Come realizzare un depuratore casalingo

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Cominciamo col dire che i depuratori sono elementi essenziali in una casa, specie quando a seconda delle zone l'acqua si presenta troppo piena di calcare. In commercio troviamo una vasta gamma di depuratori che naturalmente hanno un loro costo. Tuttavia, l'alternativa potrebbe essere quella di mettere in pratica il metodo fai da te e crearne uno con le nostre mani. Nei passi di questa utile guida troveremo tutte le informazioni su come realizzare un depuratore casalingo. I materiali che useremo per la sua realizzazione potremo procurarceli in casa con il riciclo.

27

Occorrente

  • contenitori di plastica
  • tubo di plastica
  • tubo di gomma
  • tappi di sughero
  • rete metallica
  • un cucchiaio di allume a grani
  • cloro
  • ghiaia
  • sabbia grossa
  • sabbia fine
37

Per cominciare prendiamo i contenitori in plastica (per la precisione tre) e pratichiamo un foro in ognuno di essi. Poi servendoci del tubo di gomma, tagliamolo in tre pezzi, tutti della stessa lunghezza e, e introduciamoli in ognuno dei fori appena realizzati nei contenitori. Successivamente, procuriamoci tre tappi di sughero corrispondenti allo stesso diametro del tubo e chiudiamo i tre pezzi di tubo appena inseriti nei contenitori.

47

Procediamo e, in questo caso prendiamo un tubo di dimensioni maggiori, rispetto a quello di gomma e fissiamolo ad un retino metallico. A questo punto inseriamo nel tubo prima della ghiaia, poi della sabbia grossa e, infine, della sabbia fine. Adesso disponiamo i due contenitori e il tubo grande sospeso su due assicelle di legno, al di sopra del terzo contenitore in plastica. Mettiamo un bicchiere sotto il tubo di gomma che fuoriesce dall'ultimo contenitore. Durante questo passaggio procediamo con la massima calma e, cerchiamo di sistemare i contenitori ed i tubi di collegamento saldamente, per evitare che si rovescino al momento dell'utilizzo.

Continua la lettura
57

Riempiamo il primo contenitore d'acqua e, poniamo dentro un cucchiaio di terriccio per sporcarla. Agitiamo il tutto in modo che l'acqua assuma un colore torbido. Aggiungiamo un cucchiaio d'allume e subito noteremo che lo sporco verrà assorbito da esso. Mescoliamo nuovamente l'acqua e, togliamo il primo tappo. L'acqua scenderà nel secondo contenitore. Lasciamo sedimentare il terriccio e poi togliamo il secondo tappo. L'acqua passerà attraverso il filtro contenuto nel tubo grande. Aggiungiamo del cloro e, dopo pochi minuti, facciamo scorrere l'acqua, ormai limpida, nel bicchiere. Il depuratore così realizzato potrà essere utilizzato anche come progetto scolastico, sicuramente ci farà ottenere un bellissimo voto perché, oltre alla sua funzionalità, saranno approfonditi diversi aspetti sulla depurazione dell'acqua.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Costruire un depuratore per l'acqua

La depurazione dell''acqua è un passaggio fondamentale, in particolare quando si è fuori casa in contesti in cui è difficile trovare acqua pulita, come in gita o campeggio, dove quella disponibile è sporca o fangosa. Esistono diversi modi per realizzare...
Casa

Come scegliere un depuratore d'acqua

In molte città esiste il problema dell'acqua non potabile. Per questa ragione, molto spesso si ricorre all'acquisto di questa bevanda in bottiglia. Tuttavia, in molti ancora, non sanno che sul mercato è possibile reperire dei dispositivi sempre maggiormente...
Casa

Come Aumentare L'Efficienza Del Riscaldamento Casalingo

Quando arriva l'inverno stare al caldo, specie in casa propria, diventa una vera e propria necessità. A volte, infatti, sembra che i termosifoni non bastino per riscaldare l'abitazione e bisogna ricorrere all'utilizzo di stufe elettriche esterne per...
Casa

Come individuare un guasto nell’impianto elettrico casalingo

Nella guida che seguirà ci occuperemo di un impianto elettrico casalingo. Nello specifico, infatti, andremo a scoprire come riuscire ad individuare un guasto nell'impianto elettrico casalingo. Lo faremo in modo graduale, passo dopo passo, per facilitare...
Casa

Come Abbassare La Durezza Dell'Acqua In Lavatrice

La lavatrice è ormai divenuto un elettrodomestico fondamentale all'interno di ciascuna casa. Tanto che si può tranquillamente affermare che ogni famiglia ne faccia un uso davvero frequente. Ed è forse anche per questo motivo che tale elettrodomestico...
Casa

Come realizzare un appendiabiti in alluminio

Arredare e abbellire la casa non deve per forza essere sinonimo di spese dall'alto valore economico, essere in possesso di una buona fantasia ed andando a sfruttare gli oggetti a vostra disposizione può essere un vantaggio, sia dal punto di vista economico...
Casa

Come realizzare uno specchio con cornice decorata

Rovistando nella soffitta avete trovato una vecchia cornice e volete riutilizzarla? Perché buttarla quando, con un po' di estro e creatività, può tornare ad essere un oggetto di arredamento. In questa breve guida vedremo, in particolare, come trasformare...
Casa

Come realizzare un pannello isolante con materiale naturale

Se desideri realizzare un pannello isolante fai da te, per isolare acusticamente una stanza del tuo appartamento, così da proteggere il tuo ambiente dai suoni e dai rumori esterni oppure per poter suonare in libertà in casa tua senza infastidire i vicini,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.