Come Realizzare Un Esperimento Sulla Capillarità

Tramite: O2O 10/10/2018
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

La capillarità è un fenomeno fisico che consente all'acqua ed ai liquidi in generale, di muoversi dal basso verso l'alto non rispettando la legge di gravità, grazie all'intervento di specifiche forze di coesione, adesione e tensione superficiale, che si manifestano all'interno del recipiente dove sono contenuti.
In natura questo fenomeno è indispensabile per l'equilibrio delle specie viventi, per questo, per spiegarne meglio il suo processo, qui di seguito proponiamo una semplice guida che illusttri come realizzare un esperimento sulla capillarità o come studiarli on line.

28

Occorrente

  • un vaso d'acqua
  • inchiostro scuro
  • fiori freschi
  • cartoncino
  • forbici
38

Principio dei vasi comunicanti

Quando si versa del liquido in due o più recipienti tra loro comunicanti, il liquido si dispone in modo da raggiungere lo stesso livello in tutti i recipienti. Questo è noto come principio dei vasi comunicanti. Se però un recipiente è caratterizzato da una sezione molto stretta, e per questo detto tubo capillare, in esso il livello del liquido sarà più alto rispetto a quello contenuto nel vaso di sezione più larga. Questo fenomeno è detto di capillarità dell'acqua e si verifica anche immergendo un tubo capillare contenete anqua all'interno di un recipiente di sezione più grande, contenente lo stesso o altro liquido.

48

Forze capillari

Le forze che intervengono nel fenomeno della capillarità sono le forze di coesione, adesione e tensione superficiale. Le prime sono date dall'attrazione tra le molecole di acqua e quelle che formano le pareti del recipiente dove il liquido è contenuto.
L'attrazione tra le molecole di acqua stesse, dà origine alle forze di coesione, che in genere prevalgono quando il liquido è contenuto in un recipiente di sezione grande e le molecole a conttto con le pareti sono in numero inferiore.

Infine, la tensione superficiale, si genera perché in corrispondenza della superficie del liquido le forze non sono distribuite omogeneamente in tutte le direzioni e ciò si verifica perché il gas che sovrasta immediatamente il liquido è costituito da un numero di molecole nettaente inferiore a quelle contenute nel primo. La sommatoria delle forze che agiscono sulla superficie del liquido non è nulla ma tendente verso l'interno, e questo fenomeno dà origine ad una compressione del fluido stesso verso l'interno. La superficie del liquido funge da membrana elastica portando lo stesso ad incurvarsi.
In definitiva, quando un liquido bagna la superficie di un materiale, le forze di adesione tra le molecole che lo costituiscono ed il materiale con cui entrano in contatto possono essere molto più intense rispetto a quelle di coesione (del liquido) dando origine a una superficie concava, all'estremità superiore di una stretta colonna di liquido in un tubo. Quando la superficie del liquido è concava verso l'alto, la tensione superficiale in corrispondenza delle pareti del tubo sarà diretta verso l'alto e la componente verticale di questa forza, applicata a tutto il bordo del liquido aderente al capillare, è quella che sorregge il liquido.

Continua la lettura
58

Esperimento 1 sulla capillarità

Per meglio comprendere il fenomeno in analisi, che in natura è sfruttato per esempio dalle piante per il nutrimento linfatico,non ci rimane che emulare lo stesso.Come realizzare un esperimento sulla capillarità lo possiamo vedere in questo primo esempio qui riportato.
Possiamo provare ad introdurre in un vaso di fiori freschi, dell'acqua contenente inchiostro o comunque un liquido colorato scuro.
Una volta adiagiativi anche i fiori, dopo qualche tempo, si noterà come questi, risucchiando l'acqua del vaso, assumeranno la colorazione del liquido. È consigliabile usare dei fiori bianchi o comunque chiari, perché il fenomeno sia meglio percepibile.

68

Esperimento 2 sulla capillarità

Ecco un altro semplice esempio del come realizzare un esperimento sulla capillarità che può essere fatto attraverso una bacinella d'acqua e dei fiori di carta.Una volta disegnato e ritagliato degli esagoni, su di un cartoncino, andremo ad adagiarli sulla superficie dell'acqua, facendo in modo da sollevare i lati che li compogono, quasi a formare delle piramidi.
Dopo qualche istante, l'acqua assorbita dai cartoncini, farà si che essi vadano lentamente ad aprirsi, esattamente come fanno i fiori in natura, dopo aver attinto l'acqua dal terreno.
Il video di seguito meglio illustra quanto qui descritto.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare in casa il pendolo di Foucault

Il pendolo di Foucault fu progettato dal fisico francese Léon Foucault come un esperimento per dimostrare la rotazione della Terra. È un pendolo libero di oscillare in qualsiasi piano verticale e idealmente dovrebbe muoversi come una sorta di motore...
Bricolage

Come realizzare dei magneti

Un magnete, conosciuto anche come calamita, è un corpo che genera un campo magnetico ed è realizzato esponendo dei metalli ferromagnetici (ferro e nichel) ad un campo di altrettanta potenza. Essi vengono riscaldati fino ad una certa temperatura, così...
Bricolage

Come realizzare un bagno galvanico

A molte persone può sembrare impossibile cimentarsi con il processo elettrochimico di un bagno galvanico tra le mura domestiche in quanto ritengono la procedura eccessivamente difficoltosa. Leggendo questo tutorial potrete ottenere alcune indicazioni...
Bricolage

Come fare un uovo che rimbalza

L'ingrediente fondamentale per un gioco, quando si è bimbi, è senza dubbio la semplicità e la creatività. Quando a questi elementi uniamo il gusto per la scoperta, otterremo un gioco molto coinvolgente, soprattutto per i bambini. Poter, ad esempio,...
Bricolage

Come realizzare dei collage artistici

Da sempre la tecnica del collage è uno dei generi artistici più adoperati e adottati da pittori, artisti di tutti i tempi. Come tutti sappiamo si tratta di una bellissima e particolare tecnica pittorica, anche se non propriamente detta. È una tecnica...
Bricolage

Come realizzare cartine al tornasole

La cartina al tornasole non è altro che una striscia di carta utile per determinare il pH di una soluzione. Mediante la sua variazione di colore si può, infatti, capire se il tipo di soluzione in esame è un acido, una base oppure neutro. La cartina...
Bricolage

Come costruire un termometro ad acqua

Lo scopo di questa guida sarà quello di esplicare come costruire un termometro ad acqua. Il bello di questo esperimento è che non si ha bisogno di oggetti di difficile reperibilità, solo materiale che sarà facilmente rinvenibile, sicuramente, in casa....
Bricolage

Come realizzare un tavolo in bambù

Il bambù è un materiale che viene utilizzato per costruire complementi utili per la casa. Ma, spesso viene impiegato come prodotto di costruzione ecosostenibile. Tanto che, gli amanti del fai da te ne fanno uso per realizzare mobili e accessori. In...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.