Come realizzare un fusibile semplice

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il fusibile è un elemento semplice, ma anche indispensabile in quanto dà la possibilità di poter proteggere un circuito. Infatti, senza la sua installazione si corre il rischio di rovinare in modo definitivo l'impianto elettrico. Il fusibile è presente in tutti gli elettrodomestici, ma anche nelle automobili e nelle motociclette; la sua funzione è quella di cortocircuitare non solo un impianto, ma anche un singolo finale audio oppure il video di un televisore. In questo tutorial vengono dati alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come si può realizzare un fusibile semplice.

24

I metodi per la sua realizzazione sono moltissimi. Quello primordiale è costituito da un sottile filo di rame che, per interrompere un circuito elettrico in caso di corto, viene posizionato come ponte tra 2 spezzoni di filo. Per esempio se abbiamo un portalampada basta tagliare il cavo di alimentazione in un punto qualsiasi ed in seguito aggiungere un filo di rame sottile prima di metterlo sotto corrente. Se poi prendiamo un oggetto metallico e lo mettiamo sul filo di rame quest'ultimo per reazione si brucia e di conseguenza interrompe il circuito elettrico.

34

Per la creazione di un fusibile semplice è opportuno utilizzare dei contatti abbastanza sottili; essi si trovano di qualsiasi forma e dimensione in tutti i negozi che vendono materiali elettrici. Se il fusibile serve per proteggere un impianto elettrico provvisorio si può scegliere un contatto qualsiasi, ad esempio di ottone con 2 piccoli forellini all'estremità. A questo punto per realizzare il fusibile si devono agganciare 2 fili di rame a treccina in ognuno dei due fori. In seguito utilizzando un saldatore a stagno si bloccano definitivamente; le 2 estremità si devono collegare nel mezzo del cavo di alimentazione per mettere in sicurezza l'impianto elettrico in fase di realizzazione.

Continua la lettura
44

Così facendo si è realizzato un fusibile semplice, ma se si sceglie di proteggere definitivamente l'impianto elettrico è consigliabile isolare i contatti utilizzando del materiale plastico. In questo caso si deve prendere una penna biro, si deve togliere la cannuccia con inchiostro e relativa punta a sfera e si deve tagliare tenendo presente le dimensioni che occorrono. Poi, si deve inserire all'interno il filo di rame nudo oppure corredato delle suddette linguette di contatto. Mediante questo accorgimento il fusibile garantisce la protezione da scosse.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come verificare un fusibile termico

Quando un elettrodomestico smette di produrre calore, un elemento riscaldante subentra immediatamente nella lista dei sospetti. Ma prima di prendervi la briga di sostituire un elemento riscaldante, testate il fusibile termico dell'apparecchio, un dispositivo...
Materiali e Attrezzi

Come testare un fusibile di ceramica

Insieme ai fusibili in vetro, quelli in ceramica sono tra i più comunemente utilizzati negli elettrodomestici, in particolar modo nei forni a microonde, i quali sono inclini a corto circuito causato da fluttuazioni di tensione. La presenza di un fusibile...
Materiali e Attrezzi

Come controllare un fusibile termico

Per chi non lo sapesse il fusibile termico è una sorte di dispositivo elettronico in grado di proteggere da eventuali cortocircuiti. È infatti adibito ad interrompere il flusso di corrente elettrica eventualmente se questo supera una data soglia prestabilita....
Materiali e Attrezzi

Come funziona un fusibile termico

Tutti quanti gli elettrodomestici e le apparecchiature elettroniche di buona qualità, sono provviste di un fusibile termico, ossia di quel dispositivo di emergenza utilizzato per prevenirne il surriscaldamento, e la conseguente fusione dei vari componenti....
Materiali e Attrezzi

Come reimpostare un fusibile termico

Un fusibile termico, detto anche TCO (Thermical Cut Offs) è una sorta di dispositivo di tipo elettronico capace di bloccarsi non appena la sua temperatura raggiunge una determinata soglia, proteggendoci così da possibili cortocircuiti. Il valore di...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire i fusibili termici

I fusibili termici sono dei dispositivi atti a prevenire il surriscaldamento. Si trovano nella maggior parte dei comuni elettrodomestici. Insomma proteggono gli apparecchi da cortocircuiti e alte temperature. I fusibili termici possono essere sia monouso...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un comodino in ferro con cassetto

Vogliamo dare sfogo alla nostra creatività e contemporaneamente realizzare qualcosa di utile per la nostra casa. Abbiamo bisogno di un comodino e vorremmo farlo noi stessi, ma senza utilizzare materili da riciclo. Vogliamo proprio partire dalle materie...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una poltroncina con tubi di cartone

L'arredamento di un appartamento moderno ed originale deve possedere, senza dubbio, una buona dose di creatività e fantasia. Ecco perché questa guida propone un progetto realizzabile a mano, in poco tempo e quasi a costo zero, dall'elevato valore creativo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.