Come Realizzare Un Giaggiolo Finto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il giaggiolo, o iris, è un fiore ornamentale di straordinaria bellezza. Dai petali bianchi con nervature bluastre, è simbolo di Firenze ma anche dell'Immacolata Concezione. Recentemente, il mercato propone anche una versione con petali blu tendenti al violaceo, dai cui rizomi si estrae un olio essenziale. Il giaggiolo è un'ottima idea regalo, ma purtroppo di breve durata. Pertanto, per non intaccarne la bellezza, potrai realizzare un iris finto. Ti basteranno pochi materiali ed un pizzico di manualità. Ecco come fare.

27

Occorrente

  • carta crespata da 60 g
  • biadesivo verde
  • forbici e attacca tutto
  • cannucce per sostenere i palloncini
  • carta velina beige
  • filo di ferro sottile
  • farina gialla
  • candeggina
  • pennello
37

Per realizzare un giaggiolo finto, procurati il materiale in una qualsiasi cartoleria. Disponi il tutto su un piano di lavoro perfettamente ordinato. Se sei alle prime armi, i passaggi successivi potranno sembrarti leggermente complessi. Con un po' di pazienza e qualche tentativo in più, otterrai un risultato perfetto. Quindi, piega a metà una striscia di carta crespa alta 25 cm. Arrotolala su se stessa e quindi intingi la parte chiusa in un recipiente con della candeggina. A questo punto, sciacquala velocemente e stendila ad asciugare. Dipingi con alcuni tocchi di giallo la zona scolorita.

47

Lascia asciugare il colore acrilico. Quindi, piega la striscia a metà ed arrotonda i petali con le forbici. Con il biadesivo fissa al centro di ogni petalo del filo di ferro sottile. Inserisci dei punti di attaccatura lungo i bordi. Adesso, sovrapponi altra carta e ritagliala come il petalo sottostante. Incrociali tra loro e fissali nel centro con del filo di ferro sottile. Attorciglialo anche sotto e taglialo lasciando un'eccedenza di 15 cm. A questo punto, infila il filo di ferro eccedente nella cannuccia. Con una striscia di carta crespa verde, avvolgi la base del fiore per formare il calice. Per realizzare il bocciolo del giaggiolo, avvolgi su se stesse alcune strisce di carta. Adesso fissa alla base, sempre con il filo di ferro sottile e rivesti con carta velina stropicciata.

Continua la lettura
57

Appoggia il bocciolo del giaggiolo allo stelo e ricopri tutta la cannuccia con del nastro adesivo verde. Normalmente, i petali dell'iris sono ondulati. Per realizzare l'effetto, tira un po' i bordi con le dita. Per simulare la caratteristica peluria del giaggiolo, stendi della colla al centro del petalo. Prima che si asciughi, cospargi la parte con della farina di mais. Il tuo giaggiolo finto è pronto. Potrai crearne qualcuno in più con della carta crespa di colore differente, per realizzare uno straordinario bouquet. Potrai posizionarlo in un vaso nel salone o nella sala da pranzo, oppure trasformarlo in un'originale idea regalo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esagerare con la farina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un elmo in finto acciaio per Carnevale

Se amate i travestimenti oppure volete realizzare qualche accessorio per la festa di un bambino, ecco una proposta per un costume di Carnevale fai da te. Non servono particolari doti per realizzare un bellissimo elmo di cartone: con pochi euro potrete...
Bricolage

Consigli per realzizare un finto orto

Chiunque ama l'arte del fai da te ma soprattutto del giardinaggio può apprezzare tutto quello che di seguito ci sarà scritto. L'amore per la nature e per i prodotti naturali fatti in casa con le proprie mani non è una cosa da poco ma per dedicarsi...
Bricolage

Come riprodurre il finto marmo con il decoupage

Il marmo è uno tra i materiali più belli ed eleganti. Si sposa con qualsiasi stile architettonico, dal classico all'iper moderno. Se desiderate una superficie di questo tipo, è possibile utilizzare una tecnica particolare di decoupage che riuscirà...
Bricolage

Come creare un pozzo finto in legno

Se avete un giardino arredato tutto in legno magari con un gazebo e con panche e tavoli della stessa natura, per decorare ulteriormente il contesto, potete aggiungere altri complementi di arredo come ad esempio un pozzo finto. A tale proposito, ecco una...
Giardinaggio

Come costruire un finto pozzo in giardino

Si sta sempre più diffondendo l'abitudine di prendersi cura del proprio giardino o di un piccolo appezzamento di terreno, adibito ad orto, sia per una questione di appagamento che economica. Molti amano coltivare piante, fiori o alberi da frutto, se...
Casa

Come costruire un finto camino d'arredo

Un camino rende sicuramente più calda e accogliente l'atmosfera di un ambiente. Qualche volta non si può realizzare in quanto occorrono lavori in muratura che prevedono la costruzione di una canna fumaria e ciò non sempre è fattibile. Per non dover...
Casa

Come realizzare un finto rivestimento in pietra

I finti rivestimenti in pietra rappresentano oggi una moderna soluzione decorativa per i più svariati tipi di muro. Utilizzati sia per interni che per esterni, essi vengono realizzati con particolari strumenti in vetroresina. I pannelli in finto rivestimento...
Casa

Come creare un acquario finto

Esistono diversi modi per creare un acquario finto. Uno di questi, originale ed ecologico allo stesso tempo, consiste nel riutilizzare barattoli e bottiglie per trasformarli in originali oggetti d'arredamento. Tali oggetti andranno riempiti d'acqua, pietre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.