Come realizzare un gattino lavagnetta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Svegliarsi la mattina, stiracchiarsi e camminare verso la cucina per poter fare colazione. Ad un tratto si nota una dolce frase d’amore scritta dalla nostra dolce metà che però è già andata al lavoro che ci augura una buona giornata. Questo è solamente uno degli utilizzi che si possono fare con le lavagne magnetiche. Annotare un appuntamento dal dottore, dal dentista oppure dei compleanni dei propri amici o dei propri parenti: una lavagna magnetica ci tornerà utile in molti casi e sarà un notevole aiuto per ricordarci dei nostri impegni. Realizzare una lavagna è un'idea piuttosto semplice da realizzare e può essere creata con poco più che della speciale vernice per lavagne. Volete perciò procedere con la sua creazione? Niente paura, questa guida fa certamente al caso vostro! Infatti, con pochi e semplici passaggi, vi spiegheremo, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come realizzare un gattino lavagnetta.

27

Occorrente

  • Fogli di compensato da 6 e 3 mm
  • trapano
  • seghetto
  • colori acrilici opachi
  • pennelli
  • matita
  • righello
  • carta copiativa
  • carta trasparente
  • cordoncino
  • forbici
  • taglierino
  • colore per lavagna
37

Cominciamo la nostra creazione tracciando con una matita la sagoma di un piccolo gattino di profilo, ricalcandola o ricopiandola da una sagoma disegnata su di un foglio prestampato. Quindi, con l'aiuto della carta lucida, riportiamo con precisione e cura il piccolo micio decorativo, poi ritagliamo con le forbici o con il taglierino la sagoma decorativa tracciata in precedenza, e con la carta da ricalco e la matita riportiamola sopra il foglio di compensato, dello spessore di 5/6 mm circa.

47

Arrivati a questo punto, tracciamo la sagoma di alcuni piccoli fiorellini decorativi su un altro foglio di compensato di spessore 2/3 mm. Successivamente seghiamo con cura tutte le sagome da ricavare, usando un seghetto da traforo. Dopo avere svolto queste semplici operazioni, levighiamo semplicemente tutti i margini dei vari pezzi tagliati con della carta abrasiva fine, poi coloriamo il gattino con un colore acrilico che più preferiamo (magari teniamo conto del colore della nostra cucina), servendoci di un pennello piatto.

Continua la lettura
57

Nel frattempo che la base del gattino si sia completamente asciugata, prepariamo il colore nero per lavagna, con cui dipingere un rettangolino, all'interno della sagoma del nostro micetto di compensato. Quindi proseguiamo il lavoro colorando i vari particolari del viso e delle zampette del gattino e lasciamolo asciugare completamente. Adesso pratichiamo due fori con il trapano sul retro e infiliamo un cordino colorato per poter appendere la lavagnetta. Per completare, coloriamo e successivamente rifiniamo i vari fiorellini di compensato per poi incollarli sopra il micio. La nostra lavagnetta è finita ed ora può fare bella mostra nella nostra cucina.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare una lavagnetta per bambini

Una delle prime forme espressive del bambino è quella di disegnare. È un istinto ancestrale nell'uomo la pittura, e ne abbiamo validi e continui esempi nei ritrovamenti delle rappresentazioni pittoriche alle quali anche l'uomo primitivo si dedicava...
Bricolage

Come realizzare un gattino di turaccioli

Per chiunque ami i gatti ed il fai da te, nulla è meglio del realizzare delle simpatiche sculture di gattini coniugando così queste due passioni. Utilizziamo per questo dei turaccioli con i quali realizzeremo appunto un gattino da mettere come soprammobile...
Bricolage

Come realizzare un simpatico gattino con la pasta di sale

Con la pasta di sale possiamo creare davvero tantissime cose ci vengano in mente, da piccole sculture ad oggetti funzionali (come, per esempio, cestini, coperchi, contenitori, addobbi natalizi o soprammobili). In questa guida troverete i passi essenziali...
Bricolage

Come costruire il viso di un gattino con l'origami

L' origami è un'antica tecnica giapponese che si è ormai diffusa in tutto il mondo, la quale ci permette di dar vita a delle piccole sculture con delle semplici piegature di fogli di carta. Tuttavia, esistono tecniche specifiche dell'origani, si parte...
Bricolage

Come fare un gattino con un pon pon

Chi ama il fai da te, cerca di creare oggetti davvero unici usando una varietà di oggetti che si possono facilmente reperire in casa o acquistare in merceria con pochi spiccioli; occorre solo molta fantasia e creatività, e così con pochi passaggi ci...
Bricolage

Come realizzare Gattini in cartoncino

Per creare un simpatico set da tavola con gattini in cartoncino, costituito da portatovagliolo, segnaposto e bigliettino, nella guida che segue vi saranno fornite le istruzioni necessarie. Si tratta di un modo rapido, fantasioso e semplice di realizzare...
Bricolage

Come Realizzare Una Calamita Con Conchiglie E Perline

Una lavagnetta metallica o un frigorifero decorato con delle calamite, oltre ad essere funzionale, perché possiamo fissarci di tutto, è anche molto bello da vedere. In commercio esistono calamite di tutti i tipi, ma è molto più gratificante crearne...
Bricolage

Come realizzare un gatto bicolore con la carta

Il gatto è un mammifero carnivoro appartenente alla famiglia dei felidi. Si contano una cinquantina di razze differenti riconosciute con certificazioni. Essenzialmente territoriale e crepuscolare, il gatto è un predatore di piccoli animali, specialmente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.