Come realizzare un gatto fermaporta

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra i numerosi oggetti che possiamo realizzare con il fai da te, ce ne sono alcuni molto belli e particolari che spesso vengono tenuti in scarsa considerazione, ad esempio i fermaporta. Con creatività e con fantasia è infatti possibile creare degli splendidi fermaporta. Vedremo in questa guida come realizzare un gatto fermaporta in maniera semplice e soprattutto veloce.

27

Occorrente

  • primo metodo: un sasso grande e ovale, colori e pennelli, pennarello indelebile nero
  • secondo metodo: una lastra di compensato, pennarello indelebile nero, colori e pennelli, colla a caldo, un piccolo peso in metallo, un seghetto
37

Metodi

Per prima cosa, è bene dire che vi sono più metodi per realizzare un gatto fermaporta. Un primo metodo per realizzare un gatto fermaporta, è quello di realizzarlo utilizzando uno splendido sasso di color bianco, sasso che deve essere piatto e leggermente ovale. Possiamo raccogliere il nostro sasso in campagna, oppure in montagna, l' importante è raccogliere un sasso che non sia in alcun modo usurato o danneggiato. Dopo aver raccolto il nostro sasso, disegniamo la sagoma di un gatto su di esso utilizzando un pennarello nero indelebile a punta sottile. Nel caso non fossimo molto bravi a disegnare, il suggerimento, è quello di esercitarci più volte a disegnare la figura di un gatto prima di riportare tale figura sul nostro sasso. Successivamente, coloriamo il nostro gatto utilizzando i pennelli ed i colori appositi, oppure utilizzando i pennarelli indelebili.

47

Sagoma

Quando i colori si saranno completamente asciugati, possiamo posizionare il nostro sasso dietro la porta ed utilizzarlo come se fosse un vero e proprio fermaporta. Nel caso non fossimo molto bravi a disegnare, possiamo incollare un stimpatico sticker di un gatto sul nostro sasso, sticker che possiamo facilmente acquistare online oppure in un negozio che vende adesivi per auto. Altro metodo per realizzare il nostro gatto forse un po' più complesso, è quello di disegnare la sagoma del nostro gatto su una lastra di compensato. Dopo aver disegnato la sagoma del gatto, coloriamola alla perfezione con gli appositi colori e pennelli per legno. Successivamente, ritagliamo la sagoma con un piccolo seghetto ed incolliamo sotto di essa un piccolo peso in metallo utilizzando della colla a caldo.

Continua la lettura
57

Peso in metallo

Incollando un piccolo peso in metallo sotto il nostro fermaporta, il nostro fermaporta rimarrà sempre stabile e non cadrà mai. Se vogliamo, in alternativa al peso in metallo, possiamo incollare il nostro gatto su di un sasso di medie-grandi dimensioni utilizzando la colla a caldo, oppure utilizzando una potente colla a presa rapida. Se vogliamo rendere il nostro fermaporta ancora più bello e particolare, possiamo aggiungere su di esso qualche splendido dettaglio, ad esempio, possiamo legare uno splendido fiocco od un campanellino al collo del nostro gatto.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un gatto con stoffa riciclata

Con la stoffa si possono realizzare tantissimi oggetti decorativi per la casa, da semplici presine per la cucina a veri e propri cuscini o peluches. Abbiamo delle porzioni di stoffa inutilizzata? Facciamoci un gatto! In questa guida vediamo come realizzare...
Altri Hobby

Come fare un gatto portaoggetti

Ecco un articolo, in cui noi abbiamo deciso di trattare un argomento alquanto utile ed anche sempre attuale. Stiamo parlando del come fare, con le proprie mani ed in modo semplice e del tutto veloce, un carinissimo gatto portaoggetti, che servirà veramente...
Altri Hobby

Origami: come fare un gatto

L'origami, è un'arte di piegare della tradizione giapponese. Antichissima, questo tipo di arte, è strettamente legata alla religione di tipo shintoista. Nella tradizione giapponese, il gatto, riveste un ruolo di fondamentale importanza, infatti, risulta...
Altri Hobby

Come fare un palloncino a forma di gatto

Per rendere più animate le feste dei bambini (ma anche per sorprenderli e farli divertire), i palloncini colorati devono essere presenti in gran quantità. Molto meglio se hanno una forma particolare, come quella di un grazioso gattino, ad esempio. Nella...
Altri Hobby

Come creare una cuccia per gatto all'uncinetto

Se amate gli animali e in particolare i gatti, questo è il tutorial che fa per voi. Vedremo infatti come creare una cuccia per gatto all'uncinetto. Procedere è abbastanza semplice. Occorre però seguire con precisione lo schema che andremo a delinearvi...
Altri Hobby

Come realizzare una maschera da gatta per Carnevale

Il Carnevale è una delle feste più amate dai bambini: frappe, castagnole, stelle filanti e coriandoli sono adorati da tutti, ma le vere protagoniste sono naturalmente le maschere. I più piccoli molto spesso vorrebbero mascherarsi dal loro supereroe...
Altri Hobby

Come realizzare delle maschere

Se dobbiamo organizzare una festa di Carnevale, possiamo realizzare delle maschere in diversi modi, utilizzando svariati tipi di materiali tra cui il cartoncino, la cartapesta oppure il feltro. Si tratta di elaborazioni che richiedono un minimo di praticità...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.