punto di vista economico. Esistono però varie alternative. È questo il caso dell'arredo di un soggiorno o di una camera da letto....
Cucito

Come Realizzare Un Cuscino Ricamato E Bordato Con Pizzo Sangallo

Il cuscino ricamato, è lavorato in tela bianca, al centro è ricamato, ed è bordato con due giri di pizzo Sangallo bianco. Per realizzare questo romantico cuscino da sogno, dovremo preparare tutto il materiale indicato nei passi successivi. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.