Come realizzare un dondolo da giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Fin da bambini, moltissimi di noi hanno amato alla follia farsi cullare delle orbite intuite dai dondoli. Sarò onesto con voi lettori, con questa guida su come realizzare un dondolo da giardino punto al premio Pultzer. Se nel giardino vogliamo realizzare un dondolo, lo possiamo fare riciclando o acquistando alcuni materiali, e assemblandoli con gli attrezzi adatti. Se siamo abili nel fai da te, lo possiamo realizzare, per la gioia dei nostri bambini e di noi stessi eterni Peter Pan. Vediamo allora dettagliatamente in questa guida, come realizzare un dondolo da giardino.

25

Occorrente

  • Aste di ferro per scaffalature metalliche
  • Viti e bulloni
  • Chiave a brugola o a cricchetto
  • Catene di acciaio
  • Materassino di spugna
  • Copridivano
35

Innanzitutto dobbiamo procurarci delle aste di ferro del tipo utilizzato per le scaffalature componibili, che non richiedono saldature bensì bulloni con dadi. Con queste possiamo realizzare infatti, tutta la struttura portante del nostro dondolo. Con del materiale riciclato invece abbiamo la possibilità di dar vita a tutto ciò che serve per rivestire la panca del dondolo, e tra cui stoffa e gommapiuma. I materiali sono perciò disponibili a basso costo (se non gratis).

45

Prima di entrare nel dettaglio ed elencare quali sono i materiali specifici utilizzati per la finitura del dondolo, ci occupiamo della realizzazione della struttura portante illustrandone le tecniche di assemblaggio. Le aste di ferro che hanno la caratteristica di essere ad “elle “ e bucherellate (quindi con fori che ci consentono un ancoraggio in qualsiasi punto) si possono trovare di diverse misure e colori presso i centri di bricolage. Fatta questa premessa prendiamo dunque 4 aste verticali di 150 cm che avvitiamo con i bulloni e i dadi in dotazione (utilizzando una chiave a brugola o a cricchetto) ad altre 4 orizzontali e precisamente due per la base inferiore e due per quella superiore della stessa misura. In questo modo otteniamo un parallelepipedo che avrà una profondità di 60 centimetri. Quest'ultima la ricaviamo con altre 4 aste di ferro da posizionare sulla base superiore ed inferiore, in modo da ottenere una sorta di scatola.

Continua la lettura
55

L'ossatura è dunque stata realizzata, per cui non ci resta che procedere occupandoci della panca del dondolo. Quest'ultima la costruiamo con lo stesso sistema della struttura portante che ovviamente avrà la forma di un divano, e sarà integrata all'interno. Il fissaggio avviene sulla parte alta dell'ossatura con delle catene di acciaio acquistabili in un negozio di ferramenta, che vengono ancorate tramite ganci a vite e ci consentono di completare il dondolo. Con dei materassini di spugna riciclati nella cantina, copridivani ed una lamiera zincata che acquistiamo in un negozio di materiali ferrosi, quest'ultima la usiamo come tetto del dondolo. La realizzazione di quest'ultimo può dunque considerarsi ultimata, per cui non ci resta che godercelo soprattutto in estate. Per la conservazione consiglio di posizionare il dondolo sotto una copertura in plastica o in legno che evitino il contatto con la pioggia e gli agenti atmosferici, al fine di evitare la ruggine dei materiali in ferro. Sarebbe infatti un peccato sprecare il nostro lavoro e lasciare all'incuria del tempo il dondolo nuovo di zecca (ancorchè costruito con materiali recuperati). Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come imbottire una vecchia sedia a dondolo

Se si trova in soffitta o in qualche vecchio negozio una sedia a dondolo piuttosto antica con una struttura di legno abbastanza pregiata si può rifare l'imbottitura. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni...
Altri Hobby

Come realizzare un giardino provenzale

La Provenza è una regione a sud della Francia, famosa per i suoi giardini. Nel dettaglio vedremo all'interno di questo tutorial come realizzare il tipico giardino provenzale e come collocarlo nei nostri spazi all'aperto. Bucolico, fiorito e soprattutto...
Altri Hobby

5 giochi fai da te da giardino

Avere una casa con giardino è il sogno di molte persone: uno spazio personale all'aperto in cui poter coltivare, far divertire eventuali animali da compagnia o in cui far giocare i propri figli. Per i più fortunati per cui questo sogno è realtà, vi...
Altri Hobby

Come arredare il giardino con le pedane

Oggigiorno possiamo contare su tante tecniche innovative per arredare e migliorare gli esterni della nostra casa. Soprattutto se abbiamo un bel giardino, possiamo intervenire con tanti complementi d'arredo, in grado di rendere il nostro giardino bello...
Altri Hobby

Come realizzare un divano amaca

Per arredare la nostra casa o il giardino in modo elegante, funzionale ed innovativo, possiamo realizzare una struttura molto somigliante ad un divano, ricavandola da un'amaca acquistata in un negozio, oppure costruirne una nuova e con della tela. In...
Altri Hobby

Come progettare un giardino per bambini

Hai necessità di progettare uno spazio esterno destinato ai più piccoli? Vuoi regalare uno parte del tuo giardino ai tuoi figli o ai tuoi nipoti? Possiedi un locale e vuoi rendere lo spazio esterno adatto anche alle famiglie o ai più piccini? Progettare...
Altri Hobby

Come addobbare un giardino in stile hawaiano

La bella stagione è alle porte e si fa sentire la voglia di sole e mare. C’è chi organizza le vacanze estive e chi parte per mete esotiche, sogno di ogni cittadino. C'è poi chi aspetta con ansia ogni week end per fuggire dalla routine e comincia...
Altri Hobby

Come realizzare un muro di cinta

Se abbiamo una casa con giardino e di comune accordo con il vicino intendiamo tutelare la privacy, possiamo optare per un muro di cinta che è possibile realizzare in proprio, seguendo delle specifiche linee guida. In riferimento a ciò, vediamo dunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.