Come realizzare un divano

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Il divano è un importante arredo per ogni casa e come risaputo può arrivare a costare davvero tanto. Un divano è l'ideale per godere di momenti di relax o per accogliere amici e parenti. Nel mondo del fai da te esistono diverse soluzioni low cost al fine di rimodernare un divano usurato o per costruirne uno ex novo. Creare un divano non è affatto complicato ed è un'ottima idea per rinnovare il giardino o il salotto di un appartamento. Ecco qui di seguito le indicazioni su come realizzare un divano accogliente, con poche e semplici mosse.

26

Occorrente

  • Pallet
  • Viti
  • Vernice acrilica
  • Pennello
  • Carta vetrata
  • Stoffa
  • Gommapiuma
  • Ago e filo
  • Forbici
36

Preparate i pallet

Per prima cosa ripulite le doghe dei pallet in legno. Quando i pallet non sono nuovi hanno spesso irregolarità e varie imperfezioni. Quindi, eliminate eventuali chiodi e levigate bene le superfici con la carta vetrata, in modo da farle diventare lisce al tatto e prive di schegge. Dipingente i pallet uniformemente utilizzando una pittura acrilica. Scegliete un colore di pittura a vostro piacimento ed aspettate i tempi di asciugatura necessari.

46

Assemblate i pallet

Quando i pallet saranno pronti si può iniziare ad assemblarli tra loro per stabilire le dimensioni e la forma definitive da dare al divano. Dunque, posizionate due pallet in orizzontale per formare una seduta ed uniteli tra loro con le viti, in modo che siano ben saldi. Per realizzare lo schienale del divano usate pallet in verticale e fissateli su quelli orizzontali, aiutandovi con delle robuste viti. Applicate delle doghe di risulta, ricavate dai medesimi pallet, sul retro del divano, per rinforzare lo schienale. Cercate di dare allo schienale una forma leggermente inclinata: questo darà maggiore stabilità e comodità a lavoro finito.

Continua la lettura
56

Modellate l'imbottitura

Per rendere il divano non solo confortevole ma esteticamente più gradevole occorre passare alla fase finale dell'imbottitura. A questo punto, modellate la gommapiuma seguendo le stesse misure della seduta e dello schienale. Tagliate anche la stoffa che servirà per il rivestimento dei cuscini in gommapiuma ma lasciando uno o due centimetri di margine in eccesso, che sfrutterete per effettuare le cuciture degli orli. Cucite assieme i vari rettangoli di stoffa dal rovescio, in modo da formare delle vere e proprie fodere; in seguito, sul lato meno visibile di ognuna di esse, lasciate uno spazio ampio per il risvolto. Girate le fodere ed inserite al loro interno l'imbottitura in gommapiuma. Chiudete l'apertura del risvolto con punti invisibili ed adagiate i cuscini finiti sul vostro nuovo divano.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il divano andrà posizionato all' esterno non dimenticate di trattarlo con vernice impermeabile
  • Per un migliore risultato estetico coordinate il colore del divano con quello della stoffa

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare un divano da giardino

Realizzare un divano da giardino potrebbe sembrare un'opera difficoltosa o costosa. In realtà può rivelarsi un progetto alla portata di chiunque possieda un minimo di esperienza col bricolage e un budget anche ridotto. I metodi, i materiali e i modelli...
Casa

Come realizzare un divano con piano d'appoggio

Oggigiorno i lavori artigianali e fai da te, soprattutto in campo domestico, sono diminuiti, poiché si preferisce affidare tali attività a imprese di settore o compagnie che, grazie al processo di globalizzazione, hanno introdotto nel nostro mercato...
Casa

Come rivestire un divano in pelle

Possedere un divano è sempre cosa molto gradita, soprattutto se è un divano di pelle. Però con il tempo rischia di usurarsi e perdere il fascino e la bellezza iniziale, per questo è bene provvedere a realizzare un a copertura che lo protegga. I divani...
Casa

Come rivestire un divano in ecopelle

Se avete un vecchio divano in pelle o ecopelle che però ha perso ormai la sua bellezza, non disperate: con un po' di sano fai da te e i consigli giusti potrete farlo tornare come nuovo. Pelle ed ecopelle sono tessuti molto affascinanti per un divano:...
Casa

Come sostituire i piedini del divano

La maggior parte delle persone nella propria abitazione possiede un divano. A volte ci si ritrova nel caso di avere l'esigenza di sostituire i piedini del divano per essere più adatto all'arredamento della propria abitazione. Si può sostituire i piedini...
Casa

Come tappezzare un divano con penisola

I divani sono elementi fondamentali per l'arredamento di un'abitazione. Il più delle volte sono sempre presenti nelle nostre case e ci permettono di rilassarci all'interno delle mura della nostra abitazione. Inevitabilmente col passare del tempo, qualsiasi...
Casa

Come progettare un divano ad angolo

Lo spazio di un angolo, è in grado di fornire una comoda zona soggiorno, soprattutto in una sala polivalente. È possibile aggiungere un divano in un angolo di una grande sala da pranzo e sfruttare al massimo questo spazio. Nella maggior parte dei casi,...
Casa

Come scegliere la tappezzeria per una divano antico

C'è una bella differenza tra arredare la vostra abitazione con un divano moderno o con uno antico. Infatti, se decidete di optare per un Luigi Filippo o per un Carlo X, il cambio della tappezzeria non si risolve con un telo o con un copri divano perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.